Premio Leone d'Argento

Ancora poche ore e conosceremo chi si aggiudicherà il “Leone d’Argento 2015”.

Infatti domani sera andrà in scena uno degli eventi più attesi di tutta la stagione, ovvero il P-Event per la consegna di quello che è indiscutibilmente l’Oscar del calcio empolese.

 

Massimo Maccarone Leone d'Argento 2013Alla finale, come sempre , sono arrivati in cinque e non sono mancate le sorprese. Come sapete il regolamento impone che chi ha vinto in passato l’ambito premio non possa più concorrere per una seconda volta. E cosi, tre calciatori dell’attuale rosa non erano ai nastri di partenza: Valdifiori, Maccarone e Rugani (in ordine di vittoria).

La difesa è stato il reparto più premiato con ben tre finalisti su cinque, dove accanto a Mario Rui e Tonelli, è arrivato anche Barba, giocatore con non tantissime presenze ma che quando chiamato in causa ha sempre risposto presente. Poi Daniele Croce, ragazzo che quest’anno, da over 30, ha vissuto la sua prima stagione in A ed il mister, l’uomo della grande cavalcata coronata quest’anno con la salvezza anticipata.

Tra questi si nasconde il vincitore.

 

Tantissimi i voti arrivati sulla nostra testata online che si sono poi miscelati a quelli della giuria tecnica, la quale ha poi decretato anche un altro premio che si consegnerà durante la serata, quello della critica. A questo non ha partecipato però mister Sarri (da regolamento è aperto solo ai calciatori) mettendo quindi in lista, con i quattro finalisti, anche Riccardo Saponara, primo degli esclusi dalla finale.

Ma la serata vedrà anche la consegna di un altro premio, quello per il GOL+BELLO arrivato alla sua settima edizione. La nostra redazione ha selezionato 5 gol (tutti di calciatori diversi) e durante la serata, come avviene da sempre, verrà votato dai partecipanti alla serata, squadra compresa, quello che verrà decretato il vincitore.

 

Sapete che PE segue molto da vicino il settore giovanile azzurro, quindi spazio anche ai giovani con i premi per il miglior “Primavera” ed il migliore degli “Allievi Nazionali”.

Ma le sorprese non finisco qui. Ospite d’onore alla serata sarà…. beh non ve lo possiamo dire ma siamo sicuri che quando entrerà manderà in visibilio tutti i tifosi azzurri. Altro ospite importantissimo il direttore del “Guerin Sportivo”, Matteo Mariani.

 

La serata inizierà alle 20:30 e vista la grandissima affluenza anche alla cena, consigliamo a tutti coloro che hanno acquistato il biglietto per la cena di arrivare con un pizzico di anticipo per poter rispettare la tabella di marcia. Ricordiamo però che tutti i tifosi, anche quelli che non hanno acquistato il biglietto, potranno essere partecipi dell’evento e per tutti non mancherà la possibilità di fare un brindisi e di mangiare una fetta di torta.

Concedeteci di sottolineare il nostro dispiacere per le tante persone che non hanno potuto trovare posto ed alle quali abbiamo dovuto dire di no per un posto in sala. Potevamo scegliere un’altra location, sapevamo benissimo che quest’anno saremmo andati ben oltre quelle che normalmente sono le richieste (pur sempre tante) ma noi crediamo fermamente che non ci si debba mai dimenticare da dove veniamo e chi c’era nel momento in cui le cose e l’entusiasmo, non era paragonabile a quello odierno. Da qui la decisione di proseguire nella location storica, il circolo “O. Ristori” di Spicchio.

 

Sarà una grande serata per cuori azzurri…. Vi aspettiamo ma, per chi non potrà esserci niente paura. Mercoledi sera Antenna5 riproporrà integralmente tutta la serata e poi su PE troverete tutto il racconto e le interviste dell’evento.

 

Redazione PE

 

11 Commenti

  1. Il gol più bello deve essere ancora fatto … vedrete …

    La nostra ciliegina è al Meazza con quel che resta dell Inter nazionale

    A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here