Per la seconda volta consecutiva (sarà cosi anche la prossima) sarà il sabato il giorno da segnare sul calendario per vedere giocare gli azzurri, certo che pero’ stavolta l’orario è davvero di quelli che fanno storcere la bocca. Si giocherà contro il Pescara alle ore 15:00, al di la delle battute sulla collocazione classica da gara di serie B, quell’orario in quel giorno non sono certo un veicolo trainante per portare gente allo stadio, mentre in quella partita servirebbe più che mai tutto il calore dei veri cuori azzurri.

Si riprende oggi, ieri il gruppo ha riposato ed alle ore 15:00 i ragazzi di Martusciello faranno capolino sul campo “Sussidiario” per dare vita alla prima seduta di questa settimana che, come detto, ci porterà alla sfida contro il Pescara. Dal punto di vista delle risorse a disposizione ci dovremmo trovare (finalmente) ad affrontare “problemi” di abbondanza con il solo Barba da verificare dopo che è uscito a gara in corso contro la Roma per un leggero risentimento muscolare. Totalmente a disposizione Levan che farà tutta la settimana, dall’inizio, con il gruppo e che quindi sarà fortemente candidato per iniziare la gara da titolare. Sarà semmai da capire accanto a chi. Thiam è in crescita ma le sue caratteristiche potrebbero non essere configurabili al meglio per far coppia con il georgiano, potrebbe allora essere la prova del riscatto per quel Pucciarelli che quest’anno non ci ha illuminato come in passato. Martusciello ritroverà anche i due squalificati di Roma, Diousse e Costa, ed ambedue sono più che probabili titolari, nonostante soprattutto Buchel si sia reso artefice di una partita davvero positiva che darà da pensare al mister azzurro.

La formazione la capiremo, o meglio, ci proveremo a capirla cammin facendo. Di certo c’è che questa settimana porterà ad una sfida importante da non sbagliare. Un pizzico di pressione in più la squadra la deve sentire, una pressione che non deve creare disarmonia ma che deve essere ulteriore stimolo per tornare a quella vittoria che manca ormai da troppo tempo. Il Pescara, ultimo in classifica (che lo si voglia poi considerare ancora in lotta per la salvezza è soggettivo) deve rappresentare un punto di svolta per questa stagione che non puo’ certo essere considerata esaltante nonostante ci si avvii a quello che potrebbe davvero essere un miracolo: la quarta serie A. Nel post gara a Roma il tecnico azzurro ha detto che questa dovrà essere una settimana normale, come le altre, beh, non sta a noi disegnare certi aspetti, l’augurio è che l’epilogo sia totalmente diverso.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati 30a giornata serie A TIM
Articolo successivoTV | L’ultimo match dei prossimi avversari
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

27 Commenti

  1. Vabbè io il sabato pomeriggio vado a fare la spesa.Convincerò la mi’moglie che possiamo andarci anche di Domenica,tanto la Conad è aperta anche quel giorno,che vi devo dì….se son questi i problemi,mi sa che il punto focale dell’obbiettivo è sbagliato…

  2. Un allenatore e un gruppo che vengono da sette sconfitte consecutive ed affrontano l’ultima in classifica e in casa dovrebbero avere il sangue agli occhi anche se si giocasse di venerdì alle 14.00 o a mezzanotte.Basta con gli alibi,le scuse e il guardare gli altri.30 partite 22 punti ed avere la possibilità di salvezza rappresentano una fortuna straordinaria,immeritata quasi, visto l’andazzo.Quindi pochi discorsi,voglio una squadra cattiva,che segni e corra 95 minuti perché il Pescara non sarà in ciabatte come il Napoli nel secondo tempo o la Roma per larghi tratti della partita.Ripeto BASTA scuse.

  3. Peccato x il rigore netto non assegnatoci a Roma; quasi sicuramente avremmo perduto ugualmente, ma la partita avrebbe fornito altre indicazioni. Costa sicuro rientro, mah! Avete visto come ha giocato le ultime partite. E poi di nuovo Diousse?

      • Se è come dici te, se cioè un allenatore non è libero di fare le sue scelte, allora SI DEVE DIMETTERE.
        Se non lo fa vuol dire che mettere in campo Diuossè invece di BUCHEL è una sua scelta, per motivi incomprensibili a tutto il resto del mondo.

  4. Per sabato prevedo scelte libere, giocheranno i migliori (veramente), prevedo anche che Corsi e Carli siano più presenti del solito al campo …. Ora il diktat è salvarsi ad ogni costo. Tranquilli sabato 1 fisso e così siamo tutti contenti ….

  5. che ci piaccia o no Martusciello, Dousse o il Presidente adesso è davvero il momento di pensare solo a vincere la partita di sabato.

  6. Gnamo TIRCHIONE… per una volta quest anno fanne una giusta: apri i settori (che rimangon sempre chiusi.. ) AD 1 EURO… GNAMO SU!!!!

  7. Col Pescara un problema da considerare è che Zeman gioca per segnare si scopre; e per questo spesso le squadre allenate da lui prendono sempre parecchi gol. Ma se si scoprono per segnare chi degli azzurri segnerà? Con questo attacco c’è da soffrire. Inoltre: non si farà mica la cavolata di mettere Dioussé anziché Buchel, che tra l’altro tira da lontano. Vediamo (e speriamo che si segni).

  8. Mi fa paura quello che dice il Cocchi, e cioè che i titolari sono Costa e Dioussé. Spero che si metta Buchel, in tutti i modi, se non mi viene da pensare male.

  9. Pucciarelli non ci ha fatto illuminare come in passato…. Ahahahaha
    Ci siamo salvati con i gol sua gli altri anni siccome.
    Cocchi certe volte sei illeggibile

  10. Vedendo tutto quello che sta succedendo, mi riferisco ai risultati della Domenica, mi son fatto una convinzione: il nostro presidente ha un culo che se lo mette fuori di finestra gli ci fa i nido i colombacci! Per questo e solo per questo son sicuro che ci si salva anche quest’anno.

  11. ….corrono molto a Pescara e questo con 3 punte che giocano in verticale ci fara’ dannare …partita molto complicata , una punizione o un angolo possono darci la vittoria ma non il gioco putroppo.
    vincere e basta !

  12. barba al momento è più affidabile di costa , sabato dobbiamo riempire lo stadio se vinciamo al 90 % siamo salvi

      • Solo uno che non capisce di calcio lo può pensare…
        Sul primo c’è stata deviazione e sul secondo Croce (spinto da Salah) spinge Barba
        Dai cambia sport…

  13. 100 % EMPOLI

    NON E’ una settimana normale….E’ LA SETTIMANA DECISIVA PORCO CANE. VOGLIO VEDERE MANGIARE IL PRATO E UNA BOLGIA SUGLI SPALTI.
    A proposito Presidente…ingresso a 1 € Sabato non sarebbe fatta male. Su…stuzzica gli Empolesi mosci.
    Dal punto di vista tecnico spero di rivedere Buchel…che in quel ruolo ha fatto veramente due super prestazioni. FORZA RAGAZZI E FORZA EMPOLESI.

    ROMA LADRONA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here