empoli-samp (17)E’ davvero ottimista il ds dell’Avelino De Vito per quanto concerne la possibilità che Francesco Tavano il prossimo si possa vestire di verde.

Avvicinato da alcuni colleghi che seguono da vicino la squadra irpina, il dirigete ha sottolineato che le parti sono davvero vicine e che “L’Uomo dei Record” di fatto ha già sposato il progetto che i campani gli hanno proposto.

Si parla anche di tempi, infatti il dirigente della società di Taccone pensa che nei primi tre giorni della prossima settimana si possa chiudere, passando ovviamente dalla rescissione del contratto che Tavano dovrà fare con l’Empoli.

 

Non ci sarà infatti contatto tra le due società. Anche se la cosa è chiara a tutti, sottolineiamo ancora che l’Avellino sta parlando solamente con l’entourage del giocatore, senza calcolare la società azzurra e senza quindi ponderare nemmeno l’ipotesi di acquistare il giocatore che ha ancora un anno di contratto con gli azzurri.

Ad Empoli d’altro canto sono stati ampiamente esaustivi, confermando che non verranno messi i cosiddetti bastoni tra le ruote e se Tavano dovesse (ad Empoli si deve parlare per ovvie ragioni di supposizioni) chiedere di essere lasciato libero, verrà accontentato.

Il “divorzio” che nessuno si aspettava prende sempre più forma e diventa sempre più concreto. Ad Avellino la dirigenza si è sbilanciata non poco e, per quanto in questo mondo le smentite siano all’ordine del giorno, è davvero difficile pensare ad un passo indietro.

 

Da capire, magari se ha voglia le spiegherà, le motivazioni di Ciccio, che sicuramente ha voglia di mettersi ancora in gioco, dando sfogo a quel fuoco che ha dentro e che magari l’ultima stagione azzurra ha un po’ sopito. Però c’era da parte nostra, forse egoisticamente, la speranza che Tavano potesse chiudere la carriera da giocatore con la maglia indiscutibilmente per lui più importante.

Non resta che attendere, seguendo le indicazioni di De Vito con quindi i prossimi giorni che saranno indicativi e forse decisivi.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteSi tinge di rosa il nuovo pallone
Articolo successivoMercato Azzurro | La situazione in uscita
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

19 Commenti

  1. Oh Ciccio rimani con noi !!! Non penserai mica di essere la 5 punta ??? Davanti a te forse ad oggi c e solo Macca…poi il secondo posto da attaccante e tuo !
    Forza Empoli !

  2. L’ho già detto più volte è mi ripeto anche stavolta: non mi piace l’atteggiamento “bonario” della società che “cerca sempre di accontentare i propri giocatori sottostando alle loro volontà”.
    I contratti a cosa servono?

    Addirittura, in questo caso la società nemmeno entra nella trattativa con l’Avellino e si rende disponibile a rescindere il contratto se Tavano lo chiederà senza monetizzare niente (nemmeno 100k-200k €). A Tavano si concede quello che si è concesso a Sarri.

    È vero abbiamo il miglior goleador della nostra storia e soprattutto, il 2-2 del playout col Vicenza. Ma siamo sicuri che queste “differenze” di trattamento non creino ulteriore malcontento in uno spogliatoio che mi sembra abbastanza “ingalluzzito”?

    E poi, perche’ non sfruttare l’occasione per chiedere all’Avellino gente interessante come Bittante o Comi? Forse perché questi calciatori sono in prestito e non di loro proprietà?

    Con tutto il bene che gli voglio, vedo l’EFC come una società meno aggressiva delle altre.
    Speriamo bene.

  3. No ooooooo …
    Via Ciccio …. Marinai io credo ancora alle tue parole .. niente ufficialità. ..quindi Tavano finisce la carriera qua!!!!
    Ma quello che mi preoccupa è il silenzio dei giocatori…mi sa tanto simile a un altro caso .. Tonelli, NESSUNO dice nulla poi salta fuori la volontà del giocatore tramite la voce, di quelli che hanno sfasciato questo sport, ovvero i procuratori .. entrambi vogliono andare … o solo Lorenzo ?

  4. I soldi che risparmiano dall’ingaggio di Tavano li possiamo dare ad un discreto attaccante che qualche gol in serie A lo sa’ ancora fare!!!!

  5. Sono molto dispiaciuto, Ciccio fai quello che ritieni più giusto per te e per l’Empoli, se senti di poter dare ancora qualcosa alla squadra del tuo cuore rimani un altro anno.

  6. se ha deciso di cambiare aria c’è poco da fare,forse ha capito che anche il Puccia e Levan gli sono davanti in questo momento e vuole trovare più spazio,credo sia stato l’unico errore di valutazione del mister che a settembre disse “se Ciccio non va in doppia cifra l’Empoli non si salva” meno male c’ha pensato il Macca ad arrivare a 10 gol perché obbiettivamente ciccio quest’anno nemmeno con le mani…..

  7. Tavano, giocatore finito, in serie a ridicolo….darlo via immediatamente e darsi una svegliata nel mercato…abbiamo solo venduto……..mentre tutte si sono rinforzate. Forza datevi una svegliata

  8. La riconoscenza a Ciccio sarà imperturbabile però se vuole andare a fare un anno ulteriore da protagonista è bene che vada.Proprio perché è stato un grandissimo protagonista della ns.storia,sarebbe triste vederlo fisso in panchina.

  9. Ciccio sarà una bandiera, ma il rispetto per empoli è pare a zero se rescinde il contratto e va ad Avellino. Mercenario come tutti. poi oh, ormai in a non può più far niente.. pensiamo a fi fare per la maglia e non i singoli giocatori

  10. bandiera per sempre ma oggettivamente giocatore assolutamente inutile per la serie a, ritmi di gioco troppo elevati ormai per lui . Sono sicuro che in serie b possa sicuramente disputare un buon campionato e rendersi protagonista come merita. Antonio che cazzo offendi??????

  11. Tavano ha il dovere di spiegare il perchè di questa smania…
    Tutti per mille motivi pensavamo che avrebbe finito la carriera ad Empoli, una scelta di vita inequivocabile un binomio che tutte le domeniche veniva suggellato dal coro ad personam al giocatore.
    Invece lui che fà? Nell’anno che più c’è bisogno di esperienza e punti fermi nello spogliatoi lui se ne và…
    Scelte, ci mancherebbe. Come quelle che a mio avviso dovremo fare smettendo una volta per tutte di fare cori a giocatori e mister.
    Solo per la maglia!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here