Arrivano le “pellicce” al Castellani

Arrivano le “pellicce” al Castellani

Estate importante per il terreno da gioco dello stadio “Castellani” che come molti avranno visto, passando di li in questi mesi, è stato messo sottosopra per permettere di poter rifare il fondo e di conseguenza poi anche il nuovo strato erboso. Era un po’ il regalo che la società avrebbe fatto a

Commenta per primo!

erbaEstate importante per il terreno da gioco dello stadio “Castellani” che come molti avranno visto, passando di li in questi mesi, è stato messo sottosopra per permettere di poter rifare il fondo e di conseguenza poi anche il nuovo strato erboso. Era un po’ il regalo che la società avrebbe fatto a mister Sarri che soprattutto nella passata stagione si è lamentato del campo a più riprese e per più motivi. La dirigenza aveva quindi deciso questo passo, mettendo mano al portafogli e dando il via ai lavori subito dopo il termine della stagione sportiva.   Piano piano, ma rispettando una precisa tabella di marcia, si è arrivati all’atto conclusivo: quello della posa delle cosiddette pellicce. I tecnici e gli operai addetti alla manutenzione del campo hanno infatti quest’oggi “sbobinato” il tappetto d’erba che adesso andrà ad attaccarsi al fondo sabbioso e che tra quindici giorni vedrà giocarci sopra la prima partita. Tempi dunque più che rispettati. Lo diciamo perchè andando al campo, in questi giorni, abbiamo ascoltato molto scetticismo sul fatto che si sarebbe riusciti ad arrivare in tempo per la prima competizione ufficiale. Non sarà una vittoria da tre punti ma per la società e sicuramente il primo impegno prese e rispettato.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy