Gli azzurri per dare continuità ad un inizio di stagione stratosferico, il Bari per cercare di ritrovare il cammino nel segno dei tempi migliori. Domani sera, 1 Novembre, al Castellani Empoli-Bari.

Vediamo le ultime:

 

img_0199Gli azzurri hanno svolto nel pomeriggio di quest’oggi la rifinitura in vista della gara di domani con il Bari. Una rifinitura che ha confermato da una parte il modulo (4-3-1-2) e gli uomini ma che ha anche confermato l’assenza di Davide Moro. Non ce la fa dunque il capitano azzurro che potrebbe anche avere uno stop più prolungato del previsto, ma per questo dovremmo aspettare la prossima settimana. Al suo posto dovrebbe agire sulla mediana il venezuelano Signorelli. Una scelta definitiva verrà presa soltanto domani mattina, quando la squadra ritornerà in campo per una sgambata, ma sembra lui l’indiziato numero uno anche se, va detto, sotto osservazione c’è anche l’ultimo arrivato Castiglia.

Come dicevamo, il resto dell’undici sarà il medesimo che è sceso in campo nel vincente match campano contro la Juve Stabia. Regolarmente dentro i vari Tonelli, Tavano e Pucciarelli che in settimana avevano avuto qualche leggero problema.

La panchina invece dovrebbe essere composta da : Pelagotti, Barba, Pratali, Mario Rui, Camillucci, Ronaldo, Verdi, Shekiladze, Mchedlidze.

“Attenti al Bari” è lo slogan di mister Sarri nel presentare il match di domani. Quella con i galletti sarà l’ennesima prova di maturità di questa squadra, perchè è nell’affrontare queste gare, apparentemente scritte, sulla carta, che si vede al tempra di un team di caratura.

 

Nelle fila pugliesi squalificato Stefano Sabelli, mister Alberti ha un solo dubbio per la gara di domani contro l’Empoli: chi schierare al posto dell’ex Roma. In ballottaggio, capitan Defendi ed Errico Altobello, con il primo decisamente favorito.

Defendi sulla linea dei difensori non è una novità. Anche sotto la gestione Torrente l’ex Atalanta ha ricoperto questo ruolo, dimostrando un’ottima duttilità, suo vero e porprio marchio di fabbrica. Nota è, infatti, la sua capacità di giocare praticamente ovunque, anche in attacco.

Mister Alberti si affiderà quindi al suo capitano per sostituire lo squalificato Sabelli. A completare il reparto arretrato saranno Ceppitelli, Chiosa e Calderoni. Il modulo dovrebbe essere un 4-2-1-3 con Joa Silva in mezzo ne tridente composto anche da Galano e Fedato.

La presentazione della gara in casa Bari verte molto sulla posizione a rischio del tecnico, sulla quale lo stesso Alberti chiosa diplomaticamente. Per quanto riguarda il match, lo stesso mister pugliese, taglia corto, dicendo che si presenta da solo e se l’Empoli è nella posizione attuale non per caso ma per le grandi qualità della squadra di Sarri.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

 logo empoli  bari
 BASSI  GUARNA
 LAURINI  DEFENDI
 TONELLI  CHIOSA
 RUGANI  CEPPITELLI
 HYSAJ  CALDERONI
 SIGNORELLI  FOSSATI
 VALDIFIORI  DE FALCO
 CROCE  SCIAUDONE
 PUCCIARELLI  GALANO
 TAVANO  JOAO SILVA
 MACCARONE  FEDATO

 

 

Alessio Cocchi

12 Commenti

  1. Dai Maurizio, regalaci Castiglia dal 1° minuto, Signorelli ancora non è pronto!!!! almieno fino a quando non tirerà fuori i co…ni quando gioca!!!!

  2. Nella scelta di Signorelli come sostituto di Moro, Sarri è perfettamente coerente con se stesso: il mr. mette dentro chi ha “più esperienza” dei “suoi schemi” e dei “movimenti” che lui pretende.
    Signorelli sono due anni che lavora con questo gruppo, Castiglia solo alcuni mesi.
    Di Ronaldo, invece, che si allena dal luglio scorso, non se ne sente più neppure parlare… (mistero!).
    Questo è il “credo calcistico” di Sarri, lo si può condividere o meno, prendere o lasciare: lui inserisce chi conosce meglio gli schemi della squadra, (quasi) a prescindere dall’effettivo valore del giocatore.
    In buona sostanza, Castiglia avrà (a mio modesto avviso) possibilità di giocarsi il posto da titolare solo quando potrà vantare un numero di allenamenti tale da non risultare in netto svantaggio (come adesso) con Signorelli.

    • quindi l’unica soluzione è che signorelli venga venduto o che inizi a disertare gli allenamenti, altrimenti come fanno castiglia o ronaldo a riprenderlo?

    • mi torna il tuo discorso, però secondo me signorelli quando gioca non mostra di essere al 100% integrato: soprattutto per quanto riguarda intensità e grinta, sembra spesso non allineato agli altri.. mi sembra difficile credere che un mario rui o un castiglia messi in quel ruolo, non sappiano che pesci prendere.. poi sarri è un allenatore, io faccio tutt’altro lavoro, quindi un motivo ci sarà 🙂

  3. noi si dice che signorelli non tira fuori le p**** eccc.eccc., ma se invece fosse semplicemente un giocatore mediocre??
    ipotesi, niente di più, nel rispetto più totale

  4. Signorelli non l’avrei messo fin dal primo minuto..metterei dentro invece Castiglia, ma il mister non la pensa come me in questo momento..
    Partita difficile contro il Bari..ci vorrà il miglior Empoli per vincere la partita!!

  5. Ronaldo e Camillucci sono due mediani, Castiglia non ha assimilato neppure mezzo schema Mario rui e’ un quinto di centrocampo l unico che male o bene può fare la mezzala e franco Signorelli poi se si pensa che Sarri sia l’harry potter del calcio ci si sbaglia ti tanto

  6. secondo me sostenere che Sarri privilegia un giocatore a prescindere dal suo valore, ma semplicemente a seconda della sua esperienza/aderenza a schemi e movimenti è falso e privo di senso. In primis perchè, anche se così fosse, il mister non avrebbe torto, visto che conta molto di più l’apporto di un giocare agli schemi e ai movimenti della squadra che non un millantato valore tecnico che non torna utile al gioco. In secondo luogo, se così fosse, mi chiedo perchè Pratali non sia tornato titolare al posto di Rugani, o perchè – quando manca Hisaj – giochi Mario Rui e non Accardi. O perchè quest’anno si sia partiti con Verdi titolare invece di Pucciarelli (salvo poi tornare al secondo) o perchè lo scorso anno sia stato promosso titolare fisso un novellino come Hisaj.
    Detto questo, io farei giocare Camillucci, anche se non so se abbia la forma fisica necessaria.

  7. Partita come tutte non semplice,tra l’altro c’è da vendicare il KO della scorsa stagione.Sicuramente l’assenza del capitano è molto pesante,mi auguro che Signorelli lo possa sostituire degnamente facendo una grande partita.FORZA AZZURRI!!!
    p.s. so che non succedrà,ma non FACCIAMOCI CONDIZIONARE DAI RISULTATI DELLA GIORNATA,PENSIAMO SOLO A NOI STESSI ED A SCENDERE IN CAMPO CON IL PIGLIO GIUSTO E CON GRANDE CONCENTRAZIONE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here