Per Buscè stop di dieci giorni

Per Buscè stop di dieci giorni

La tasferta di Crotone ha “regalato” olte che la sconfitta anche una perdita importante per il prossimo inconto, quella dell’esterno destro Antonio Buscè. ex degli amaranto.   Come vi avevamo già segnalato sabato sera, le condizioni del trentaseienne napoletano sarebbero stata valutate proprio

Commenta per primo!

La tasferta di Crotone ha “regalato” olte che la sconfitta anche una perdita importante per il prossimo inconto, quella dell’esterno destro Antonio Buscè. ex degli amaranto.   Come vi avevamo già segnalato sabato sera, le condizioni del trentaseienne napoletano sarebbero stata valutate proprio lunedi (ieri, nd) per capire quella che sarebbe stata l’entità dell’infortunio rimediato sul campo dello “Scisa”, una botta, manco a farlo apposta, procurata involontariamente da un compagno di squadra, Stovini. Giusto per la legge che ci sta accompagnando, quella del “ci facciamo male da soli”.   Come ricorderete Stovini anticipò lo stesso Buscè per spazzare dai piedi di De Giorgio un pallone insidioso che avrebbe significato il terzo gol per i calabresi però appunto, oltre alla palla, il capitano azzurro, aveva anche preso anche la caviglia Buscè. Lo staff sanitario azzurro si è pronunciato in dieci giorni di stop, va da se, come già detto che non potrà essere quindi arruolabile pe la sfida interna contro la lanciatissima Reggina di Breda.   A questo punto si lavorerà affinchè l’ex giocatore del Bologna possa essere presente nel secondo incontro casalingo consecutivo, quello del 1 Ottobre contro un’altra temibile del campionato, il Padova.   Per quanto riguarda l’infermeria azzurra va detto che non migliorano le condizioni di Vinci (ginocchio), anche lui a forte rischio per lunedi prossimo ed ovviamente i lungodegenti Lazzari e Brugman non saranno del gruppo. L’unico che potrebbe lasciare la stanza con la croce rossa è Tonelli, la sua caviglia sta meglio e si cercherà di recuperarlo in vista di una convocazione già per la prossima gara degli azzurri.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy