Alessandro Lippi lascia Antenna5 , cambia PEnAlty Sprint

Alessandro Lippi lascia Antenna5 , cambia PEnAlty Sprint

Dopo 29 anni di solida e duratura collaborazione, il noto giornalista Alessandro Lippi, lascia Antenna 5. E’ stato lo stesso Lippi, al termine del TG di ieri sera, ad annunciare con molta sobrietà (quella che ha contraddistinto sempre il suo cammino televisivo) il congedo dal pubblico che con lui

Commenta per primo!

lippiDopo 29 anni di solida e duratura collaborazione, il noto giornalista Alessandro Lippi, lascia Antenna 5. E’ stato lo stesso Lippi, al termine del TG di ieri sera, ad annunciare con molta sobrietà (quella che ha contraddistinto sempre il suo cammino televisivo) il congedo dal pubblico che con lui è cresciuto in questo trentennio.   Da quest’anno, nella collaborazione tra Pianetaempoli.it ed Antenna5, Alessandro Lippi era al timone della neonata “PEnAlty Sprint“, trasmissione che aveva ereditato dalla storica “Stadio Azzurro” ( sempre da lui condotta ) il commento dei dopo gara delle partite dell’Empoli. A fianco di Lippi, conduttore e presenza fissa, roteavamo noi della redazione di PE in qualità di opinionisti, dando cosi anche una maggiore freschezza ad un programma sul quale noi puntavamo e puntiamo molto. Ovviamente, l’uscita dall’emittente di Alessandro Lippi, ci andrà a far modificare leggermente il format della trasmissione, variazioni che cercheremo di rendere le meno invasive possibili ma che, per ovvie ragioni ci dovranno essere.   Nel corso della prossima puntata di PEnAlty, la 24a della stagione, vi racconteremo come cambierà PEnAlty Sprint, cambiamenti che si devono intendere solo per la conduzione, il format e la scaletta del programma (seguitissimo e per questo non possiamo che dirvi grazie) rimarranno pressoché immutati. Ovviamente, capendo che ogni cambiamento porta con se la necessità all’adeguamento del nuovo che c’è, da parte nostro ci sarà il massimo impegno per la resa finale.   Da parte nostra, vorremmo chiudere dicendo che questa collaborazione professionale con Alessandro Lippi è stata molto preziosa e ci auspichiamo che, in altri contesti, possa avere un seguito.   Redazione PE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy