roma empoli (19)Domenica di riposo per Maccarone & C. che dopo la gara di ieri a Roma godranno oggi di una giornata libera. Una partita, quella contro la Roma, che va agli archivi con più sorrisi che mugugni, nonostante il risultato. Il primo tempo degli azzurri è stato sotto gli occhi di tutti, ma anche sotto di tre gol la squadra ha continuato nel suo atteggiamento propositivo trovando il primo gol in serie A di Buchel. Certo c’è da riflettere su un paio di cose che, avversario di blasone a parte, sembrano far parte del baglio del gruppo: la troppa difficoltà che continuiamo ad averei in fase realizzativa ed i troppi gol che prendiamo da palla inattiva.

 

Tutto questo verrà rivisto da domani, giorno di ripartenza per la ciurma azzurra che guarderà ovviamente avanti, nello specifico al match che ci vedrà opposti (ancora di sabato, incredibile!) al Genoa, avversario sicuramente da non sottovalutare ma di rango certamente inferiore alla Roma.

Alla ripresa ci saranno da valutare le condizioni di alcuni giocatori con la luce accesa soprattutto su Mchedlidze che sembra in predicato di poter rientrare in gruppo e chiamarsi disponibile per andare dentro contro il Grifone. Anche le condizioni di Laurini e Costa saranno oggetto di interesse con un Marco Giampaolo che ritroverà Zielinski dopo il turno di squalifica che ha fermato il polacco. Già qui ci sarà un primo interessante quesito tattico che potrebbe vedere uno fuori tra Zielinski e Paredes, oppure il provare a riproporre l’argentino sulla trequarti cosi come sembrava in origine dopo la squalifica di Saponara.

Saponara sarà assente anche sabato scontando finalmente l’ultimo turno della sua squalifica rimediata a Frosinone. Out anche Croce che rivedremo in campo a novembre.

 

Settimana che, come sempre, seguiremo con grande attenzione capendo quelle che saranno le scelte del tecnico azzurro. Se la gara di Roma poteva essere considerata come non alla portata (anche se il campo grazie a Dio ha detto ben altro), sabato si dovrà tornare a far punti.

 

Alessio Cocchi

11 Commenti

  1. Siamo belli da vedere. Anche i commentatori di sky ieri erano esterrefatti perchè si gioca bene. Ma la differenza con lo scorso anno e’ che come gli altri tirano in porta si becca gol. Quindi si prende tanti gol e tutto il bel gioco va a ramengo. Chiaramente oggi leggi sui giornali Grande Roma. Altro capitolo : butta fuori Pianic e cambia tutto. Ma figurati se un arbitro tira fuori le palle….all olimpico!

  2. Ieri abbiamo fatto un’ottima partita, almeno fino al vantaggio romanista.
    C’è da dire che quest’anno sul singolo episodio (parlo di quelli a sfavore), siamo molto sfortunati: punizione ed angolo erano entrambi inesistenti purtroppo.
    Mettendo da parte per un momento questa cosa resta però da dire che sul calcio di punizione non è concepibile per un portiere prendere goal sul proprio palo, per quanto Pjanic sia bravo a tirare le punizioni.
    Sul corner ancora peggio, abbiamo preso goal a difesa schierata in 3 contro 6, cioè siamo riusciti a prendere goal su corner mentre in area c’erano solo De Rossi, Gervinho, e un’altro pippone di un metro e 70. In queste partite, quando vedi che non c’è fisicità nell’attacco di una squadra (Dzeko era in panchina), devi marcarli a uomo i giocatori, se li marchi a dovere dove vuoi che vadano? Mica sono 2 metri! Quando De Rossi ha segnato, non ci credeva nemmeno lui.
    Il 3° goal viene direttamente dallo shock dei primi due, nonostante avessimo ripreso a giocare, ci può stare quindi non lo commento nemmeno (anche se Mario, autore di una partita ottima, in quel caso fa la diagonale in ritardo).
    Dobbiamo migliorare nella gestione di alcune situazioni difensive (corner, punizioni, insomma calci piazzati in generale).
    Davanti purtroppo siamo poca cosa: lo siamo sempre stati e ci terremo questa cosa fino a fine stagione, credo. Ieri sicuramente meglio Piu di Livaja, dopo la partita delicata con l’Atalanta si è visto, finalmente aggiungerei, che tipo di giocatore può essere Alessandro, secondo me ci può aiutare; in qualche situazione è stato leggermente egoista, ma chi non lo sarebbe stato?
    Ora testa al Grifone e Forza Azzurro, la strada è quella giusta!

  3. Per l attacco c’è gennaio.
    Si dice che la roma potrebbe prestare Ponce. Li potremmo rimediare.
    Per la porta poche chances. Non so se pelagotti è meglio del polacco ma sarebbe bene provarlo.
    Per la difesa si sente l assenza di Rugani ma anche li si fa con quello che abbiamo.
    Per il carattere Giampaolo a sarri non gli lega le scarpe. Meglii Martusciello.
    Centrocampo ottimo.

  4. BISOGNA ESSERE ONESTI
    CERCHIAMO IL GIOCO E VA BENE
    MA SIAMO LEGGERI E ALLA PRIMA VENTATA
    CI SPAZZANO VIA

    BISOGNA ESSERE ONESTI IL GIOCO NON BASTA SE NON HAI IL COLTELLO TRA I DENTI

    E UNA SQUADRA CHE SI DEVE SALVARE DEVE AGGREDIRE QUANDO E’ IN FASE DIFENSIVA
    SI ENTRA SUL GIOCATORE MEZZA PALLA MEZZO PIEDE MA SI ENTRA

    QUI C’È GENTE CHE GUARDA GIOCARE GLI ALTRI

    VERO? E’ UN UN CI NASCONDIAMO PER FAVORE CI VUOLE GENTE CON LE PALLE IN CAMPO

    ALTRIMENTI GIOCHEREMO SEMPRE BENE PER SESSANTA MINUTI E POI PERDEREMO
    COSI SALVARSI E’ QUASI IMPOSSIBILE

  5. Prima di tutto: GIAMPAOLO bravo a preparare una partita così. Livaja non mi piace, Piu mi sembra più bravo. Krunic: bravo, e Barba anche. Il portiere mi lascia un po’ perplesso, anche se mi sembra migliorato. Però, via, i nostri ce l’hanno messa tutta. Il fatto è che come organizzazione di squadra la Roma non è superiore, ma le individualità alla fine contano: Gervinho, Manolas, quella faccia a bischero di Pjanic…e poi avete visto come è cambiato il loro gioco quando è entrato Naingoolan? In difesa mi chiedo: ma tutto è cambiato, in peggio, solo perché non c’è più Rugani? (giocatore per il quale ho una sconfinata ammirazione, però è tutto per l’assenza sua? oppure siamo disposti diversamente?). Perché Tonelli, che è piccolo ma che in area avversaria saltava e segnava, ora non prende più i palloni di testa nella nostra area? Chi mi spiega il mistero?

  6. RICORDATE PIRLO LO SCORSO CAMPIONATO,AL CASTELLANI STESSA PUNIZIONE E PARTITA CHIUSA,RIFLETTETE,DA QUANDO SI GIOCA IN A,CIOE’ 46 PARTITE DI FILA NON ABBIAMO FATTO UN GOL SU PUNIZIONE,ROBA DA MAIALI!
    ALTRO CHE …………

  7. Avete visto che rigore ha dato Guida ieri al Sassuolo? Guida è quello che ha buttato fuori Saponara…..un incubo di arbitro veramente!
    E anche quello di sabato a Roma debole coi forti e forte coi deboli.

  8. Brano Malandella, e aggiungo: una sqaudra che ha ben condotto il primo tempo, esponendosi però 3-4 volte al loto contropiede con recuperi in extremis, nel secondo tempo doveva rallentare i ritmi, anche in considerazione che erano loro che dovevano vincere e che col passare del tempo si sarebbero pure innervositi… invece abbiamo alzato i ritmi e abbiamo preso goal su un pallone in uscita. Bravi, da ciondolo!
    Anche da queste cose si vedono un allenatore e la tenuta di una squadra.
    Piu in quindici minuti ha fatto vedere i numeri che ha e che sapevamo già che avesse (almeno chi segue un pò il calcio, e su questo io e Daniele è da tempo che lo diciamo…)
    Vorrei chiedere ai sostenitori di Livaja e Levan, che dicono che fanno poco perchè giocano poco: perchè Piu in così poco qualcosa ha fatto vedere? Ciò che ha fatto Piu in 15 minuto non lo poteva fare Livaja ieri e in tutte le mezzore che ha giocato? E invece ninete, ad oggi nè tiri nè occasioni. E anche qui si sapeva: giocatore ormai già visto non adatto. Di qui a gennaio deve entrare Piu e non lui o Georgia, e a gennaio bisogna comprare una punta, ma non un altro Livaja della situazione, uno che si deve individuare già ora… per ora ce ne sono tre peggio di noi, ma a gennaio Verona e Bologna si rinforzano. E infine diamo a Cesare quel che è di Cesare: 1) un mio amico di Livorno mi ha chiamato per insultarmi perchè avevo detto Panucci esonerato anche quando era primo a punteggio pieno dopo 4 partite 2) ho sempre detto che il Frosinone si sarebbe salvato e insisto. L’anno scorso avevo pronosticato la serie A alla vigilia del campionato e due anni fa (i ciociari giocavano in C….) avevo segnalato vari nomi tra cui Paganini, protagonista del prossimo mercato estivo… andatevi a rivedere i commenti dei soliti noti, che naturalmente manco sapevan chi fosse… 3) a settembre avevo suggerito Coronado come futuro Saponara: ora è tardi, già 3 di A su di lui! Ne suggerisco un altro: Strambelli della Fidelis Andria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here