Dopo la giornata di riposo, consumata ieri, la squadra è tornata quest’oggi al lavoro per preparare il prossimo incontro, quello di mercoledi contro il Torino. Chiaro che adesso l’aspetto più importante e quello da tenere maggiormente allenato è quello mentale. A Torino ci attenderò una squadra che ancora spera di poter rientrare nella corsa per un posto in Europa League e le motivazioni saranno sicuramente altissime.

 

ph empolifc
ph empolifc

Squadra a lavora tutta in gruppo, compresi quindi coloro che hanno preso parte al match di giovedi sera contro il Napoli. Partiamo subito con le notizie inerenti gli osservati speciali avendo accusato qualche piccola noia in occasione del match con i partenopei. Tutte buone notizie e tutti in gruppo: Laurini e Saponara non hanno nessun postumo e sono regolarmente e senza pensieri a disposizione.

L’unica cosa da raccontare, da questo punto di vista, riguarda Francesco Tavano che oggi non è sceso in campo rimanendo a lavorare in palestra. Anche per l’uomo dei Record però non dovrebbero esserci problemi circa una sua presenza tra i convocati per la trasferta piemontese.

Sarri ha quindi di che poter scelgiere anche se, già da oggi, le sensazioni è che si cambierà poco per non dire niente. L’unica incertezza potrebbe esserci in difesa, con Laurini e Mario Rui a giocarsi una maglia dalla quale poi dipenderà la posizione di Hysaj. Ovviamente scontato Barba per Tonelli che per squalifica (niente però stavolta a che vedere con i fatti di Bergamo) non sarà dei partecipanti. Per il resto dovrebbe essere confermato l’undici di sempre. Certo è che mister Sarri potrebbe anche optare per far riposare qualche diffidato illustre (vedi Maccarone) non mettendolo a rischio per il derby di domenica prossima.

Gli indisponibili per motivi fisici sono Guarente e Pugliesi.

Anche a livello di modulo, nonostante si provi con sempre maggiore insistenza quello con due trequartisti, si dovrebbe optare in partenza per il solito 4-3-1-2.

 

La squadra tornerà in campo domani, domenica, per una doppia seduta di lavoro.

 

Alessio Cocchi

1 commento

  1. Macca deve assolutamente essere preservato vista la diffida,e poi un po’ di riposo gli farà bene per domenica!
    per il resto visto che Saponara accusava qualche noia non sarebbe male rivedere Verdi al suo posto e farei tirare il fiato pure a Croce, con Zielinsky dal primo minuto!

    • Saponara sta bene e deve solo giocare perché credo che da qui alla fine se continua su prestazioni di questo genere Conte lo convoca di sicuro e poi parliamoci chiaro…se in Nazionale c’e ‘ arrivato Fabbrini figuriamoci se non ci arriva Saponara…..con una “piccola” differenza….Riccardo ci rimane per parecchio tempo!

    • mi piacerebbe ma Mirko credo che il mister non lo toglierebbe mai,e in effetti è l’unico che non ha sostituti(oltre,parere personale , a Maccarone,senza di lui i gol salvezza non saprei proprio dove li avremmo trovati)

  2. Una cosa è sicura….a Torino si puo’ perdere(difficile)….pareggiare(probabile)….o vincere(possibile),ma questa volta i granata contro di noi dovranno cercare di fare la partita e giocarsela,se vogliono andare in Europa e non giocare in 10 dietro la linea della palla come hanno fatto a Empoli.Io prevedo grossi problemi per la formazione granata……forse è meglio che e la giochino come all’andata….magari un punto anche se con i denti,lo strappano…..credo che se hanno 48 punti loro(pur non nascondendo che Ventura è un buon allenatore o forse un buon motivatore)noi per il gioco espresso e per i punti “buttati” al vento,probabilmente eravamo anche davanti a loro….Basta mettersi a guardare una ad una le partite disputate quest’anno e a partire dalla partita con il Chievo……(goal sbagliato da un metro dal “solito” Pucciarelli…..e non me ne voglia Manuel perché è solo dovere di cronaca),i nostri pareggi potevano essere molte vittorie in più….e con 2 punti in piu’ a partita oggi saremmo lì a giocarcela con loro per l’Europa

  3. Mi va benissimo anche la formazione di Claudio ..
    Comunque voglio restare sul pezzo fino al 95 esimo minuto di Milano…
    Poi festa .. ma non prima !!!!!!!

  4. Angelo,ricordo che non ti entusiasmava il ritorno di Saponara,perche’aveva giocato poco e non volevi rompere il giocattolo,ti chiedo visto che ti considero un competente,il fatto che il presidente,carli e il mister, invece hanno fatto di tutto per riportarlo a casa,impegnandosi economicamente,non ti ha fatto pensare che sono stati un po’ più’ lungimiranti di te?

  5. Caro Giorgio, ti ringrazio per la stima ma…temo tu mi abbia confuso con qualcun altro . Rimango abbastanza spiazzato per questo tuo commento. Ritenevo si, difficile e complicata la trattativa, ma che il calciatore non mi entusiasmasse questo assolutamente no. Anzi, lo ritenevo il solo acquisto che potesse aumentare tasso tecnico oltre a darci più variabili sul fronte d’attacco . Non solo. Ne parlavo proprio oggi al sussidiario. Lo ritengo importantissimo in futuro anche perchè lo ritengo ancora, nonostante sia un ottimo trequartista, in piena evoluzione tattica in quanto potrebbe ricoprire più ruoli dal centrocampo in su e da “grande” (quindi tra 5/6 anni) potrebbe anche fare il centrale di un centrocampo a tre. Saluti 😉

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here