EMPOLI 3
CITTADELLA 2

 8′ Di Roberto; 14′ Tavano; 59′ Lazzari; 67′ Lazzari; 86′ Di Carmine

 

 

EMPOLI: Dossena; Buscè; Stovini; Regini; Gorzegno; Saponara; Moro (70′ Guitto); Valdifiori; Lazzari (84′ Brugman); Tavano (79′ Mchedlidze); Maccarone.

A Disp: Pelagotti; Ficagna; Ze Eduardo; Signorelli; Mchdlidze.

 

CITTADELLA: Pierobon; Ciancio; Pellizzer; Gorini; Scardina; Paolucci (61′ Branzani); Baselli; Vitofrancesco (78′ Scalco); Di Roberto (40′ Bellazzini); Di Carmine; Di Nardo.

A Disp: Cordaz; Martinelli; Borsato; Maah.

 

ARBITRO: Sig. Calvarese di Teramo. Assistenti: Tasso/Cucchiarini.

 

AMMONITI : 33′ Baselli (C); 38′ Gorini (C)

 

E’ finita Empoli-Cittadella e con essa è finita la Regular Seasons 2011/12, ed è finita come alla vigilia di questa giornata tutti immaginavamo: l’Empoli dovrà disputare il playout salvezza.

Non è quindi bastato agli azzurri vincere questa sera davanti al pubblico amico (finalmente una cornice un po’ più degna dei nostri colori), purtroppo, come ripetiamo ci aspettavamo, gli altri risultati non hanno permesso ad Aglietti ed ai suoi di scavalcare nessuno in classifica o di mettere quei 5 punti di distacco dalla quart’ultima e quindi il campionato azzurro è tutt’altro che finito perché ci dovranno essere ancora due gare da giocare: due gare, 180 minuti che conteranno tantissimo perché in ballo non ci sarà soltanto la permanenza sportiva al campionato cadetto, ma anche la dignità della città e di tutta le gente che ha da sempre a cuore i colori di Empoli.

C’è poco da dire per quanto riguarda la gara giocata e vinta questa sera, seppur con una prestazione cosi cosi, soprattutto nel primo tempo (la cronaca dettagliata del match la trovate nel nostro live), una vittoria per 3-2 che però ha fatto solo da cornice a tutto quello che le radioline di volta in volta dicevano, facendoci alla fine fare un gesto di stizza per il mancato traguardo dato dai risultati positivi di tutte le concorrenti alla lotta salvezza.

Adesso tutte le energie, da parte di tutti, a tutti i livelli, dovranno essere concentrate unicamente verso la doppia sfida che ci attenderà, una doppia sfida che, ironia della sorte, ci metterà di fronte al tecnico che ad Empoli ha la scritto la storia: Gigi Cagni.

Ci vorranno più che i piedi buoni, ci vorrà carattere, fame e coesione e, ci ripetiamo, tutti nelle prossime due settimane dovremmo essere a remare dalla stessa parte, ci sarà poi tempo, a giochi finiti, per processi e sentenze, che non potranno mancare in ambo i casi.

Appuntamento quindi domenica 3 giugno alle ore 20:45 allo stadio “Menti” di Vicenza per la prima delle due sfide salvezza. All’Empoli basterà anche pareggiare due volte per salvare faccia e stagione.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

1′ – Lazzari cerca Maccarone da destra ma trova le gambe di un difensore oggi in maglia gialla.

2′ – Moro dai trentametri calcia a lato.

3′ – Fendente di Di Roberto sul quale Dossena si fa trovare pronto.

4′ – Primo angolo del match ed è di marca veneta. Libera di testa Regini.

5′ – Anche oggi seguiremo gli altri risultati e diciamo subito che il Vicenza è già in gol al Granillo.

7′ – Palla filtrante di Baselli in area azzurra esce bene Dossena e blocca.

8′ – Cittadella in gol. Palla filtrante per Di Roberto solo soletto in area che facilmente insacca.

11′ – Bomba di Di Carmine da fuori area che trova l’opposizione dei pugni di Dossena.

12′ – Ancora un miracolo di Dossena che va mettere in angolo una punizione di Gorini. Dalla bandierina palla a Pellizzer che di testa colpisce male e la palla esce. Per adesso l’Empoli è rimasto negli spogliatoi.

14′ – GOOOOOOOOOOOOL pareggio degli azzurri con Tavano che riceve da Buscè si presenta solo davanti a Pierobon e lo fredda.

18′ – Punizione per gli azzurri dai ventimentri, bello schemo con palla che va a Tavano il quale però ha due uomini addosso e non riesce a finalizzare.

19′ – Bel cross di Gorzegno, teso a mezz’altezza dove per un soffio Maccarone non impatta la palla.

21′ – Altro miracolo di Dossena che in uscita chiude su Di Nardo che si era presentato all’uno contro uno.

24′ – Palla filtrante di Tavano per BigMac ma esce Pierobon.

24′ – Aggiornamento importante: Livorno in vantaggio col Grosseto.

27′ – Parte Saponara in posizione centrale, fa dieci metri poi non serve nessuno e Vitofrancesco gli soffia la sfera.

29′ – Quarto angolo per il Cittadella, per fortuna che non da esiti alla squadra ospite.

30′ – Ancora un miracolo di Dossena, l’ennesimo, va con la mano destra a togliere dalla porta un colpo di testa di Di Nardo che sembrava già gol.

33′ – Ammonito Baselli per fallo su Gorzegno.

34′ – Punizione per gli azzurri per il fallo di cui sopra. Ai venticinquemetri calcia Valdifiori ma il suo tiro è telefonato per il portiere veneto.

36′ – Saponara dai ventimetri un tiro ingurdabile che esce sul fondo.

36′ – Aggiornamento che vede anche l’Ascoli in gol ed in vantaggio a Padova.

27′ – Primo angolo per gli azzurri, lo conquista Maccarone. Batte Valdifiori, testa di Lazzari, fuori.

38′ – Giallo per Gorini che butta giù Maccarone lanciato a rete.

39′ – Rasoterra di Gorzegno dal limite bloccato da Pierobon.

40′ – Azione insistita degli azzurri conclusa da un bel tiro di Valdifiori che esce di poco sopra la traversa.

40′ – Primo cambio per il Cittadella: Bellazzini per Di Roberto.

42′ – Ottima uscita di Dossena ad anticipare Di Carmine. Ancora corner per i gialli. Libera la testa di Maccarone.

43′ – Raddoppia intanto il Vicenza.

45′ – Trova un secondo angolo l’Empoli con un difensore veneto che anticipa Maccarone. Batte Valdifiori, tacco di Lazzari respinto dalla difesa del Citta.

45′ – Intanto raddoppiano sia Livorno che Ascoli.

46′ – Finisce il primo tempo 1-1. Empoli completamente diverso da come ci saremmo aspettati con un Cittadella che ha sbagliato almeno due nitide palle gol. Certo che finisero cosi anche le altre vincere o pareggiare cambierebbe poco.

 

2° Tempo

46′ – Lazzari dal limite, puo’ pensare e mirare ma la palla si impenna sopra la traversa.

48′ – Gran palla di Buscè per la testa di Maccarone: la palla esce di un niente.

49′ – Cosa si è mangiato Saponara che da due passi calcia addosso al portiere.

50′ – Punizione di Valdifiori dai trentametri telefonata per Pierobon.

51′ – Clamoroso palo di Tavano che si era ritrovato solo davanti al portiere, spiazzandolo ma la sfera non è entrata.

52′ – L’Empoli adesso spinge e si trova ad insaccare con Maccarone ma l’attaccante era in netta posizione di offside.

53′ – Moro dai venticinquemetri ci crede e tira ma Pierobon e piazzato bene e blocca.

54′ – Adesso è un bombardamento azzurro ed è stato adesso Maccarone ad avere la palla buona dal limite dell’area ma il portiere ha ben respinto.

55′ – Magistrale recupero di Stovini su Di Carmine che se ne stava andando.

57′ – Angolo per gli azzurri, calcia Valdifiori, palla a Gorzegno che calcia in pora e Tavano toglie la palla, involontariamente dalla porta.

59′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL in vantaggio grazie a Lazzari che tira da fuori, la palla sbatte sul palo e carambola su Pierobon che la mette dentro.

61′ – Secondo cambio per il Cittadella: Branzani per Paolucci.

64′ – Bella discesa di Lazzari a destra che poi serve Maccarone il quale va in scivolata sulla palla colpendola con la sua e non dando a questa una forza sufficente per battere il portiere che para.

67′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL cala il tris l’Empoli con la doppietta di Lazzari. Bravo il romano ad approfittare sottomisura di un passaggio di Tavano.

70′ – Bel rasoterra di Valdifiori che esce di un niente ala sinistra del portiere.

70′ – Primo cambio per gli azzurri: Guitto per Moro.

71′ – Prova una girata in area Tavano che si alza sopra la traversa. Bello il gesto tecnico.

74′ – Punizione per gli azzurri sul vertice sinistro dell’area di rigore. Parte Tavano direttamente in porta, blocca Pierobon.

76′ – Ancora Tavano che davanti a Pierobon però non ha il guizzo giusto e non riesce a battere a rete.

78′ – Ultimo cambio per gli ospiti: Scalco per Vitofrancesco.

79′ – Grande sventola di Maccarone dal limite con grande parata di Pierobon.

79′ – Secondo cambio per gli azzurri: Mchedlidze per Tavano.

82′ – Gara che ovviamente adesso non ha più niente da dire e che vive una fase di stanca.

84′ – Ultimo cambio per gli azzurr: Brugman per Lazzari.

86′ – Gol del Cittadella con Di Carmine con un bel tacco su assit di Di Nardo.

90′ – Saranno tre i minuti di recupero.

90′ – Traversa clamorosa di Maccarone.

93′ – E’ finita con il successo azzurro per 3-2 ma il playout è nel nostro destino.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe curiosità del prossimo match
Articolo successivoRisultati finali 42a giornata serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

26 Commenti

  1. Certo che s.f.iga! L’unica squadra che ha davvero giovato seriamente è il cittadella!
    Le altre sono state tutte ridicole… non hanno retto nemmeno un tempo, che schifo!

      • ..il pescara ha fatto in pieno il proprio dovere battendo la nocerina.in pratica negli ultimi 2 mesi hai sbagliato una sola partita,quella con il livorno……per noi distruttiva.

  2. Che fine!!! Almeno se fossimo arrivati a questo punto con grinta e buona forma fisica un minimo di speranza si poteva avere….

  3. VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! UNA SQUADRA VERAMENTE RIDICOLA LA PEGGIORE DEGLI ULTIMI 40 ANNI!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Dopo mezz’ora che il cittadella era immobile, si faceva goal grazie al portiere perché senno non c era versi di fare goal….poi ci si offende x le altre partite….

  5. E’ FINITA RAGAZZI…MA NON DA STASERA, SONO ANNI ORMAI. Guardate che lavoro…da quel m….so di cagni, prima ce li azzoppa tutti e poi si perde. che schifo!

  6. Partite vendute…..a noi il cittadella se aveva avuto più fortuna ci aveva fatto 5-6 goal, le altre hanno crollato dopo 10 min…ma andata a c.a.c.a.r.e

    Mio caro empoli ce la dobbiamo giocare a play aut, difficile da sostenere a livello psicologico ma non impossibili anche afrontandoli da favorita…

    Senza paura andiamo a mantenere questa categoria!!!

    PER SEMPRE FORZA EMPOLI!!!

  7. MA POI RETROCEDERE PER COLPA DI QUEI MAGNAGATTI FALLITI ALLENATI DALLA PERSONA PIU’ ODIOSA CHE MAI C’E’ STATA NEL MONDO DEL CALCIO….MAVAFFAN……..

  8. A parte che noi si perderebbe anche con l’albinoleffe, quindi io mi sono già messo l’anima in pace (oddio…è da luglio che io dico si retrocedeva, quindi è gia tanto essere sempre qui) ma dico BEL VANTAGGIO che sà…lassù si gioca di domenica e qui di venerdì…bellino davvero!!! Mi unisco con tutto il cuore al vaffa a quell’odiatissomo bresciano di m..da

  9. il nostro l’abbiamo fatto,però che schifo vedere le altre partite.atteggiamenti VERGOGNOSI da parte di reggina e padova,se stavamo in paesi come inghilterra o spagna atteggiamenti del genere col cavolo che si vedevano.vabbè alla fine abbiamo pagato il pareggio col grosseto,ora c’è da affrontare questi play out senza pensare di essere favoriti o che ci bastano 2 pareggi,ma con tanta rabbia e fame perchè qui C’E’ DA SALVARE UN PATRIMONIO DEL CALCIO ITALIANO:L’EMPOLI!!!!!!

  10. Daccordo con Francesco.In Europa non si trovano campionati falsati come quelli italiani.Ma si sa….qua il biscotto è di regola.

  11. Ma li avete i goal che hanno fatto il vicenza e il padova…roba degna di un film di mr bean!!!!! A parte che siamo degni di retrocedere e che se solo pensassi di avere 1 possibilità su 1000 di vincere i playout ci scommetterei 100 euro (ma non lo faccio perchè ormai è scritta…e non ci vengo nemmeno a patire inutilmente abbiate pazienza) ma il grande procuratore palazzi non li vede i filmati delle partite di ieri sera? Che paese di scemi!

  12. Perche il cittadella ha giocato? Se giocavano veramente tutte le squadre, compreso il cittadella, noi non si vinceva !!!

  13. Bisogna soltanto sperare in un “ripescaggio”.

    E già mi vien il nervoso a pensare alle propagande che ci saranno per far andare più tifosi domenica a Vicenza…. ma sono 3 anni che fan di tutto per allontanare la gente dallo stadio!!!!
    e poi tanto neppure un San Paolo strapieno può riuscire a far correre o metter voglia di correre questi giocatori.

  14. Siete veramente dei pessimi tifosi.. tutti a dire che siamo retrocessi. State gufando dall’inizio del campionato. In questo momento bisogna stare vicino alla squadra.. Voglio ricordare che dalla partita di Verona, non abbiamo mai perso e quindi non sarà facile nemmeno per il Vicenza batterci e dico BATTERCI perchè con 2 pareggi passiamo noi.
    Basta con questi malumori che non fanno che aumentare le difficoltà per la squadra che inevitabilmente sente l’aria che si respira perchè queste partite si vincono soprattutto di testa. Dobbiamo far capire ai nostri giocatori che noi CI CREDIAMO.. Domenica tutti a Vicenza a vendere cara la pelle.. Stia a casa chi viene per gufare, stia a casa chi alla prima difficoltà inzia a fischiare perchè non sarà una partita facile.. Se ci sarà da fischiare lo faremo dopo i 180 minuti, consapevoli di aver fatto il nostro dovere di TIFOSI, perchè NOI dobbiamo essere il docicesimo giocatore in campo NON L’UOMO IN MENO…
    FORZA EMPOLI!

  15. Io vado controcorrente e dico che dobbiamo cambiare allenatore!!. Voi mi direte…….ancora?!, non ti bastano 3 allenatori, ne vuoi un altro?. Siiiii, e secondo me andava cambiato 2-3 giornate fa’, (dopotutto Livorno insegna), ma non xche’ dobbiamo cambiare sistema di gioco, anche se andrebbe fatto ,ma perche’ il cambio di allenatore da sembre nuovi stimoli e porta un cambiamento di pensiero, cosa x noi fondamentale!!. Chi ci metterei?!. Uno qualsiasi…. da Brunero Bianconi a Guardiola ( ditemi voi il nome…)x me tutti vanno bene, purche’ si cambi!!.
    Comunque so’ che questo mio pensiero andra’ a vuoto, comunque la componente fondamentale x me sara’ la grinta che ci metteremo xche’ le squadre di cagni, e noi lo sappiamo, hanno nella tenacia e nel furore agonistico le loro migliori doti, percio’ compatti uniti e cerchiamo di non prendere il solito gol nei primi minuti di gioco xche’ questo ci porta a demoralizzarci e ad andare in confusione….cosa che noi resta piuttosto facile!!.
    Comunque sempre FORZA EMPOLI e cerchiamo con tutte le nostre forze di difendere questo patrimonio della nostra citta’!!. TUTTI A VICENZA!!

    • Ma ci credi alle cose che dici o sei sotto effetto di un buon vinello???…dal ritorno di Aglietti la squadra ha fatto 24 punti in 15 partite!! Ma che volete!! Il sig. Carboni ne ha fatti 2 in 11 partite ecco perché siamo ai play out…o questo non si può dire?…

  16. Dimentichiamoci la partita di 3 settimane fa, i play out sono un’altra cosa. Il Vicenza parte favorito? Bene per noi, magari prendono la partita sotto gamba!! Non partiamo battuti, abbiamo un duo d’attacco da serie a, loro no!!

  17. Ema…. ma che si gioca da far cagare non ce lo metti!!. Non abbiamo mai il pallino del gioco, tutte le squadre ci fanno un possesso palla che neanche una squadra di amatori subirebbe….e subiamo sempre gol x primi, se a te va’ bene!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here