emp_roma (11)Dopo la sconfitta rimediata ieri per mano della Roma, la terza consecutiva, la squadra godrà adesso di due giornate di riposo per ricaricare le pile, sia dal punto di vista fisico che mentale. La partita di ieri non ha evidenziato una nettissima differenza tra le due squadre, nonostante il blasone ed il fatturato che invece è nettamente diverso a favore dei capitolini, quello che però ieri ha francamente deluso è stata l’apporto pari a zero di chi è entrato (Buchel qualcosa onestamente ha fatto) ed ancora un nervosismo troppo acceso in alcuni singoli che troppo spesso reiterano determinati atteggiamenti che non sono produttivi per nessuno. Oltre al nervosismo bisogna dire che i tesserati della Roma in prestito hanno “sentito” un po’ troppo la gara non dando certo il meglio del loro repertorio. Lasciando da parte poi le polemiche sulla pessima conduzione di gara dell’arbitro Gervasoni che ha aumentato le difficoltà già di per se presenti, dobbiamo evidenziare un’altra buona prova di Cosic, giocatore che fino a qualche tempo fa si faceva fatica anche a considerare in rosa.

 

Si guarda adesso avanti, lo si deve fare per forza, ed all’orizzonte c’è la trasferta di Marassi contro il Grifone. Il gruppo si radunerà martedi prossimo, nel primo pomeriggio, per iniziare lo specifico lavoro verso una trasferta che dovrà assolutamente essere un punto di svolta di un lungo momento che dobbiamo definire (tra sfortuna e colpe proprie) no. Martedi dovrebbe essere il giorno del ritorno in gruppo di Costa, da li capiremo se l’ex Parma e Doria potrà essere arruolabile per giocare dal primo minuto, tornando a dare un contributo importante che manca (pensate) proprio dalla gara di Torino coincisa con l’ultima vittoria dell’Empoli. Se Costa non dovesse essere pronto per giocare dall’inizio non sarebbe difficile pensare che i centrali di difesa possano essere gli stessi di ieri, altrimenti ci sarà da capire come vorrà gestirla il mister. A disposizione di  Giampaolo tornerà Riccardo Saponara che ha scontato ieri il suo turno di squalifica sostituito da un Krunic che è sembrato il lontano parente di quello visto in altre occasioni. Mancherà ancora invece Tonelli e tornerà, dopo solo un turno, tra gli squalificati anche Mario Rui con Zambelli che si va quindi a candidare per la sua sostituzione.

Difesa a parte il resto della squadra dovrebbe essere quello classico.

 

Seguiremo come sempre l’evoluzione della settimana di lavoro che ci porterà ad una gara non semplice con il Genoa che cercherà inevitabilmente punti preziosi per togliersi definitivamente dalla zona calda della classifica. Ma la partita dovrà essere molto importante anche per noi che, al di la di una classifica invece incoraggiante, dobbiamo tornare a fare un risultato positivo per dare l’ultima spallata a questa stagione che resta importante.

 

Alessio Cocchi

45 Commenti

  1. Due cose.

    Il gruppo di cui tanto si è sentito parlare c’è ancora? Si? Bene allora che venga fuori dagli spogliatoi di Marassi.

    Facciamo tutti un passo indietro non siamo la Fiorentina che si sta su un otto volante di emozioni, più testa bassa e pedalare.

    Umiltà scaccia Nervoso 11-0

  2. Voglio farvi notare una cosa che mi ha colpito, guardate il gol dell’Empoli. Ok è rocambolesco, ma hai pareggiato con la Roma, lo stadio è in delirio ma oltre ad un timido abbraccio a Krunic che sembra in presa diretta l’autore del gol, nessuno degli altri azzurri esulta…. io su questo ci farei una seria riflessione.

  3. ….però finisci la tua riflessione…….cosa vuoi dire? Spogliatoio spaccato? Consapevolezza che più di tanto non puoi fare? Sono curioso.

  4. Affrontiamo un Genoa rinato dopo il derby perso e in grande forma fisica e mentale, tra l’altro in uno stadio che presenta un manto erboso indecente per squadre tecniche come la nostra. Ma niente alibi, vogliamo 11 leoni!

  5. Ma non sarà che si sono montati tutti un po’ la testa e che la fortuna è un po girata ??!! Ma a inizio anno si sarebbe firmato tutti per la salvezza… Si è fatto molto di più di quanto preventivato… Non ci lamentiamo … I discorsi uefa ci fanno male… Ricordiamoci la retrocessione con cagni…. Dalle stelle alle stalle… Comunque un paio di attaccanti per il prossimo anno….

  6. Dopo 30 anni di Empoli, ieri sono andato via sul 2-1 e ho sentito il terzo goal mentre uscivo. C’è un limite ad essere presi in giro. Ormai abbiamo capito che di qui alla fine faremo i pochi punti che mancano per la salvezza. Con la Samp possiamo non andare allo stadio, è pari scritto. E ‘ da tempo che la squadra ha mollato, come sempre nessuno mi segue.
    Considerazioni varie:
    1) l’allenatore si giudica alla fine della stagione, non a metà. In particolare, la preparazione si giudica nel girone di ritorno, allorquando le squadre giocano meno aperte e più accorte perchè i punti contano doppio… comunque ha perso di mano la situazione in termini di concentrazione, e con il suo noto carattere di ferro è difficile che la riprenda. Martusciello e Macca riprendano un pò le redini…
    2) Sono andato via appena è entrato Levan. L’ingresso suo e di Livaja era il segnale definitivo della resa. Ma anche in prospettiva perchè non inserire Piu, che è il nostro futuro? Che senso ha insistere su Livaja che non verrà riscattato e su Levan che (mi auguro) a giugno se ne andrà? Da tifoso abbonato da 30 anni devo dire che ho forse più diritto io di giocare 5 minuti, visto che pago da 30 anni, se gioca Levan posso giocare io, e viene pure pagato… a meno che non siano vere le voci per cui ogni volta che i due entrano in campo l’Empoli riscuote….
    3) l’unica cosa positiva è che hanno ripreso i viola….
    4) in effetti avevo sbagliato a credere che non facessero giocare Skorupski e Paredes, soltanto ora l’ho capito. Spero solo che dalla Roma arrivino a giugno giocatori buoni (Ricci?) e non scazzabubbole…

  7. L’atteggiamento sul goal del pareggio mi ha lasciato interdetto: pareva avessimo fatto il punto dell’1-3 anziché del (momentaneo) 1-1. La squadra ha dei limiti, arcinoti dai tempi della gestione sarri, cui mai è stato messo mano. Quest’anno si sommano una tenuta atletica ed il morale altalenanti. Ci salveremo come la scorsa stagione, con la differenza che quest’anno c’è stata una diversa cadenza nella raccolta dei punti.

  8. Non capisco cosa si aspetti a mettere dentro piu diousse e magari qualche altro giovane affamato visto che le grandi tipo milan (Locatelli Donnarumma 98 e 99) palermo (pezzella 97) etc etc o si piglia i soldi per far giocare i prestiti o siamo rimbecilliti

  9. 3 riflessioni !!! 1) se si potessero esonerare i giocatori esonererei in primis i big mario rui , tonelli saponara e paredes!!! Troppo nervosismo e giocate individuali e non piu’ x la squadra. !!! 2) i cambi di giampaolo sono sempre fuori luogo e incomprensibili 3) livaja ieri da 3 categoria

  10. Gandalf,il problema più grande non è Levan (che sarebbe la quarta punta).E’ che la terza sia Livaja!!!! Molto meglio Piu,almeno ha voglia,corsa ed è nostro.Per me il croato è da rispedire subito al Kazan.Ma la colpa più grande è di chi in quattro mesi non è riuscito a prendere nessun altro di meglio.

  11. Ahh tu esoneri Mario,Ricky e Lorenzo?? Peccato che da questi Fabrizio ci prende un bel po’ 30,35? E’ chiaro che Mario e Lorenzo hanno fatto cazzate e Da Riccardo tutti si aspettano sempre due gol a partita,ma se non li fai giocare,furbone di Antonio sarebbe peggio. O no?

  12. Il Frosinone nelle prox 2 ha Udinese in casa e Carpi fuori…può fare 4pt…se non 6…noi con le genovesi al max 1…quindi aspetterei 2 settimane per dire che siamo già salvi…se poi fanno 2 pareggi allora d’ accordo…saremo salvi già al 14 marzo.

  13. Io posso accettare anche le sconfitte ma ci sono modi e modi di perdere, così sinceramente non mi piace. Voglio ritrovare i vari Tonelli Rui Saponara Laurini dell’esordio in serie A. Solo con

  14. S’ostina con le genovesi minino se ne fa’ due di punti,minimo poi e’ chiaro che se non fai sei punti in 11 partite……con Bologna Verona Torino Palermo ,sampdoria in casa e carpi fuori

  15. I risultati di oggi hanno evidenziato che la salvezza non può esser messa in discussione in nessunissima maniera,ma hanno anche riportato dalla parte destra della classifica li nostri azzurri ed è logica conseguenza di 8 giornate senza vittoria.Il risultato di ieri con la Roma invece cosa ha evidenziato?Che davvero abbiamo un potenziale enorme,ma che la società si è accontentata….e nessuno dice che abbia fatto male,di una semplice e meritata salvezza.Avesse voluto puntare più in alto avrebbe preso una punta di buon valore,ma forse anche qualcuno della dirigenza si è fatto abbagliare dai punti raccolti nel girone d’andata.Questo è quello che interessa….la salvezza e quindi mettiamoci l’animo in pace….questo per quest’anno e gli anni a venire sarà.Ok,ma se questo è quello che si vuole,perchè non pensare si a chiudere bene il campionato ma in funzione del prossimo anno?Intanto se non si faceva male Costa,se Tonelli non veniva squalificato,se Barba non se ne era andato,se Camporese non fosse stato così così nelle sue prestazioni quest’anno avremo scoperto di poter puntare su un OTTIMO giocatore come Cosic?E poi perchè puntare ancora su Livaja che anche un cieco vedrebbe che in questo momento e forse anche un po’ più in là nel tempo,sta dimostrando di non essere,non solo un giocatore da Empoli,ma probabilmente,anzi sicuramente ,con la serie A NON HA NIENTE A CHE FARE!Vedere lui in campo è un po’ come veder giocare il Balotelli attuale….niente mordente….niente di niente.Allora perchè non puntare su un giovane che alla fine è rimasto nelle file azzurre come Piu?Perchè continuare con un Levan a cui siamo tutti affezionati,ma che alla fine si sarà capito o no in tutti questi anni che infortuni o meno non sarà mai una rosa che riuscirà a sbocciare?Il fatto che abbiamo fatto un gran girone di andata e comunque sul campo le prestazioni sono sempre state di ottimo livello hanno però detto che adesso l’allenatore deve dare spazio ai giocatori che vogliono mettersi in mostra e che l’anno prossimo saranno utili alla causa.L’Europa se ne è andata,la salvezza non è in discussione….in campo Bittante,in campo Cosic,in campo Buchel(e Croce mi perdonerà….ma il futuro a 34 anni non puo’ essere lui,ma che finisca la carriera ad Empoli lo vogliamo tutti).E per finire Krunic,giocatore che dietro le punte rende al 30% del suo potenziale e che messo l’anno prossimo al posto di Zielinski farà faville,ma anche lui se gioca una partita intera ogni morte di Papa come puo’ trovare uno straccio di condizione.Mi scuso se ho espresso un concetto sicuramente un po’ lunghetto,ma credo che negli ultimi tempi si poteva fare molto meglio di quello che si è fatto,fermo restando che il nostro scudetto anche quest’anno lo portiamo a casa.

  16. Mork sono d’accordissimo con te,però una considerazione tecnica l’aggiugerei.Allora è dall’arrivo di Sarri che stiamo giocando un buon calcio,almeno fino al limite dell’area avversaria…….. però qui i nostri problemi si sono spesso fatti notarè. Il problema,se così lo vogliamo chiamare, é che insistiamo sempre e comunque ad entrare in area centralmente con delle combinazioni che definirei casuali ed estemporanee. Ora io dico se questo deve essere il nostro gioco,ben venga, però troviamo quei movimenti,quelle triangolazione,quelle situazioni studiate che ci permettano di entrare in area molte più volte di quella volta o due che ci capita attualmente. Ora no pretendo di vedere quelle combinazioni con cui il Barcellona,da diversi anni, fá impazzire tutte le squadre del mondo,ci vorrebbero i vari Messi, Suarez,Neymar ma qualcosa di più provato,studiato,questo si!!!!!!!!

  17. E qui Leonard non posso che essere daccordo con te….e con un gioco come il nostro sia Sarriano che Giampaolano(anch’io mi metto a coniare nuove parole)si ritorna però al mio discorso….la punta…..e quale punta?Una punta alla Ciccio di qualche anno fa….un finalizzatore.Giocando come facciamo da qualche anno ci manca solo quello,chi raccoglieva il lavoro della squadra e la buttava dentro.

    • Comunque Mork, secondo me non é un problema di punte o di quale punte, cosa di cui dovremmo pensarci x il proximo anno, ma di come facciamo ad entrare in area,poi il gol che lo faccia la punta o un centrocampista poco importa……il vero nostro problema é entrare in area,abbiamo sempre pochi giocatori in area e quei pochi anche bassi di statura, tanto che non riusciamo a mettere un pallone sopra la linea difensiva avversaria,come quello di Insigne nel gol di Higuain contro di noi, cosa che ho rivisto fare oggi a Di Natale sul primo gol dell’Udinese. La nostra fortuna é che quelle poche volte che ci riusciamo molte volte la mettiamo dentro……..il problema e’ ci riusciamo poche volte!!!!!.

  18. BUFFONI, SIETE SOLO BUFFONI! MA DOVE ERAVATE QUANDO SI VINCEVA? SIETE SEMPRE I SOLITI TIFOSI CHE SALGONO SUL CARRO DEL VINCITORE!!!!

  19. Come ho detto prima Empoli deve il loro tempo davanti. Possono passare la palla intorno meglio nel mezzo ma prendono sempre a creare pericolo a tutti. Anche il team non ha affrontato la posizione di attaccante, Big Mac fa ancora la sua roba, ma Puciarelli come un attaccante lascia molto a desiderare. Puciarelli potrebbe essere il cuore della squadra con il suo non smette di correre, ma in attacco si rende raramente funziona e sempre lascia me perplesso qual è la sua posizione reale.

  20. No non sono io !!! Io saponara e tonelli li farei giocare anche con una gamba sola. 🙂 grazie x il simpatico Giacomo

  21. Il tuo desiderio si è avverato: giocano già con una gamba sola!
    A parte gli scherzi, Saponara domenica farà senz’altro bene, perché è intelligente e ha capito che così non va.
    Speriamo rientri davvero Costa, anche se i 90 minuti nelle gambe non li avrà.
    E poi a me piacciono Piu e Bittante. Insomma: di cambi da fare ne abbiamo, se Giampaolo li azzecca.

  22. Tutti a dire che Livaja non è da serie A…. perché allora mi avete offeso quando il 1 settembre parlavo di vergogna riguardo al suo acquisto definito imbarazzante? Ragazzi preoccupiamo del fatto che la squadra ha mollato e il noto sergente di ferro Giampaolo non la ritira certo su….

  23. Leggo commenti che parlano di complotti arbitrali ai danni dell’Empoli! Ragazzi i complotti andateci a cercare in società e nello spogliatoio. Vedete va tutto bene perdere con la Roma con la Fiorentina con la Juventus pareggiare con la Samp e magari il Palermo (perché andrà così. ..) se poi il prossimo anno partiamo da una base di 10-12 punti sicuri… ma non succede mai così. Io ad esempio continuo a non capire come mai a Firenze dopo il 2-0 del primo tempo non abbiamo vinto… e poi loro vengono a fare i punti con noi quando siamo già salvi. Vinceremo il prossimo anno? Speriamo. ..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here