Dopo il turno infrasettimanale si torna al sabato e di conseguenza oggi è stata giornata di rifiniture. Vediamo le ultime.

 

In casa azzurra si è scelto l’undici titolare che andrà a cercare la seconda vittoria consecutiva, un undici che a grosse linee era già fatto ma che, come descritto ieri, non era stato provato a pieno cercando di tenere un po’ tutti i calciatori sulla corda. L’unico dubbio che mister Pillon si porterà a domani è tra chi mandare al centro della difesa tra Mori e Ficagna, il secondo pare però in vantaggio. A sinistra, sempre in difesa, confermato Regini dato che Gorzegno è stato messo Ko dall’influenza. Conferme anche per i rientri di Moro e Valdifiori come interni di centrocampo, per il resto la squadra sarà quella che ha iniziato l’incotro di martedi scorso.

Indisponibili e quindi non convocabili, oltre all’ex Albinoleffe, anche Coralli e Coppola.

Ovviamente secondo il Pillon pensiero la gara di domani è quella che dovrà dare i frutti dopo la vittoria con la Nocerina anche se, ammette lo stesso tecnico, sarà molto più difficile prevedendo un atteggiamente molto coperto da parte dei seriani.

 

In casa celeste restano out, in previsione della trasferta di Empoli, il portiere titolare Luca Tomasig e l’attaccante Andrea Cocco. Il primo accusa ancora dolore alla mano destra, segnatamente all’anulare, mentre la distorsione alla caviglia destra non consentirà al cagliaritano un rientro nei ranghi prima della fine di novembre. Ha lavorato lo sfebbrato Daffara. Nell’abituale 4-2-3-1 di mister Fortunato ci sono un paio di ballottaggi vivi: il primo riguarda il terminale offensivo con Germinale in vantaggio su Torri e poi è in dubbio Cissè al quale dovrebbe essere preferito Cristiano. Il tecnico seriano, in sede di presentazione ha ovviamente basato la sua “omelia” sul cambio di marcia in trasferta, non disdegnando un pari al Castellani.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

   
 PELAGOTTI  OFFREDI
 VINCI  LUONI
 FICAGNA  D’AIELLO
 STOVINI  BERGAMELLI
 REGINI  PICCINNI
 SAPONARA  PREVITALI
 MORO  HETEMAJ
 VALDIFIORI  CRISTIANO
 LAZZARI  LANER
 TAVANO  FOGLIO
 MCHEDLIDZE  GERMINALE

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'Albinoleffe: il laboratorio di mister Fortunato
Articolo successivoTV | Il pregara di mister Pillon
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

9 Commenti

  1. Guarda caso rientrano i difensori esperti (Ficagna) e l’Empoli
    rischia meno e addirittura va a vincere con la Nocerina.

    Via aspettiamo anche Gorzegno per risalire la china con calma.

    Domani non facciamo l’errore di giocare a viso aperto.
    Sfruttiamo le ripartenze.
    Ancora non siamo sufficientemente coperti.

    Il gol anche per caso arriva con Tavano e Lazzari.

  2. Forza ragazzi, domani cerchiamo un’altra vittoria, il calendario (sulla carta) da ora alla fine del girone di andata e’ molto piu’ accessibili, basta passi falsi, spero x domani in un gol di Levan ma l’importante e’ vincere!

  3. La cosa che mi lascia stupito è che la formazione di martedì è stata riproposta in blocco per intero….Quindi nessun turn-over come si preventivava.Ora obbiettivamente se Buscè e Gorzegno non sono disponibili,probabilmente va bene così….Se però si va in fondo alla considerazione per me principale,ci si accorge che gli unici sostituiti dopo la partita di martedì sono quelli che piu’ plausi avevano ricevuto..SIGNORELLI E GUITTO!Non voglio entrare in merito alla cosa perchè c’è un allenatore che vede e provvede…magari ha visto che sia Guitto che Signorelli,nonostante la GIOVANISSIMA età,non avevano recuperato,PERO’ SE COSI’NON FOSSE ED E’ SOLO UNA SCELTA TECNICA,LA COSA MI LASCIA UN TANTINO PERPLESSO!

    • Daniele secondo me farli giocare entrambi titolari sarebbe stato rischioso, una partita è troppo poco per valutare guitto, semmai avrei fatto giocare almeno singorelli. La partita di oggi è troppo importante, servono certezze.

  4. Voglio Guitto in campo!!!!!! Come si fa a lasciarlo fuori per chi dall’inizio del campionato non ha mostrato nulla di buono?!?!?!?!
    Se fossimo in spagna o inghilterra, guitto e signorelli sarebbero titolari già da un pezzo!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here