empoli-fiorentina (17)Ormai il derby è andato in archivio, con tutte le situazioni che si è trascinato dietro ma soprattutto con una partita che ha visto l’Empoli uscire imbattuto dal “Franchi”. Partita strana, come abbiamo commentato anche ieri, partita che ha lasciato sensazioni contrastanti, una partita dalle due facce ma che alla fine per quanto sommato nei novanta minuti ha dato il responso giusto. Gli azzurri ne avrebbero potuti fare tre nel primo tempo, la Fiorentina lo stesso nel secondo anche se quel diagonale di Zielinski in apertura di ripresa avrebbe potuto cambiare la storia del match. A differenza della gara con la Juve, dove i gol arrivati dai bianconeri son sembrati più nostri regali che non meriti altrui, ieri nel secondo tempo si è visto un avversario forte che ha giocato un calcio migliore rispetto a tutte le dodici altre squadre affrontate fin qui, e la sofferenza gestita bene dai nostri, sull’arrembaggio finale dei viola, è sicuramente un’altra cosa positiva da portare a casa.

Si guarda però avanti, e si guarda alla Lazio.

 

La ripresa degli allenamenti è fissata per domani, oggi infatti per i ragazzi di Giampaolo ci sarà una meritatissima giornata libera. L’adunata è prevista per il primo pomeriggio con la seduta che dovrebbe prendere il via intorno alle 15:00, una seduta che immaginiamo divisa tra chi avrà giocato a Firenze e chi no. Ovviamente ci saranno da valutare alcune specifiche condizioni, a partire da Mario Rui che ieri ha avuto un problema al ginocchio che lo aveva messo fuori da giochi se non che poi eroicamente il portoghese abbia voluto terminare il match. Ci sarà da capire se il problema è di lieve entità in moda da permettere a Mario di essere regolarmente in campo in questa settimana. Occhi puntati poi su Daniele Croce che, stando alle ultime, dovrebbe tornare a lavorare con i compagni. Forse è ancora presto per poter rivedere “Il Prestigiatore” in campo dal primo minuto ma già se in settimana fosse arruolabile sarebbe un bel passo avanti.

Passo avanti che invece non dovrebbe esserci da parte di Mchedlidze, attualmente ancora in Georgia. “Il gigante buono” dovrebbe essere indisponibile anche per la gara interna contro i capitolini.

 

Da domani seguiremo attentamente la settimana dei ragazzi per capire, giorno dopo giorno, quelle che saranno le scelte del mister per una gara difficile ed importante.

 

Alessio Cocchi

25 Commenti

  1. Quando subisci dei gol ci sono quasi sempre degli errori difensivi, ieri sono stati sicuramente più lievi rispetto al match con la Juve anche per la bravura dei giocatori viola, però specialmente in occasione del secondo gol la difesa mi è parsa un po’ ferma e non reattiva sulle giocate prima di Bernardeschi e poi di Babacar.

  2. Scusa Alessio volevo dirti una cosa, punti di vista ci mancherebbe, ho visto la tua intervista al mister e le pagelle, dove (rispetto al solito ho visto voti bassi) e critiche al mister per i cambi. Ma ammesso che sia cosi, il primo cambio è avvenuto con la partita sul 2-2 quindi che errori puo’ aver commesso? Anzi sul 2-2- psicologicamente era difficile potevamo perdere, l’aver retto è sinonimo di buona gestione, poi che tutti noi abbiamo un po’ di amaro in bocca siamo d’accordo.

    • Parto dalla fine. Abbiamo sottolineato di come la squadra abbia saputo soffrire, sinonimo questo di grande maturità. Per quanto riguarda il mister, ripetendoci, i cambi (a nostro modesto avviso) sono stati tardivi e poi rivedibili, personalmente avrei tolto Livaja e non Maccarone, ma su tutto c’è stato un evidente ritardo. Questo io pensiero che in libertà è stato poi riportato sulle pagelle e con il mister, come hai visto e sentito, ci siamo confrontati e lui da gran signore ha dato la sua spiegazione.

      • scusa non avevo interpretato i cambi come tardivi, ma solo come sbagliati negli uomini, ecco perchè dissentivo. Sul concetto di tardivo si puo’ essere d’accordo.

  3. Non proprio irreprensibile sui 2 gol Skorupski,sul primo rimane fermo sulle gambe su un colpo di testa piuttosto centrale,sul secondo prende gol nettamente nell’area piccola.Poi bravissimo come tutti i compagni a portare a casa un pareggio meritatissimo.
    Magari se Pianeta aggiornasse la classifica non sarebbe male.

    • È sotto gli occhi di tutti che ha sbagliato Tonelli, dare la colpa al portiere per discolpare sempre lui è riduttivo, come al solito lui è il suo autista, Costa, non sono stati per niente impeccabili, anzi………

      • Punti di vista e non ho detto che sia colpevole al 100%,ma mi pare che sul secondo Tonelli aspetta l’uscita di Skorupski che si tuffa in ritardo e prende goal da 2 metri dalla porta.Io sarei per un 50% di colpe a testa.L’area piccola è regno del portiere da sempre.

        • Ma anche sul primo il portiere non è irreprensibile. se guardate la ripresa televisiva da dietro porta, vedrete che il colpo di testa è quasi centrale, ed il portiere doveva arrivarci. Sicuramente c’è il concorso di colpa di chi ha lasciato saltare libero Kalinic. lì c’era Mario Rui che non ha la stazza giusta, ma Costa dov’era? Se non sbaglio questa è la settima rete che prendiamo nello stesso modo, credo che il Mister dovrebbe lavorarci di più. Non è possibile giocare partite brillanti come siamo in grado di giocare e poi buttare tutto alle ortiche con queste leggerezze.

          • Sono d’accordo con te, il mister o non ci lavora o non riesce a trovare rimedio per i goal presi da calcio piazzato, su Costa anche io penso che, oltre a fare da autista a Lorenzo che gli è stata sospesa la patente, non ha portato benefici al reparto arretrato.

  4. A mente fredda e’ un buon punto anche se con il rigore (netto) e l’espulzione (da regolamento), potevano esser 3. Comunque la strada e’ quella giusta e i ragazzi si stanno comportando alla grande. Da risolvere il nodo regista perche’ adattando Paredes a quel ruolo abbiamo bocciato 3 giocatori!!!! Mah ….

  5. Scusate ma le nane non si fanno più sentire? Dove sono sparite? Hanno fatto tutti come quello (o quella? boh…) che ieri in Ferrovia mostrava la sciarpa prima della partita e dopo il secondo goal viola, ma poi stava seduto buono buono ai nostri goal ed è sgattaiolato via con la coda tra le gambe alla fine? Ah già, ma per loro non contava nulla, anzi hanno preso un buon punto per restare in media per arrivare al 4-5 posto…

  6. Non stravedo per livaja ma non posso far a meno di notare ciò:all’esordio col Napoli è venuto sotto la maratona a salutare e lanciare la maglia, ieri l’esultanza dopo il gol è consustita in tanti colpi sul petto a dimostrare attaccamento alla maglia. Allora se penso a quante giustificazioni,giustamente, tributiamo a Levan badandoci più all’affetto che all’apporto sportivo, credo ci voglia più comprensione e rispetto per marco.eccheccaz.o ci ha fatto un gol alla odiata viola, ma ringraziamolo no?

  7. E Barba continua a stare in panchina…. Anche se a PE fanno finta di niente, credo che esista un “problema Barba” in società e che nulla c’entrino le prestazioni del ragazzo. Io sono convinto che a gennaio andrà via e sarebbe una grave perdita per l’Empoli

  8. Che costa abbia piedi migliori e personalità ho proprio i miei grandi dubbi, per me è probabile che la società abbia altri piani o che sia già “promesso” …

  9. Per Cuorematto: Costa ha più esperienza di Barba perchè è più vecchio anagraficamente (quanto ai piedi, permettimi di dissentire). Se un giovane non lo fai giocare, l’esperienza non se la farà mai…. Come Rugani alla Juve: quando riuscirà a giocare non sarà di certo il Rugani che abbiamo conosciuto al Castellani perchè è troppo tempo che non gioca i 90′ in campionato….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here