Calcioscomesse: confermato il -1 all’Empoli

Calcioscomesse: confermato il -1 all’Empoli

Sono arrivate in mattinata le sentenze della Disciplinare inerenti il Calcioscomesse. . L’Empoli, per il quale era stata richiesta la penalizzazione di un punto da scontare nella prossima stagione, non ha avuto sconti, e si è quindi ritrovato nella medesima posizione. E’ sta quindi confermato

Commenta per primo!

Sono arrivate in mattinata le sentenze della Disciplinare inerenti il Calcioscomesse.

.

L’Empoli, per il quale era stata richiesta la penalizzazione di un punto da scontare nella prossima stagione, non ha avuto sconti, e si è quindi ritrovato nella medesima posizione. E’ sta quindi confermato il -1 per la società di Monteboro. Punto che nasche dal presunto illecito per la combine nella gara interna contro il Grosseto del campionato 2009/10.

Adesso la società azzurra avrà due giorni di tempo per effettuare un nuovo ricorso su questa pena.

.

la Disciplinare ha confermato parte delle richieste della Procura federale. Nessuno sconto al Pescara, dunque, che partirà da -2 nel prossimo campionato di serie A, parziale riduzione della penalizzazione al Novara, che da -6 passa a -4 da scontare in B. La società maggiormente colpita da Palazzi era stata l’AlbinoLeffe che giocherà in Prima Divisione: i bergamaschi ricominceranno da -15 anziché da -27. Tra gli altri club, sconto anche a Reggina (da -6 a -4), Piacenza (da -19 a -11), Monza (da -6 a -5), Ancona (da -10 a -8), confermati il -2 al Padova.

.

Intanto è apparso un comunicato ufficiale anche sul sito istituzionale della società azzurra, che recità cosi:

.

“La Commissione disciplinare nazionale, presieduta dall´ avv. Sergio Artico, in merito al processo di primo grado sul calcio scommesse ha emesso una serie di sanzioni nei confronti di 21 società e 52 tesserati.

All´Empoli F.B.C. Spa, deferito per responsabilità presunta in merito alla gara Empoli-Grosseto ultima giornata del campionato 2009-2010, è stata inflitta la penalizzazione in classifica di punti 1 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13.

Tale provvedimento, ingiusto, gravatorio e preso senza che vi fosse alcuna elemento o prova a carico della società azzurra che non è stata neppure messa nelle condizioni di difendersi avendosi vista rifiutata la lista testimoniale deposita, sarà impugnato per chiedere effettiva giustizia.”

.
IN DETTAGLIO LE SANZIONI ALLE SOCIETA’

Ascoli Calcio 1898 Spa: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 1 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 20.000 euro, As Livorno Calcio Spa: applicazione ex art. 23 CGS della ammenda di 15.000 euro. Atalanta: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 2 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 25.000 euro; Frosinone Calcio Srl: applicazione ex art. 23 CGS della penalizzazione di punti 1 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013. Modena FC Spa: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 2 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013; Us Cremonese Spa: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 1 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 30.000 euro; Us Grosseto Fc Srl: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 6 (sei) da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 40.000 euro. U.C. Albinoleffe Srl: penalizzazione in classifica di punti 15 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 90.000 euro; A.C. Ancona Spa: penalizzazione in classifica di punti 8 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; U.S. Avesa H.S.M.: penalizzazione in classifica di punti 1 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 200 euro; Delfino Pescara 1936: penalizzazione in classifica di punti 2 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13. Empoli F.B.C. Spa: penalizzazione in classifica di punti 1 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; A.C. Monza Brianza 1912: penalizzazione in classifica di punti 5 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; Novara Calcio Spa: penalizzazione in classifica di punti 4 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 35.000 euro; Padova Calcio Spa: penalizzazione in classifica di punti 2 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; Piacenza F.C. Spa: penalizzazione in classifica di punti 11 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 70.000 euro. Ravenna Calcio Srl: penalizzazione in classifica di punti 1 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; Reggina Calcio Spa: penalizzazione in classifica di punti 4 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; U.C. Sampdoria Spa: ammenda di 50.000 euro; A.C. Siena Spa: ammenda di 50.000 euro; Spezia Calcio Srl: ammenda di 30.000 euro.

.

IN AGGIORNAMENTO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy