Domani si gioca, finalmente! E’ arrivato il tempo per la prima uscita stagionale dell’Empoli che, come da tradizione, sarà in quel di Montelupo contro la squadra amaranto di casa. Nell’omonimo stadio di quello empolese, potremmo finalmente tornare a vedere Maccarone & C. impegnati in una partita, per quanto ovviamente questa abbia il peso di una prima amichevole estiva. Ma le curiosità che si porta dietro questo primo test non sono poche, a partire da chi segnerà il primo gol della stagione, alla maglia con cui giocheremo (ancora la squadra si allena con materiale no brand), ma soprattutto che modulo mister Giampaolo ci farà vedere.

Si perchè come avrete ormai capito, leggendo i nostri quotidiani report degli allenamenti, questa prima settimana di ritiro (pre-ritiro compreso) ha visto provare quasi esclusivamente l’anomalo 3-5-2. A domanda precisa, mister Giampaolo ha risposto che si prova cio’ che non si conosce, perchè il 4-3-1-2 è ormai incastonato nel dna di questa squadra. Soluzione alternativa o soluzione che piace di più al tecnico?

 

La risposta vera la potremmo avere, crediamo, soltanto avvicinandosi alle competizioni ufficiali ma domani sera, potremmo iniziare a capire qualcosa in più. Lo dice la parola, test, quindi si proverà, si inventerà, si sperimenterà. Come sempre in questi casi dovremmo assistere a due gare in una, con una formazione specifica nel primo tempo ed una completamente (o per larga parte) diversa. Chissà se magari vedremo un tempo con un modulo ed un tempo con un altro. Chissà soprattutto se vedremo insieme quello che nella testa del mister ad oggi, con i giocatori a disposizione che ha, potrebbe già essere l’undici titolare o si andrà a mischiare completamente le carte. Da capire anche se l’ultimo arrivato, Bittante, sarà già buttato nelle mischia o no.

E’ difficile anche per noi ipotizzare in questo momento quello che sarebbe l’undici iniziale se domani, anzichè a Montelupo, si giocasse una gara di serie A, e sicuramente ci è molto più facile farlo con il 4-3-1-2 con non con il 3-5-2 dove andrebbero a cambiare alcune pedine dell’undici, ricercando una spinta maggiore e diversa da chi gioca esterno. Ovviamente dei punti fermi ci sarebbero comunque, perchè ambedue i moduli utilizzano un mediano che gioca davanti alla difesa, Ronaldo, e due punte d’attacco. Ci permettiamo di dire, poi mister Giampaolo sa fare il suo mestiere, che avendo Saponara a disposizione, avendo un modulo che davvero è ormai sottopelle, azzardare un qualcosa di più “innaturale” ci fa un po’ storcere la bocca.

Parlavamo però di formazioni. Come giocherebbe allora l’Empoli se scegliesse di fare il 3-5-2? Questa, stando alle indicazioni raccolte in questi giorni potrebbe avvicinarsi molto alla formazione titolare:

 

352 def

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ovviamente non mancano le variabili, con Signorelli che puo’ inserirsi sia da interno che da mediano ma soprattutto con Daniele Croce che puo’ tranquillamente stare la dove la grafica riporta in nome di Mario Rui. Poi come detto c’è Bittante ma soprattutto ci sono almeno un paio di giocatori (Hysaj su tutti) che certezza di esserci dopo il 31 agosto non ce l’hanno. Va da se che nel classico 4-3-1-2 vedremmo Hysaj e Mario Rui tornare nella linea difensiva, con Tonelli e Barba centrali, il polacco Zielinski e Croce a fare da interni di centrocampo e Saponara tornare a mettersi li dove è diventato “The Magic”.

Vedremo domani, vedremo anche all’opera anche i tanti giovani a disposizione ed anche questo potrà essere un primo vero test indicativo per poter capire su chi contare. Quello che però più conta, al di la di moduli e tatticismi, è che finalmente torneremo a raccontare di calcio giocato e di gol.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews mercato serie A
Articolo successivoMercato Azzurro | Pronta l'offerta per Maiello?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

18 Commenti

  1. Con il 3-5-2 servono almeno 5 difensori centrali e in questo momento ne abbiamo solo due piu dermaku e in piu servono due esterni di centrocampo sia sinistri sia destri quindi vorrebbe dire fare tanti acquisti

    • Con il 3-5-2 devi mettere Laurini (o Hysaj)e Rui come esterni di centrocampo,pronti a retrocedere sulla linea dei 3 centrali quando c’e’ da difendere…non c’e’ bisogno di 5 difensori centrali…….Solo Laurini,nella formazione stilata da Pianeta,mi pare fuori posto,ma evidentemente si aspetta il nuovo centrale da affiancare a Tonelli e Barba.Questo per quel che riguarda il 3-5-2.Come ho già detto,se sarà il modulo finale andrà a tagliare fuori al 90 per cento Croce. (o Zielinski) e allontanera’ il Sapo dalle 2 punte,facendogli iniziare l’azione da piu’ lontano e togliendogli l’opportunità di tirare piu spesso in porta.Comunque…vediamo. …quello che ha in testa Giampaolo….Sul fatto che ci debba mettere del suo,sono perfettamente d’accordo, ma cambiare modulo in maniera così radicale ad una squadra che ormai gioca a memoria mi sembra.un voler ricominciare tutto da zero e non so se noi possiamo permettercelo. ….

  2. Sono d’accordo con Andre, io penso che giocherà un tempo con il 3-5-2 e un tempo con il 4-3-1-2. Vabbè basta che si torna a giocare!

  3. ragazzi questo di calcio non capisce una sega come fa a proporre il 3-5-2 con questi giocatori ma carli e corsi non dicono niente ??????

  4. Rinunciare al prestigiatore e spostare in quella posizione Richy, secondo me sono pure bestemmie. Vs bene gli esperimenti ma poi siamo seri.

  5. …forse Mario Rui, ancora ancora, a centrocampo non è totalmente un pesce fuor d’acqua, anche se ha probabilmente ha dimenticato un po’ come si fa. Ma Hysaj?!!??

  6. Cerco di trattenermi…..capisco ed è anche giusto che il mister cerchi di variare il gioco della squadra, a volte, quando l’anno scorso non riuscivamo a fare goal, cambiavamo solo giocatori, ma per giocare quasi sempre col solito modulo con scarsi risultati, mi riferisco a qui pareggi tipo Torino/Verona etc, dove pur dominando non siamo riusciti a vincere…Però con questo modulo ci sono dei giocatori fuori ruolo e più che conta ad essere fuori ruolo è Saponara. Saponara è il MIGLIOR trequartista italiano, in spezzoni di partita può giocare anche da altre parti del campo, ma privarsi del suo estro fra le linee e il suo fiuto in zona goal è quantomeno masoistico!
    P.S. a questo ci aveva già pensato Inzaghi, ed i frutti si sono visti….

  7. A me l amichevole di montelupo mi mette una tristezza! Dovrebbe essere un covo di empolesi e invece …. sembra di essere a 300 km non a 3 km da empoli mah !!! Io sto nel pisano ma giuro che da queste parti c è molti + tifosi azzurri che a montelupo, e i km sono dai 10 de la scala ai 30 di montopoli eccc… Montelupo? No grazie.

  8. Per ora caro Giampaolo non ci siamo. Sommato allo scetticismo che c’era quando sei diventato il nostro mister ora tu cominci a perdere la brocca. Te lo ridico ancora…. non si può fare il 352 con questa squadra. Vuoi fare l’innovatore? Bene, stupiscici con schemi nuovi ma con il 4312. Tu rischi di farci arrivare a natale con 5 punti e tu ci guadagni l’esonero. Dammi retta, non perdere altro tempo , concentrati su quello che già sappiamo fare e abbozzala di fare esperimenti.

  9. Mah….io andrò anche controcorrente però tutti questi pregiudizi sul modulo mi sembrano quantomeno affrontati. Intanto chi l’ha detto che col 352 Saponara non possa fare le stesse cose che farebbe col 4312……..anzi partendo qualche metro dietro potrebbe addirittura essere avvantaggiato, non ci fossiliziamo sui numeri dei moduli quello che conta e l’atteggiamento che mettiamo in campo!!!. Se non siete convinti, pensate che invece di giocare col 352 giocassimo col 3412…….secondo me non cambierebbe niente…….facciamolo lavorare in pace poi vediamo!!!!

    • Sono pienamente d’accordo che il mister debba lavorare in pace, però è fuori di dubbio che è un modulo che non prevede il trequartista, cioè il nostro giocatore di rilievo, quindi è naturale che ci siano tra i tifosi dei dubbi. Comunque l’unica cosa logica è il fatto che partire più indietro non avvantaggia Saponara, lo ha già dimostrato al Milan giocando quelle poche partite in quella zona del campo. Comunque è giusto aspettare e far capire al mister le migliori strategie, anche se certe cose mi sembrano talmente evidenti che……

      • A Milano non era la posizione che impedivano a Riccardo di esprimersi come sa,ma la poca fiducia che gli é stata dimostrata e le tante attese nei suoi confronti,perché quelle poche volte che é stato in campo non ha fatto peggio di altri………infatti il Milan é arrivato dopo la banda anche dopo che Riccardo se ne era andato!!!!!!

  10. Riflettendo sulla formazione sopra, ma chi fa filtro al centro? Nella passata stagione si diceva che eravamo leggeri nel mezzo, e ora? Croce e Sapo sono gli unici che possono creare superiorita’ quindi devono giocare.

  11. Provo a fare una ipotesi, basata semplicemente su una mia impressione. Secondo me la volontà è di giocare con 4-3-1-2, ma serve uno schema di riserva, da usare quando Saponara non c’è o quando, durante una partita, serve cambiare perché non la si prende mai. Non c’è più verdi e zielinski oramai è mezzala. Se non c’è Saponara ha senso mantenere lo stesso modulo? Non penso (e spero) Giampaolo sia cosi fuori da tentare un modulo nuovo che mal si adatta ai giocatori a disposizione.
    Io personalmente avrei provato 4-4-2 o 4-2-3-1 come secondo modulo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here