EMPOLI 1
CITTADELLA Cittadella Calcio 0

 57′ Croce

 

Gli Azzurri fanno il loro dovere, vincono e tengono aperta la porta playoff. A Verona basterà pareggiare per poter disputare l’appendice finale, un pari che potrebbe andar bene anche agli scaligeri. 

 

 

EMPOLI: Bassi; Hysaj; Tonelli; Regini; Accardi; Moro; Valdifiori; Croce (89′ Signorelli); Saponara; Tavano (79′ Mchedlidze); Maccarone (92′ Romeo).

A Disp: Pelagotti; Gigliotti; Casoli; Pucciarelli.

 

CITTADELLA: Cordaz; Gasparetto; Coly; Pellizzer; Biraghi; Ciancio (82′ Minesso); Vitofrancesco (71′ Di Roberto); Schiavon; Paolucci; Giannetti (55′ Di Nardo); Di Carmine.

A Disp: Pierobon; De Vito; Sosa; Pecorini.

 

ARBITRO: Sig. Mariani di Aprilia (RM).  Assistenti: Stallone/Avellano

 

AMMONITI: Giannetti (C); 59′ Pellizzer (C); 67′ Schiavon (C); 70′ Di Carmine (C); 77′ Hysaj (E); 93′ Signorelli (E)

 

L’Empoli aveva un obbiettivo, quello di vincere e fare i primi tre punti dei quatto: obbiettivo raggiunto. Una gara tutt’altro che scontata con un Cittadella che si è messo dietro per non prenderle concedendo poco e niente agli azzurri che però, questo va detto, non hanno mai cercato il tiro da fuori. Nel secondo tempo arriva però il gol di Croce che da il la al successo azzurro, un successo ben cotrollato con solo un pericolo da parte degli avversari arrivato con un tiro di Di Roberto. La grande notizia arriva però da Lanciano dove il Sassuolo non riesce a vincere, pareggia 2-2 e per il gioco degli incastri, a Verona basrterà si il solito pareggio ma pareggio che basterà anche agli scaligeri per andare direttamente in serie A.

Noi siamo per lo sport, ma speriamo davvero che a Verona prevalga l’intelligenza da parte di tutti ed ognuno possa alla fine festeggiare il suo traguardo.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

3′ – Maccarone entra in area da destra, cerca poi il secondo palo ma il suo tiro esce.

4′ – Lanciano in vantaggio sul Sassuolo.

6′ – Cross di Accardi da sinistra, testa di Gasparetto ed è angolo. Valdifiori la mette in mezzo, esce di pugno Cordaz.

8′ – Arriva il secondo corner per gli azzurri su una discesa di Croce.  Batte Valdifiori la toglie Schiavon.

10′ – Lungo cross di Valdifiori per Tavano, ma la palla va via ed esce in out.

11′ – Vitofrancesco prova un sinistro al giro dal limite: fuori.

12′ – Mette il turbo Regini che parte da centrocampo entrando in area, poi però non riesce ad appoggiare per un comapagno, ma arriva Saponara che la da a Maccarone chiuso in angolo da Coly. Valdifiori dall’angolo, esce Cordaz e blocca.

14′ – Tavano viene chiuso da Pellizer ai 25metri quando Ciccio stava per calciare verso la porta veneta.

15′ – Gran lavoro di Maccarone che serve Saponara dento l’area, Saponara cerca però un dribling di troppo e si trova tre uomini in maglia bianca addosso che gli sbarbano la palla.

17′ – Arriva il pareggio del Sassuolo, 1-1 a Lanciano.

19′ – Saponara da una gran palla, di prima, a Maccarone ma Gasparetto è bravissimo ad anticipare il nostro attaccate e liberare la propria area di rigore.

20′ – Colpo di testa ravvicinato di Coly sul quale Bassi in va presa sicura subendo anche la carica di Giannetti.

22′ – Schiavon chiude Accardi in angolo, il nostro quarto. Schema dalla bandierina tra Valdifiori e Croce con il primo che poi la rimette dentro ma la difesa veneta libera.

25′ – Tiro cross di Vitofrancesco sul quale Bassi va male, la palla colpisce l’esterno della rete con forse un tocco del nostro portiere che però l’arbitro, meglio cosi, non vede.

26′ – Arriva il vantaggio del Sassuolo a Lanciano, 2-1, in rimonta. Al momento risultati pessimi.

28′ – Cross di Saponara, Gasparetto la devia in angolo. Batte sempre Mirko Valdifiori, di pungo spazza Cordaz.

33′ – Botta di Hysaj dal limite deviata da Coly sopra la traversa ospite. Angolo. Batte Valdifiori, colpo di testa di Regini che esce di poco.

34′ – Ammonito Giannetti per fallo su Tonelli a centrocampo.

36′ – Esce Bassi con i piedi, fuori dalla sua area, a liberare su Giannetti.

37′ – Cianco si rifugia in angolo su Croce, il settimo corner per noi. Batte Valdifiori sul primo palo ed è ancora angolo. Non esce niente dal secondo tiro dalla bandierina.

39′ – Arriva in nono angolo azzurro su una ribattuta di Biraghi. Libera il Cittadella. Nove angoli che non hanno prodotto mai un vero pericolo.

41′ – Pareggio del Lanciano 2-2.

43′ – Vicini al gol con Maccarone. Bel servizio di Tavano, BigMac entra in area ma è sbilanciato ed il suo tiro esce di un soffio alla sinistra del portiere.

44′ – Hysaj da destra cerca Tavano, Cordaz ci arriva ma non la tiene ed è angolo, il decimo. Valdifiori, testa di Gasparetto ed è ancora angolo. Palla corta a Croce che tenta il tiro cross che esce.

46′ – Finisce il primo tempo sullo 0-0.

 

2° Tempo

2- Fallo su Croce all’altezza del vertice sinistro dell’area di rigore ospite. Punizione importnate per gli azzurri. Batte Valdifiori, in due tempi blocca Cordaz.

3′ – Tonelli chiude su Di Carmine per il primo angolo del Citadella. Di testa va Hysaj ma la palla è ancora in angolo.

4′ – Arriva adesso il colpo di testa di Gasparetto che esce alla destra di Bassi.

6′ – Cittadella vicino al gol con Biraghi che parte solo sulla sua corsia di sinitra, entra in area, calcia un diagonale che fa la barba sul secondo palo.

7′ – Pellizzer la spazza in angolo, l’ennesimo per noi. Ancora un corner corto con palla di ritorno a Valdifiori, cross da sinistra, la tocca Regini ma poi ci arriva Coly a liberare l’area di rigore.

8′ – Gran servizio di Valdifiori per Maccarone ma c’è un rimbalzo anomalo e Big Mac rimane li a guarda la palla che esce. Da dire che però i nostri non accennano a voler tirare da fuori.

10′ – Primo cambio per il Cittadella: Di Nardo per Giannetti.

11′ – Incredibile, traversa di Maccarone. Uno spettacolo, aggaccio e tiro, uno spettacolo.

12′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL di testa Croce a porta vuota che approfitta del pallonetto di Moro che ha messo fuori causa Cordaz.

14′ – Giallo a Pellizer per fallo su Croce.

17′ – NO NO NO NO NO NO NO  Tavano un errore incredibile. A porta vuota, appoggio di Accardi, ma Ciccio è andato con troppa sufficenze di piatto. Speriamo di non pagarlo.

20′ – Prova la botta da fuori Hysaj ma viene murato dalla difesa veneta.

21′ – Cross di Accardi per Maccarone che però viene anticipato in angolo da Vitofrancesco.  Batte in maniera assura Valdifiori che la passa ad uno in maglia bianca.

22′ – Ammonito Schiavon per fallo su Hysaj.

24′ – Saponara cerca centralmente Tavano, Ciccio riceve e vede Maccarone in sovrapposizione ma il suo passaggio è intercettato da Coly.

25′ – Ammonito Di Carmine per un gesto di stizza nei confronti dell’arbitro.

26′ – Secondo cambio per i veneti: Di Roberto per Vitofrancesco.

30′ – Maccarone gran lavoro, poi la mette in mezzo da destra per Tavano, arriva Gasparetto che la mette in angolo. Batte Valdifiori, libera Pellizzer.

31′ – Si fa vedere il Citta con Di Carmine dal limite, un rasoterra sul quale Bassi va tranquillo a bloccare.

32′ – Ammonito Hysaj per fallo su Di Carmine.

33′ – Tiro flebile di Maccarone che, ribattendo sul corpo di Pellizer, finisce innoquamente nelle mani di Cordaz.

34′ – Primo cambio per gli azzurri: Mchedlidze per Tavano.

36′ – Incredibile, Pellizer stende Levan, rigore netto ma per Mariani è fallo del georgiano. Cross di Maccarone ad innescare l’azione.

38′ – Ultimo cambio per mister Foscarini: Minesso per Ciancio.

41′ – Lob di Saponara sul quale Cordaz deve andare con le dita a metterla in angolo. Batte Valdifiori, libera Biraghi, poi di controbalzo ci va Moro ma il suo tiro esce nettamente.

43′ – Brivido, Minesso dal limite a botta sicura la mette di un niente fuori a Bassi fermo e battuto.

44′ – Secondo cambio per noi: Signorelli per Croce.

44′ – Maccarone scavalca Cordaz, la palla va verso il gol ma Coly la toglie dalla linea incredibile.

45′ – Miracolo di Bassi su un rasoterra di Di Roberto da pochi metri. Blocca il nostro portiere.

45′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

47′ – Ultimo cambio per Sarri: Romeo per Maccarone.

48′ – Ammonito Signorelli.

48′ – E’ finita, l’Empoli ha fatto il suo dovere, adesso però non sono finite le altre attendiamo.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteLeone d'Argento | Prenotazioni ok. Ci sarà un grande ex in sala.
Articolo successivoEmpoli – Cittadella 1-0
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

42 Commenti

  1. Si può anche perdere tanto dovremo comunque andare a vincere a Verona. A meno che.. Ma è troppo difficile, per non dire impossibile

      • e con gente come te i che si fà?
        Se tu avessi visto tutte le partite dell’empoli che ho visto io dovresti stare di molto zitto!!!Durante le partite vedi che passa il tempo e non si segna e ti vengono fuori cose dettate dalla rabbia….alla fine tutti son buoni!!!

  2. Basta un pareggio indipendentemente da Sassuolo-Livorno e noi andiamo ai play off e il Verona in serie A…
    Chiamiamo Mandorlini e facciamo un biscottone reale!!!

  3. avevo ragione…verona vinceva facile e il lanciano nn era da sottovalutare…adesso crediAmoci…i ragazzi meritano applausi nn e’ facile vincere con 10 avversari a difendere……TUTTI A VERONA….FORZA EMPOLI TUTTA LA VITA

  4. E c’era anche chi si era arrabbiato, nei commenti di ieri, dicendo che non era vero che la Juve Stabia era cotta e non aveva più niente da chiedere dal campionato!

  5. Per noi era un bene e basta che il Verona vincesse… Te’ e biscotti…e via l’hellas dai palyoff che avrebbe reso tutto scontato

  6. …..adesso ci manca un punto che può’ andar bene a tutti e due….è poi voglio la finale x la A con il Livorno….grazie ragazzi per farci ancora sognare…

  7. Ma quale biscotto. Sento gente parlare di playoff scontato. Risultato raggiunto. OHHHH!! Calmi e umili come sempre.

  8. Croceeeeee!!!! Se lo meritava, via! Questa squadrà sarà una mina vagante per tutti, ai playoff. Certo si sbagliano ancora troppi gol….a volte siamo leziosi al limite dell’area…cercando quasi di entrare in porta con la palla! Eppure i tiratori da fuori li avremmo anche.

  9. GRANDISSIMI RAGAZZI!! Partita non facile da vincere e mi aspettavo questo tipo di Cittadella chiuso pronto a ripartire…MERITIAMO DI DISPUTARE QUESTI PLAY OFF!!!!!

  10. Croce e’ da Pescara che sarri se lo porta dietro in ogni squadra
    Lui sa’ quello che il mister vuole e sarebbe eccezionale che a Verona fosse l’uomo partita
    Sarebbe il giusto riconoscimento per un ragazzo che, misteri del calcio, non ha visto la serie a
    È se il prossimo fosse l’anno buono per lui è il mister
    Forza ragazzi due risultati su tre e poi a testa bassa verso la serie maggiore

  11. UN BEL BISCOTTONE A VERONA EPOI SEMIFINALE CON IL NOVARA DI AGLIETTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!FACCIAMOGLI LA FESTA!!!!!!!!!!TUTTO PUO’ ACCADERE, MA NELLE MIE SFERE MAGICHE …………………………………..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. UN BEL BISCOTTONE A VERONA EPOI SEMIFINALE CON IL NOVARA DI AGLIETTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!FACCIAMOGLI LA FESTA!!!!!!!!!!TUTTO PUO’ ACCADERE, MA NELLE MIE SFERE MAGICHE VEDO…………………………………..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  13. Nostradamus devi stare ZITTO !!!
    Sei uno di quelli che ci dava per spacciati dopo qualche giornata.
    Torna nella fogna !!
    Silenzio !

  14. PREPARATE L’IMPASTO…SABATO BISCOTTO ALLA VERONESE…
    MA CON I DIFFIDATI COME SIAMO MESSI?
    CHE CI CONVIENE FARLI GIOCARE?

    • Per carità, nessuno faccia niente, nemmeno una telefonata di saluti! Tanto il pari è nelle cose, fra due squadre che baderanno a non rischiare nulla.
      Certo che lo sport è imprevedibile: Hellas Verona-Empoli nelle previsioni di qualche settimana fa avrebbe dovuto essere una specie di Armageddon, con il Sassuolo ormai in serie A con largo anticipo…

  15. Ragazzi, piano con le parole: Stiamo pursempre parlando solo di calcio….
    Si, anch’io ho un po’ di paura a schierare tutti i diffidati, a Verona. Ma mi fido di Sarri. Ciecamente!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here