Calcioscommesse: anche il Portogruaro coinvolto?

Calcioscommesse: anche il Portogruaro coinvolto?

Il Portogruaro è una formazione veneta appena retrocessa dalla serie B alla Lega pro. L’arrivo nel Portogruaro di un calciatore dal cognome ignoto, ma accostato nelle telefonate al giro di scommesse fa esultare Gianfranco Parlato, il collaboratore tecnico del Viareggio finito in cella, e Massimo

Commenta per primo!
Il Portogruaro è una formazione veneta appena retrocessa dalla serie B alla Lega pro. L’arrivo nel Portogruaro di un calciatore dal cognome ignoto, ma accostato nelle telefonate al giro di scommesse fa esultare Gianfranco Parlato, il collaboratore tecnico del Viareggio finito in cella, e Massimo Erodiani, anche lui arrestato come uno dei componenti dell’organizzazione, convinti di avere sicure giocate vincenti nelle settimane successive. Anche in questo caso bisogna precisare che fino ad ora gli inquirenti non hanno ritenuto di individuare elementi a carico in questa vicenda. Parlato: «Il discorso nostro di ieri e c’era il discorso che il mio uomo che è andato lì a Porto (Portogruaro) il numero uno». Erodiani: «Ah quello mi stavi dicendo?». Parlato: «Eh è andato lì è andato settimana prossima c’hanno dentro il Livo (Livorno)». Erodiani: «Sì sì sì». Parlato: «E tra tre settimane hanno dentro il Toro (Torino)». Ma chi è il giocatore? È il 26 gennaio scorso. Dice Parlato: «Il mio uomo, il mio uomo… Uomo, uomo fraterno oggi ha firmato con…» Erodiani: «L’ho letto!… Portogruaro!…». fonte:corriere.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy