l’AD Ghelfi : “Siamo pronti per l’iscrizione”

l’AD Ghelfi : “Siamo pronti per l’iscrizione”

Ha parlato l’amministratore delegato dell’Empoli,  Francesco Ghelfi, l’uomo dei conti, e lo ha fatto attraverso la penna dei colleghi de “Il Tirreno”. Al quotidiano livornese si è sostanzialmente detto di come i conti siano in pari e che l’iscrizione al prossimo campionato è praticamente cosa

Commenta per primo!

Ha parlato l’amministratore delegato dell’Empoli,  Francesco Ghelfi, l’uomo dei conti, e lo ha fatto attraverso la penna dei colleghi de “Il Tirreno“. Al quotidiano livornese si è sostanzialmente detto di come i conti siano in pari e che l’iscrizione al prossimo campionato è praticamente cosa fatta. Questo il pezzo:   Partirà entro 48 ore, da Monteboro, la richiesta d’iscrizione dell’Empoli al campionato di serie B edizione 2012/2013. E, ecco il punto, sarà completa. La società, cioé, ha già provveduto a liquidare gli stipendi del trimestre febbraio-marzo-aprile (l’ultimo che serve per avere il via libera dalla Covisoc e dalla Lega di B) con le relative tasse. «Abbiamo versato le ritenute Irpef proprio stamani (ieri mattina per chi legge, ndr). Quindi – sottolinea l’amministratore delegato azzurro Francesco Ghelfi – siamo addirittura in anticipo di tre giorni. Ancora, comunque,il lavorononè finito». Ora, infatti, restano da sistemare altre scartoffie burocratiche. «Il più è fatto – spiega il dirigente –anche perché, oltre al discorso di stipendi e contributi, siamo a posto anche per quanto riguarda tutte le altre pendenze e la fidejussione che serva a garanzia. In realtà dobbiamo solo finire di preparare il budget di spesa per la prossima stagione, vistoche bisogna allegare anche questo». L’amministratore delegato e il resto della “squadra”, comunque, dovrebbero completare il tutto entro oggi. Anche perché la richiesta di iscrizione al campionato deve essere presentata entro il 30 giugno. «Ovviamente – conclude Ghelfi – non avremo problemi. Semmai non è stato semplice arrivare a questo punto. Con una gestione che necessariamente deve diventare più leggera,però, speriamo che dal prossimo anno sia tutto piùsemplice».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy