‘Questo campionato di serie B puzza, puzza di scommesse’. E’ quanto ha dichiarato il presidente del Grosseto, Piero Camilli. Il presidente ha spiegato di non riferirsi pero’ alla gara persa oggi con il Livorno, e ha aggiunto: ”Sento strane e insistenti chiacchiere in giro. Non ho prove anche perche’ se ne avessi denuncerei subito a chi di dovere la vicenda. Vedo pero’ cose poco chiare. Il calcio e’ piu’ incontrollabile di prima”.

 

ansa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here