EMPOLI 0 
 BRESCIA 2 

 51′ Jonathas; 60′ Ficagna (A)

 

 

EMPOLI: Pelagotti; Vinci (65′ Gallozzi); Ficagna; Stovini; Regini; Buscè; Guitto; Moro (55′ Brugman); Coppola; Maccarone; Mchedlidze (65′ Tavano).

A disp: Dossena; Chara; Ze Eduardo; Shekiladze.

 

BRESCIA: Arcari; Martinez; De Maio; Caldirola; Zambelli; Mandorlini (89′ Paghera); Budel; Martina Rini (77′ Foti); Daprelà (80′ Dallamano); El Kaddorui; Jonathas.

A disp: Leali; Zoboli; Scaglia; Cordova.

 

ARBITRO: Sig. Massa di Imperia. Assistenti: Ciancaleoni/Del Giovane

 

AMMONITI: 6′ Coppola (E); 6′ Budel (B); 40′ Vinci (E); 41′ Martina Rini (B); 67′ Gallozzi (E)

 

Difficile a caldo commentare questa gara che vede l’ennesima sconfitta degli azzurri, una sconfitta che mette davvero ancor peggio l’attuale situazione già di per se drammatica.

Un Empoli che oggi contro ha avuto anche la sfortuna visto che i due gol sono arrivati su due cose clamorose come un ‘errorraccio di Stovini  e l’autogol di Ficagna: qualcuno potrebbe dire che in questi due episodi alla fine si racchiude l’annata no dell’Empoli.

Azzurri che oggi, va detto perché vero, hanno messo qualcosa in più in termini di grinta e voglia, cose però che non sono bastate alla pochezza che il gioco empolese ha espresso quest’oggi, mettendo in evidenza manchevolezze tattiche non indifferenti che ci sono sono vistose ed ad oggi di difficile rimedio.

E’ un anno no, lo abbiamo detto e lo ribadiamo, non possiamo sperare che il trend cambi, a questo punto anche con un altro cambio in panchina perché Carboni non ha dato niente, questa è la quarta sconfitta consecutiva, un solo punto in sei gare ed oggi di fronte c’era una squadra che fino a pochi mesi fa era nelle nostre condizioni ed oggi, guradacaso con il cambio di allenatore, sembra di un altro pianeta.

Male, non possiamo aggiungere altro, il live racconta come sono andate le cose, noi aggiungiamo solo la sensazione umana che è in questo momento di assoluto sgomento ed incredulità per quanto stiamo vedendo e per come non ci sia la benchè minima sensazione che le cose possano, magicamente, cambiare.

Salviamo solo spirito, che oggi c’è stato, però magari questo peggiora ancora le cose, visto che se ci metti anche questo e niente cambia vuol dire che c’è davvero poco.

Da segnalare che i tifosi non hanno avuto nemmeno la forza di fischiare la squadra a fine gara, a dimostrazione che forse questa sensazione è colta da tutti gli sportivi empolesi.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

2′ – Parte bene l’Empoli, scodella Levan, mezzagirata di Maccarone, ma purtroppo la palla non è efficace.

6′ – Ammoniti Coppola e Budel che senza palla si sono presi con le mani.

10′ – Prova il missile Levan dal limite che viene respinto da Deprelà.

15′ – Gioco bloccato a centrocampo con gli azzurri che però danno l’impressione di essere nel match e con un piglio decisamente diverso da sette giorni fa.

18′ – Tiro sporco di Budel dai trentametri sul quale va facile Pelagotti.

21′ – Bomba al volo di Mandorlini dal limite che esce di poco. Va detto che negli ultimi metri il Brescia ha guadagnato metri.

28′ – Dai trentametri col sinistri ci prova Guitto, Arcari blocca facilmente a terra.

31′ – Grande intervento di Regini che sradica la palla ad El Kadduri che si sarebbe poi presentato solo davanti al portiere. Gara comunque avara di emozioni.

37′ – Fa una bella cosa Maccarone sulla destra che poi la butta in mezzo per Levan ma la difesa in maglia arancio spazza.

38′ – Empoli vicino al gol con Stovini di testa che ha raccolto una punzione, un corner corto, da sinistra di Guitto. Palla di poco, di un niente, fuori.

40′ – Ammonito Vinci che stende El Kaddouri nel centchio di centrocampo.

41′ – Ammonito adesso Martina Rini che stende Maccarone che lo aveva superato nettamente ed andava verso la porta.

41′ – Coppola spara alto sulla traversa concrettizando male il vantaggio dell’azione di cui sopra.

45′ – Senza recupero finisce il primo tempo sullo 0-0. Frazione scialba ma almeno l’Empoli sta dimostrando di aver voglia.

 

2° Tempo

3′ – Drapelà fa mezzo campo da solo poi viene fermato da Ficagna.

4′ – El Kaddouri va dal limite, un tiro non fortissimo ma sul quale blocca bene Pelagotti.

5′ – Arriva il primo angolo del match che è per le rondinelle. Libera la nostra difesa ma i lombardi sono entrati meglio in campo.

6′ – Gol del Brescia con Jonathas che approfitta di un erroraccio di Stovini e da solo davanti a Pelagotti segna.

8′ – Bel cross di Guitto per Lavan ma Arcari blocca. Ci vuole subito la reazione, ora o mai più.

10′ – Primo cambio per gli azzurri che mettono Brugman per Moro.

15′ – Raddoppio del Brescia che beneficia di un clamoroso e sfortunato autogol di Ficagna. Tiro, o meglio cross di El Kaddouri, palla che rimbalza su Ficagna e spiazza Pelagotti.

17′ – Palla filtrante per Maccarone che viene però anticipato da Arcari.

19′ – Miracolo di Pelagotti che devia in angolo un colpo di testa di Jonathas da posizione ravvicinata. Fallo in attacco dei lombardi.

20′ – Doppio cambio per gli azzurri che inserisco Gallozzi ed addirittura Tavano, ed escono Mchedlidze e Vinci.

22′ – Ammonito subito Gallozzi per un fallo non cattivo su Budel.

27′ – Palo esterno di Jonathas a porta vuota. Empoli che lascia adesso praterie alle rondinelle e qui poteva essere chiusa la partita.

31′ – Cross sbarrocciato di Gallozzi che esce sul fondo. Empoli in forte difficoltà a costruire un minimo di gioco.

32′ – Primo cambio per gli ospiti che inseriscono l’ex Foti per Martina Rei.

33′ – Arriva il primo angolo per gli azzurri guadagnato da Tavano. Batte Guitto libera Jonathas.

35′ – Secondo cambio per le rondinelle con Dallamano per Daprelà.

37′ – Pelagotti dice di no a Jonathas con i piedi, quest’ultimo servito al bacio da Foti.

39′ – Il Brescia prende a pallonate l’Empoli, lo fa adesso Mandorlini con ancora Pelagotti bravo a deviare in angolo.

42′ – Ancora Pelagotti, adesso a pugni chiusi su El Kaddouri.

43′ – Grande lancio di Maccarone per Tavano che spara alto.

44′ – Ultimo cambio anche per il Brescia: Paghera per Mandorlini.

45′ – Saranno 4 i minuti di recupero.

49′ – E’ finita: 0-2. Empoli che si salva per voglia ma che ha dimostrato di essere poco.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedente24a giornata serie Bwin: i finali
Articolo successivoLe pagelle di Empoli-Brescia 0-2
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

41 Commenti

  1. …ok..è davvero finita.un saluto a tutti..questa è la mia ultima partita quest’anno.non e la faccio davvero più a vedere uno schifo del genere.il peggior Empoli di sempre….ci rivediamo il lega pro,magari con maggior entusiasmo ed una società rifondata completamente.

    • come dar torto a coralli?
      Vergogna, vergogna, vergogna
      Potremmo essere di sicuro alla frutta, anzi lo siamo oramai da tempo, ma quello che ha fatto Claudio è davvero ignobile… x demeriti, oggi è stato il dodicesimo in campo… Il tredicesimo Carboni, che ha schierato una squadra inguardabile senza capi nè coda

  2. Ma la sentite la radiocronaca di radio brunodimerda? Non contiamo nulla…grazie anche per questo Corsi e company,per pochi euro in piu hai dato i diritti a questi cialtroni…..

  3. Gli unici punti Che abbiamo soon frutto di botte di culo clamorose..tipo reggina,gubbio e Modena..facciamo cacare.. E quel raccomandato di carboni Mette pure tavano sul 0-2..cosi magari si rompe di nuovo..complimenti

  4. Scusate ma carboni quando se ne va??? non hanno ancora capito che il problema qui è lui, non riesce a dare gioco alla squadra, lo so che sono i giocatori a scendere in campo, ma l’allenaotre conta tantissimo e a me questo qua pare di non avere un allenatore… ci farebbe perdere anche contro una squadra dei dilettanti -.-

  5. Peccato che x la scelta di vivacchiare in B si siano buttati nel cesso 12 anni pieni di momenti belli ed emozionanti o anche deludenti, ma con un unico denominatore comune: la voglia di stupire, migliorare, scrivere qualcosa di importante.
    Purtroppo vivacchiare significa spesso nel calcio, ma non solo morire!
    Adesso bisogna entro il 31 concretizzare le cessioni di quei giocatori , se ce ne sono, appetiti da altre squadre. Poi dal 1 Febbraio si comincia a progettare il prox campionato di C1! Basta investimenti sulla primavera, rivelatosi negli ultimi 5 anni un totale fallimento. Puntare su gente di categoria e su giocatori in cerca di rilancio. Esperienza dovrà essere la parola d’ ordine.

  6. Cagni xxxxxxxxx bresciano leghista di xxxxx, devi xxxxxxx. A Empoli tutti ti amano? Io no xxxxxxxx, se in quella partita non avessi dato l’ordine di azzoppare Ciccio, forse adesso (anche con una squadra mediocre) non saremmo in questa situazione. Tavano volava e segnava,e tu l’hai fatto fuori pezzo di xxxxx, se per caso ti vedo in Empoli ti xxxxxxxx,giuro

  7. Richiamamo Bassi, Vannucchi, Gasparetto.Insomma tutti gli ex.
    E Salvemini grande allenatore e con un cognome che si addice a pennello in questa situazione. Salve,salvami,salviamoci,Schettino ihihih

  8. Una sola parola: ORRORE. Mai mi sono vergognato di tifare una squadra, è la prima volta. Si ok direte: ” Eh ma i colori non si abbandonano mai ecc ecc..” ma con tutto il rispetto che ho per questa maglia e per questi colori, stavolta devo ammettere che SIAMO RIDICOLI, abbiamo perso da una squadra NO di raccattati..di più!! gente ma non vorrete dire mica che el Kaddhuri come cazzo si chiama è forte? che lo valutano 10 milioni?? Ma di che, altro che il manchester city che voleva compra CERCI con i soliti soldi può fare un acquisto del genere. Si ok bravino con i piedi nel complesso un discreto giocatore per l’età che ha ma di certo non un fenomeno.
    Comunque la mia critica non è rivolta a lui, era ovviamente solo un esempio. Fatto sta che con questa situazione è bene che si vada in Lega Pro. Oggi abbiamo fatto il primo tiro (NEMMENO IN PORTA TRA L’ALTRO) dopo 85 minuti (non mi vorrete dire mica che quello di guitto il primo tempo era un tiro vero?). Non aggiungo altro: VERGOGNA UNICA PAROLA PER POTER DESCRIVERE QUESTA SITUZIONE.

  9. fino a qualche anno ci invidiavano, per il miglior settore giovanile d’italia, adesso dove è finito! Chiediamolo al signor Carli che lui è il maestro dei babà sa fare solo questo, fa giocare ragazzi a lui simpatici, come infatti i migliori li manda via e i ferri vecchi li mantiene vedi ultimo arrivato MACCARONE che disastro che sei Carli VATTENE VATTENE

  10. come si fa a entrare in campo nel secondo tempo in quelle condizioni. 2 tiri in porta in 2 partite.
    Ma poi quale spirito? nel primo tempo qualche cosina… ma poco poco. si gioca per non perdere e poi arrivano gli errori.
    quando ci s’ha palla noi si lancia e gli si regala. quando ce l’hanno loro ci si chiude in area di rigore neanche fossero i barcellona.
    I giocatori non sono boni. ma i mister non ci capisce niente

  11. Altro che progettare la lega Pro…. se si retrocede, so per sicuro che l’Empoli fa la fine del Pisa e della Lucchese!
    L’UNICA SPERANZA è che l’attuale dirigenza (Corsi, Vitale, Ghelfi, Carli, Cappellini….) si arrenda all’evidenza della propria incapacità di invertire la rotta e vada a casa.
    Di tre allenatori non sono stati capaci di prenderne uno vero…. I giocatori li prendono solo se non costano nulla, ma soprattutto sono incapaci di gestire lo spogliatoio.
    Detta in maniera cruda, ma realista, penso che ormai il calcio a Empoli sia finito… l’unica speranza è che Corsi per amore dell’Empoli, non decida di prendere il telefono e di supplicare l’aiuto dell’unico imprenditore empolese che, in questo momento, ha un po’ di risorse da investire nell’Empoli…. e che più volte ha ribadito al nostro presidente che lui finchè ci sarà Vitale non prenderà mai in considerazione la squadra azzurra.

    • E a te chi t’ha mai sentito prima….
      Perchè è facile mandare a quel paese le persone via mail…. Facciamo così se vuoi ti faccio sapere dove trovarmi e mi ci mandi di persona, se hai le palle!
      Ma da come scrivi e parli direi che sei un bambinetto col latte che ancora gli cola dalla bocca!
      Comunque tifoso delle nane ci sarai te!!!!
      Io parlo e scrivo di cose che so per sicuro… te invece?

  12. VERGOGNA VERGOGNA BUFFONI RIDICOLI LA SQUADRA + SCARSA E RIDICOLA DELLA STORIA DELL’EMPOLI. SOCIETA’ ALLO SBANDO, GIOCATORI SCARSI MA TANTO SCARSI, GIOVANI MONTATI TANTOM TANTO ACERBI, ALLENATORE A DIR POCO VERGOGNOSO, RICORDO CHE IN 10 ANNI HA COLLEZIONATO 7 ESONERI E 3 RETROCESSIONI. PURTROPPO IL FALLIMENTO DELLA LEGA PRO E’ LA TRAGICA FINE DI TUTTO CIO’

  13. BASTA,BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAA,NON CI VENGO PIU’,SQUADRA SCARSISSIMA……………,I VECCHI SONO MONTATI………..VADO A GIRO AL SABATO…. PIUTTOSTO CHE VEDERE VOI…… BASTAAAAAAAAA VADO A GIRO CON LA MIA MARY..

  14. A parte il Corsi che voglio vedere che se ne farà di quel centro sportivo che, è innegabile, è stato apprezzato in tutta italia come il terzo centro sportivo + funzionale del paese, il prossimo anno in terza categoria (perchè tanto si riparte da li, non vi fate illusioni e con i soliti dirigenti del menga, purtroppo)voglio proprio vedere cosa ci fà il COMUNE in quello stadio li…per quella gentaccia li, per quei politichesi di m…da che hanno rovinato la nostra città E GODONO SE L’EMPOLI PERDE cosa ci aspettiamo per la loro contentezza: SPESA AL COPPONE. PARTITA DELLE NANE e al Castellani il “Raduno dei Testimoni di Geova”!!! Maremma maiala se mandano via quel citrullo d’allenatore e ci si salva per qualche miracolo godrei più che tornare in serie A!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  15. È proprio notte fonda, non c’è niente di niente, si fa fatica anche a contestare. Martedì si perde, con un pizzico di kulo forse si pareggia ma contro il Crotone in casa dovremmo lasciare lo stadio deserto. Ma in ritiro no ??

  16. Carli a casa. Vitale a casa. Calistri a casa. Ghelfi a casa. Cappellini a casa. Carboni a casa. Selmi a casa. Marchisio a casa. Se fai così caro Corsi, forse ci salviamo.

  17. purtroppo anche in questa giornata, ci troviamo a commentare un’altra sconfitta e un’altra orribile prestazione. non so più cosa dire, il momento è drammatico, e vedendo queste ultime partite,sembra che la salvezza sia quasi impossibile. ma sono troppo tifoso per non crederci e quindi finchè la matematica nn ci condanna, IO CI CREDERO’ ma è bene che anche tutti i calciatori ci credano. dobbiamo solo sperare che tavano possa rifare la stessa quantità di gol di quelli fatti prima e che la dirigenza compri un vero regista (tipo milanetto o italiano ) la speranza è che la squadra possa tirar fuori quella determinazione e quella rabbia agonistica che nn ha mai avuto finora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here