Dopo la lunga fase del precampionato, l’amichevole internazionale contro il Nantes ed il debutto in Coppa Italia, finalmente si riaccendono i riflettori sul campionato. L’appuntamento per la prima giornata è fissato per domenica alle ore 20:45 contro la Sampdoria, una gara difficile, uno scontro diretto ma soprattutto una partita che vivrà di una emozione molto particolare: il ritorno ad Empoli dell’ultimo eroe, Marco Giampaolo. Tra l’altro, a dispetto del trattamento di totale indifferenza riservato a Maurizio Sarri, per il tecnico abruzzese ci dovrebbero essere grandi applausi da parte del pubblico della maratona.

L’Empoli inizierà oggi la marcia di avvicinamento alla gara con il primo allenamento che si svolgerà alle ore 17:30 sul campo Sussidiario. Per mister Martusciello ci saranno i soliti dubbi sulle scelte ma crediamo che a grandi linee l’undici titolare sia stato trovato e sia quello che ha giocato e vinto sabato scorso. Sicuramente, in particolare a centrocampo, non sono da escludere delle novità e la settimana di lavoro, che seguiremo, ci racconterà via via le evoluzioni. Da capire proprio oggi se Barba e Levan potranno avere qualche possibilità di essere tra i convocati, cosa che invece non sarà per Krunic. Grande curiosità ci sarà anche intorno a Saponara che vive giorni di mercato molto importanti, la sua presenza oggi al campo potrebbe pero’ essere un segnale positivo.

Una settimana importante, da preparare al meglio per impattare subito bene con il campionato. Abbiamo detto che questo è l’anno anti scaramanzia, e quindi non vogliamo guardare indietro pensando che alla fine la prima giornata (sia lo scorso anno che due anni fa) l’abbiamo steccata. Vincere subito per mettere tre punti fondamentali in cascina.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews mercato serie A
Articolo successivoParte la stagione di RadioLady, radio ufficiale dell’Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Eh…si fa presto a dire “vincere subito”. Il fatto è che Giampaolo ci conosce a menadito. Io, anche un punto, un lo butterei via.

    • Mi dispiace per Giampaolo, ma sono anch’io della tua opinione …. Anche se la Sampdoria mi è sempre rimasta simpatica.

  2. Non capisco e non condivido la differenza di trattamento. O meglio : concordo cin i grandi applausi a Giampy, ma non con l’indifferenza mostrata a Sarri.
    Solo perché aveva detto di rimanere e poi, avendo avuto una grande opportunità professionale ha cambiato idea? Suvvia, come siamo permalosi, e anche un po’ ipocriti.
    Uno ci ha ripoortato fra i grandi e fatto vedere in A un Empoli mai visto così con le grandi; l’altro è stato bravo a non far uscire il treno dai binari. Molto diverso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here