Arrivederci Asics

Arrivederci Asics

di Alessio Cocchi   Come abbiamo già avuto di raccontarvi in esclusiva, dalla prossima stagione, dopo 8 anni, non sarà più Asics a vestire gli azzurri. La società italo-nipponica si sta lentamentente facendo da parte nel mondo del calcio, e quindi, a contratto scaduto ha ceduto il testimo

Commenta per primo!

di Alessio Cocchi   Come abbiamo già avuto di raccontarvi in esclusiva, dalla prossima stagione, dopo 8 anni, non sarà più Asics a vestire gli azzurri. La società italo-nipponica si sta lentamentente facendo da parte nel mondo del calcio, e quindi, a contratto scaduto ha ceduto il testimone. A raccoglierlo ci ha pensato l’emergente Royal, che assime all’ufficio Marketing dell’Empoli sta ultimando le casacche per la prossima stagione (noi le abbiamo viste in anteprima e siamo molto soddisfatti del lavoro).   E’ un momento di addii, ed anche se le cose non sono assolutamente correlate,  questa specifica situazione la potremmo annoverare nel cambio epocale che sta vivendo la società. Sono molti gli appassionati azzurri che stanno attenti alla maglia che di anno in anno va a contraddistinguere la nostra storia, abbiamo quindi deciso di fare questo piccolo tributo ad un’azienda che ha accompagnato l’Empoli in alcune tappe fondamentali del suo, ormai, passato. Le immagini dell’Empoli in Europa saranno rimarrano per sempre a marchio Asics.   Grazie alla meticolosità del nostro Massimiliano Ciabattini (ovviamente fotografo di questa carrellata), grande collezionatore di maglie azzurre, abbiamo messo assieme tutte e 8 le divise del connubio empoli-Asics, sperando di farvi regalo gradito                                                                                                                                                        

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy