buchel mDopo la beffarda sconfitta di Milano per mano dell’Inter, gli azzurri godranno di due giornate libere. Giocando la prossima ed ultima giornata di campionato domenica sera alle 18:00 la preparazione riprenderà quindi martedì nel primo pomeriggio.  Riavvolgendo il nastro e tornando per un attimo con la mente a San Siro, c’è sicuramente un po’ di rammarico per quanto prodotto e non raccolto trovando anche qualche analogia con la gara d’andata giocata contro i nerazzurri.  Indubbiamente però da apprezzare l’impegno con cui i nostri sono scesi in campo provandoci fino in fondo, con l’ultimo pallone utile messo al lato da Costa nella speranza di portare a casa almeno un punto che sarebbe stato ampiamente meritato. Sarebbe ancora una volta da sottolineare il disastroso operato arbitrale.

 

Come detto quindi, i ragazzi di mister Giampaolo torneranno ad allenarsi martedì pomeriggio iniziando a lavorare per la specifica gara contro il Torino.  La formazione granata deve ancora scendere in campo per il suo penultimo turno stagionale, affrontando in casa il Napoli in una gara che sulla carta parrebbe proibitiva, ma  se il Toro la dovesse vincere l’Empoli non potrebbe raggiungere più aritmeticamente al 10º posto la squadra allenata da Ventura.  Altrimenti la sfida di domenica, ultima giornata di questo campionato, potrebbe davvero essere uno scontro diretto per quella posizione che tanto interessa alla nostra società, dovendo però tenere di conto anche di quello che farà il Genoa nel derby che giocherà proprio oggi.

Alla ripresa dei lavori saranno da valutare le condizioni di alcuni elementi, su tutte quelle di Vincent Laurini,  alle prese con una noia muscolari che da diverso tempo gli sta compromettendo la possibilità di giocare ma, stando alle ultime informazioni riportate dal nostro staff medico, qualche residua speranza di poterlo vedere in questa ultima partita stagionale ci potrebbero essere.  Stesso discorso anche per l’attaccante Piu che  in settimana potrebbe tornare ad allenarsi rendendosi così disponibile per la prossima sfida mentre, come noto, a disposizione non potrà esserci Mchedlidze visto che il ricorso è stato respinto e quindi la sua stagione è finita. Per la specifica gara di domenica prossima non avremo a disposizione nemmeno Buchel che  rimediando ieri un cartellino giallo è entrato in squalifica. Gli altri indisponibili, lungodegenti, sono Skorupski e Livaja.

 

Difficile ad oggi capire che tipo di formazione potrà essere mandata in campo, e la differenza sicuramente la farà proprio il fatto di essere o meno ancora in ballo per questo 10º posto, perché se così fosse sicuramente il nostro tecnico sceglierà la miglior formazione possibile altrimenti non è da escludere che qualche ragazzo che ha avuto poco minutaggio possa essere dentro.  Stando almeno alle ultime parole ascoltate, contro il Torino ci dovrebbe essere il debutto in serie A del portiere Pugliesi.

Noi come sempre seguiremo attentamente anche questa ultima settimana di lavoro ricordando che poi al fischio finale della gara di domenica sera scatterà immediatamente il rompete le righe.

 

Alessio Cocchi

7 Commenti

  1. a milano ho visto un grande Empoli
    abbiamo dominato sul piano del gioco
    e immeritatamente perso
    da degli inguardabili strisciati..in culo alla toscana strisciata..

    il giusto premio per questi ragazzi è almeno il decimo posto
    e soldi per comprare un giocatore

    APPENA ABBIAMO DICHIARATO DI VOLERE IL 10° POSTO
    ABBIAMO SUBITO UNA SERIE INCREDIBILE DI TORTI ARBITRALI

    MA GUARDA IL CASO…QUESTI SOLDI VOGLIONO DARLI AL TORINO
    PERCHE’ PORTA PIU’ PUBBLICO O AD UNA SQUADRA SIMILE…

    E GIOCHIAMO QUESTA ULTIMA PARTITA
    COME SE FOSSE LA FINALE DI COPPA CAMPIONI
    COME SE NON CI FOSSE UN DOMANI

    PRENDIAMO IL TORO PER LE CORNA
    TIFO A BESTIA ANCHE IN MARATONA…PERCHE’ ANCORA A NOI NON BASTA!!!

    E SE CI FANNO UN’ALTRO TORTO…INCAZZIAMOCI COME AI VECCHI TEMPI

    e Nogarin Libero!

  2. Con la vittoria del Genoa ormai il decimo posto è praticamente andato (difficilmente il Genoa cosi in forma perderà in casa con l’Atalanta), ma almeno che il Torino non vinca fra poco con il Napoli (oggettivamente difficile) vincendo domenica prossima (e sarà dura/durissima) saremmo Undicesimi…(meno soldi, ma in fondo non entrano nelle nostre casse, ma sarebbe comunque un gran piazzamento) e batteremmo i 45 punti del primo anno di Cagni in serie A oltre che finire con il sorriso!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here