Capitan Stovini ieri a Modena (foto empolifc)Gli azzurri, rientrati nella notte da Modena sono subito scesi i campo per iniziare a preparare la sfida di lunedì prossimo contro il Siena. Un incontro che di che se ne possa dire già da oggi è carico di emozione.

Soprattutto defaticamento per chi ha giocato ieri mentre partitelle più intense per chi non è sceso in campo al “Braglia”. I nazionali sono rientrati, erano già tutti presenti nello stadio modenese ieri sera e non si registrano particolari situazioni di infortunio il giorno dopo il match. La gara col Siena verrà curata nei minimi particolari tanto che fino all’ultimo allenamento, quello di domenica mattina, tutte le sedute saranno svolte a porte chiuse. Mister Aglietti ci tiene a far bene e sa, come ricordatogli anche ieri sera nel dopo gara, che la gara al di la di un importanza di campionato ne ha una molto più forte di campanile.

Aglietti però cerca di stemperare alcune situazioni: “ La gara di ieri è alle spalle ed analizzeremo come sempre le cose che hanno funzionato meno. Adesso si pensa al Siena, una squadra forte che cerche mero di annullare senza fare barricate ed il motivo delle porte chiuse è solamente perché immagino che dalla vicina Siena qualcuno nel corso della settimana sarebbe venuto a vedere gli allenamenti, non hanno bisogno di ulteriori dritte. La gara, anche in ottica derby però non deve rappresentare una stagione, fermo restando che noi siamo i primi a voler far bene”.

Come detto, la seduta di domani, in programma per le 15 sarà blindata.

A.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here