Due strameritati giorni di riposo per gli azzurri reduci dall’aver scritto un’altra pagina meravigliosa nel libro di questi primi cento anni di storia. La squadra, visto anche che il prossimo impegno (a Milano con il Milan) sarà finalmente di domenica, riprenderà il lavoro nel primo pomeriggio di martedi.

Pasqua e Pasquetta in famiglia per i calciatori azzurri che avranno il tempo anche per ricaricare le pile ma rimanendo sintonizzati sulla medesima frequenza di ieri, perchè anche contro i rossoneri servirà una prestazione importante e di grande compattezza. Alla ripresa saranno da valutare le condizioni di Laurini che non è sceso in campo al Franchi, andato in panchina con una vistosa fasciatura alla gamba. Per il resto, al di la di Cosic che deve ancora smaltire il periodo post-operatorio, non dovrebbero esserci defezioni. Da dire che a Milano mancherà sicuramente Krunic che, complice il giallo rimediato ieri, sarà squalificato dal giudice sportivo. Al posto del bosniaco potrebbe giocare uno tra Tello e Zajc. La formazione azzurra sarà tutta da disegnare ma qualcosa pare essere cambiato, a partire da un Buchel che dovrebbe essere di qui alla fine il regista titolare ma attenzione anche a Barba che potrebbe essere il nuovo compagno di reparto di Bellusci. In avanti ha funzionato la coppia Mchedlidze-Thiam ma a San Siro si potrebbe rivedere Pucciarelli dall’inizio.

Seguiremo, come sempre, con grande attenzione la settimana di lavoro che inizierà martedi con tutti i report giornalieri dell’allenamento.

CONDIVIDI
Articolo precedenteI numeri di Fiorentina-Empoli
Articolo successivoTorneo Pordenone – Memorial “Gallini”| L’Under 15 è in Semifinale
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here