Anche a Bologna occhi addosso a Regini

Anche a Bologna occhi addosso a Regini

In comproprietà tra Sampdoria ed Empoli, con i toscani intenzionati a riscattarlo e i blucerchiati tentati dalla possibilità di reintegrarlo nel progetto tecnico, l’ex laterale sinistro Vasco Regini (22), che per caratteristiche peraltro ben si adatterebbe al gioco di Delio Rossi, sarebbe stato me

Commenta per primo!

In comproprietà tra Sampdoria ed Empoli, con i toscani intenzionati a riscattarlo e i blucerchiati tentati dalla possibilità di reintegrarlo nel progetto tecnico, l’ex laterale sinistro Vasco Regini (22), che per caratteristiche peraltro ben si adatterebbe al gioco di Delio Rossi, sarebbe stato messo nel mirino dal Bologna, stando a quanto riportato da TuttoB.com. I Felsinei avrebbe inserito Regini nella lista dei probabili acquisti per la prossima stagione, su rischiesta proprio del tecnico Pioli che in lui vede un giocatore pronto per il salto di categoria.   Di certo, come già detto, la prossima sarà un’estate molto calda e chiacchierata per il difensore romagnolo che, con lo spostamento al centro della difesa, operato da mister Sarri, ha avuto un nuovo splendore. Regini, lo ricordiamo, da dopo l’infortunio occorso a Ferreira in quel di Lanciano, fu reinventato (in passato aveva già giocato in mezzo) centrale, posizione nella quale non ha praticamente mai sbagliato prestazione. Tra l’altro, forse già quest’oggi, il Ds Carli potrebbe incontrarsi con il procuratore di Vasco, Andrea Cattoli, per parlare proprio del futuro del calciatore a metà tra Empoli e Samp.   La volontà dell’Empoli dovrebbe essere quella di provare a prolungare il contratto con Regini, per non rischiare di perderelo a giugno quando i blucerchiati potrebbero andare a riscattarlo. Un eventuale rinnovo significherebbe quindi avere un peso maggiore in qualsiasi eventuale trattativa si possa andare a discutere del difensore ex Foggia. La speranza però, potrebbe anche essere quella, perchè no, di trattenere il giocatore per un’altra stagione dove possa definitivamente consacrarsi, accrescendo anche il suo valore.   Con Cattoli, si dovrebbe parlare anche di Daniele Croce che è in scadenza 2014 ma per il quale potrebbe esserci un adeguamento contrattuale.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy