Azzurri alla ricerca del quarto risultato utile positivo e perchè no della terza vittoria di fila. Di fronte, al Castellani, Il Carpi neopromosso per quella che va considerata una sfida salvezza dalla quale ricercare punti preziosi e sempre più fondamentali per arrivare quanto prima al nostro personale traguardo.

Vediamo le ultime.

 

emp-car3Rifinitura mattutina per i nostri che però, come già sapete, si è svolta anche stavolta a porte chiuse. Nonostante il blackout imposto dalla società crediamo di non sbagliare ipotizzando che l’undici che manderà in campo domani mister Giampaolo, modulo il 4-3-1-2, sarà il medesimo visto in parte contro il Verona. L’unica eccezione sarà il rientro di Tonelli al suo posto, dopo aver scontato un turno di squalifica, con Barba che invece si accomoderà in panchina. L’unico flebile dubbio è in attacco dove si potrebbe optare sia su Pucciarelli, sia su Luvaja per far coppia con Maccarone. Per il resto, come già detto, non ci attendiamo altre novità con quindi la conferma di Paredes nelle vesti di regista e Croce inizialmente dalla panchina.

Gli indisponibili sono due ovvero Krunic e Mchedlidze per infortunio.

In panchina dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Barba, Bittante, Camporese, Zambelli, Croce, Diousse, Maiello, Ronaldo, Piu, Livaja

Mister Giampaolo sottolinea si gli ultimi risultati davvero positivi ma non vuole abbassare la guardia, non guardando alla classifica ma soprattutto volendo considerare, cosi come alla vigilia della stagione, questa gara come da sei punti, una gara difficile.

 

In casa biancorossa si dovrebbe andare avanti con la continuità della formazione che ha prima battuto il Genoa e poi fermato il Milan. Il modulo che manderà in campo Castori sarà il 4-4-1-1 con Lasagna un passo indietro rispetto a Borriello che vince il ballottaggio con Mbakogu. Sono due gli indisponibile nella fila emiliane con Fedele e Bubnjic fermi per infortunio.

Non dovrebbero esserci dubbi su difesa e centrocampo, ripetiamo, che ricalcheranno quelli delle ultime uscire con quindi fiducia a Martinho e Pasciuti come ale.

Castori vuol vedere nel match di Empoli un’opportunità, sfruttando il buon momenti dei suoi e facendo leva su una squadra azzurra che, a suo dire, potrebbe essere non affamata come i suoi.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

logo empoli logo carpi
 4-3-1-2 4-4-1-1 
 SKORUPSKI  BELEC
 LAURINI  ZACCARDO
 TONELLI  ROMAGNOLI
 COSTA  GAGLIOLO
 MARIO RUI  LETIZIA
 ZIELINSKI  PASCIUTI
 PAREDES  COFIE
 BUCHEL  LOLLO
 SAPONARA  MARTINHO
 PUCCIARELLI  LASAGNA
 MACCARONE  BORRIELLO

 

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteLA NOVITA' | Piazza della Vittoria si tinge di azzurro
Articolo successivoDa Carpi…parla il tecnico Castori
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. In settimana ho letto di scontro non proprio diretto, Empoli che può sottovalutare l’avversario, obbiettivi diversi da quello della salvezza… NO! Siamo l’Empoli e dobbiamo giocare ogni partita al massimo e a maggior ragione quella di domani che sarà uno scontro salvezza difficilissimo anche tenendo conto delle caratteristiche della squadra di Castori. Quindi è importante che tutto l’ambiente (come ha sempre fatto) mantenga un certo equilibrio, non dimentichiamoci Frosinone e pensiamo sempre a partita dopo partita non facendo discorsi nocivi per l’ambiente. Domani mi auguro che il Castellani sia bello pieno (approfittando anche della lodevole iniziativa della Scuola del Tifo) perché questo match è fondamentale e va giocato al massimo!

  2. Maccarone e Lasagna avrebbero giocato questo match da titolari anche senza un piede…miracolo che un l’abbian messa davvero alle 12.30 (ma c’è sempre il ritorno!)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here