Abbonamenti 13/14 | Da Empolife a BE EMPOLI

Abbonamenti 13/14 | Da Empolife a BE EMPOLI

di Alessio Cocchi   Oggi è il gran giorno, oggi inizia la campagna abbonamenti per seguire le 21 gare interne dell’Empoli FC nella stagione sportiva 2013/14. Oggi è il giorno di “BE EMPOLI”.   Infatti, come ormai noto, la prima card azzurra, nel contesto dell’ormai vecchia tessera del ti

Commenta per primo!

di Alessio Cocchi   Oggi è il gran giorno, oggi inizia la campagna abbonamenti per seguire le 21 gare interne dell’Empoli FC nella stagione sportiva 2013/14. Oggi è il giorno di “BE EMPOLI“.   Infatti, come ormai noto, la prima card azzurra, nel contesto dell’ormai vecchia tessera del tifoso, EMPOLIFE, ha chiuso il suo ciclo triennale, e potrà essere messa definitivamente in archivio assieme alla collezione dei vecchi abbonamenti, quelli che ogni anno cambiavano grafica ed aspetto. Da questa stagione, per le prossime tre, i tifosi azzurri che sottoscriveranno l’abbonamento, riceveranno una nuova card, diversa per font grafico ma anche per alcuni contenuti. Intanto non ci sarà più il collegamento ad un istituto bancario, sparirà anche il cip magnetico, ma poi, in realtà non si parlerà più di “tessera del tifoso” ma di “fidelity card”. Ovviamente va precisato ancora che l’abbonamento è vincolato alla nuova card, rilasciata direttamente dalla società ma, se per qualsiasi motivo essa non possa essere rilasciata per motivi ostativi, l’abbonamento non potrà essere sottoscritto.   La nuova card avrà da un punto di vista istituzionale tutti i crismi richiesti dall’osservatorio, dovrà essere corredata di foto tessera (fatta direttamente all’Empoli Point mediante webcam) ed avrà la banda magnetica dove verrà fisicamente caricato il titolo per poi essere letto dalle ottiche dei tornelli. Da un punto di vista grafico invece la veste sarà completamente nuova, con degli evidenti richiami alla città uniti a quello che da questa stagione sarà il nuovo logo societario.   Un lavoro molto meticoloso (dopo quello della campagna abbonamenti) è stato svolto dall’Ufficio Marketing dell’Empoli, grazie anche alla collaborazione di PE, dove sono state vagliate molte ipotesi, sia del layout che del nome che la card avrebbe dovuto avere, poi la finalizzazione grafica ha visto il solito colpo di magia del nostro Massimiliano Ciabattini. Dicevamo che, soprattutto sul nome si è riflettuto a lungo, poi è arrivato quello giusto, come ci spiega Rebecca Corsi, co-responsabile Markentig:   BE EMPOLI, è un senso di appartenenza. “Essere Empoli”, essere empolesi, sentirsi legati a questi colori e sentirsi al centro di quello che l’Empoli Fc rappresenta. Abbiamo voluto fare una campagna abbonamenti dove i protagonisti fossero, accanto ad alcuni dei nostri calciatori più rappresentativi, alcuni tifosi di ogni età, gente comune con vite diverse ma accomunate dall’amore per l’Empoli. Lo abbiamo gridato, “uniti…si puo” perché noi siamo convinti che la nostra forza sia quella dell’unione tra società, squadra e tifosi ed il concetto di appartenenza è il motore portante della nostra storia, quello che ci ha fatti arrivare fin qui e quello che ci porterà avanti. Ecco, questo è BE EMPOLI.”   Questa, in rigorosa anteprima la nuova card:                    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy