Calcioscommesse | Ecco le prime sentenze: penalizzazioni per Grosseto, Modena ed Ascoli; ma è già caos

Calcioscommesse | Ecco le prime sentenze: penalizzazioni per Grosseto, Modena ed Ascoli; ma è già caos

A cura di Gabriele Guastelle ed Alessandro Marinai . E’ iniziato il maxiprocesso che potrebbe sconvolgere le classifiche di questa stagione. Questa mattina il procuratore federale Palazzi ha letto le prime sentenze, anche se di un vero e proprio processo non si è trattato perchè in molti, pra

A cura di Gabriele Guastelle ed Alessandro Marinai

.

E’ iniziato il maxiprocesso che potrebbe sconvolgere le classifiche di questa stagione. Questa mattina il procuratore federale Palazzi ha letto le prime sentenze, anche se di un vero e proprio processo non si è trattato perchè in molti, praticamente tutti o quasi, hanno deciso di patteggiare e così dopo poco più di cinque ore dall’inizio dei lavori si è giunti ad alcune conclusioni.

.

Attenzione però. Si sta parlando sempre del primo filone, cioè della prima parte dello scandalo scoppiato qualche mese fa. Il processo va avanti e nei prossimi giorni toccherà poi agli altri filoni, fino a quello emerso due giorni fa e che ha portato all’arresto di molti calciatori.

.

Ma vediamo cosa è successo.

.

SOCIETA’ SI SONO DICHIARATE PARTI LESE – Alle 11.20 di mattina è arrivata l’ufficialità. Accettate come parti terze lese interessate Cesena, Nocerina, Trapani e Vicenza, mentre il Barletta no “perché non potrebbe avere vantaggi dall’esito del procedimento”. Esclusi anche Codacons e Federsupporter.

.

RIMINI FUORI DAL PROCESSO – La commissione accetta lo stralcio per Acerbis, Bertani, Pellicori, Turati e Joelson, in quanto impossibilitati dal presentarsi perchè in carcere. Il Rimini esce dal processo. Rigettate tutte le altre istanze. La società romagnola esce dal processo anche perchè in effetti si tratta di una nuova società costituitasi dopo il fallimento della precedente, che invece a sua volta era pienamente interessata dai fatti.

.

ORE 14.15: LE SENTENZE DI PALAZZI SONO UFFICIALI – Palazzi legge l’elenco dei patteggiamenti, ottenuti anche attraverso la collaborazione (articolo 24 Cgs):

Le squalifiche hanno effetto immediato, cioè dal primo giorno effettivo della nuova stagione 2012-2013, mentre le penalizzazioni sono da scontare nel prossimo campionato. In serie A due punti di penalizzazione all’Atalanta, in serie B penalizzate anche il Modena (-2) e il Grosseto (-6), solo ammenda da 15mila euro per il Livorno, mentre in Lega Pro un punto di penalizzazione alla Cremonese.

.

Gervasoni 1 anno 8 mesi di squalifica.

Cremonese 1 punto di penalizzazione e 30 mila euro di ammenda.

Doni 2 anni di squalifica.

Atalanta 2 punti di penalizzazione e 25 mila euro di ammenda.

Poloni 1 anno di squalifica. Pederzoli 1 anno 4 mesi di squalifica e 10 mila euro ammenda.

Sbaffo 1 anno 4 mesi di squalifica e 100 mila euro di ammenda.

De Lucia 5 mesi di squalifica.

Parlato 2 mesi che si aggiungono alla precedente squalifica di 3 anni.

Ruopolo 1 anno 4 mesi di squalifica.

Narciso 1 anno 3 mesi di squalifica.

Tamburini 10 mesi di squalifica.

Modena 2 punti di penalizzazione.

Carobbio 1 anno 8 mesi di squalifica.

Cellini 4 mesi.

Conteh 1 anno 8 mesi di squalifica.

Andrea De Falco 6 mesi di squalifica.

Micolucci 4 mesi che si sommano alla precedenza squalifica di 1 anno 2 mesi del precedente processo.

Mora 4 mesi di squalifica.

Passoni 1 anno 2 mesi di squalifica.

Livorno 15 mila euro di ammenda.

Grosseto 6 punti di penalizzazione da scontare nel prossimo campionato e 40 mila euro di ammenda.

.

ORE 16,00

I Legali di Nocerina, Vicenza ed Empoli si stanno opponendo al ricorso del Grosseto, ovviamente il contenzioso e il quando scontare la pena, visto che tre società, compresa quella azzurra, vorrebbero che si procedesse nella stagione in essere. Viene anche costestata la pochezza della pena visti i tanti tesserati del Grosseto coinvolti in queste combine.

.

Ore 17,00

Anche l’Ascoli va a patteggiare. Si parla di 1 punto di penalizzazione ed una multa di 20.000 euro. la Procura si pronuncia favorevole verso questa sanzione. Ovviamente anche in questo caso, il punto, andrebbe alla prossima stagione.

.

Ore 17,30

Al momento queste le pene che sarebbero inflitte alle squadre coinvolte in questa tranche, tutte figlie di patteggiamenti delle stesse società: per la prossima stagione,  Grosseto -6, Modena -2, Atalanta -2, Ascoli -1 Cremonese -1, Frosinone -1.

.

Ore 19,40

La Disciplinare accoglie tutti i patteggiamenti tranne quello di Sbaffo

.

La Disciplinare respinge le istanze delle difese: Gervasoni e Carobbio non saranno ascoltati dopo il patteggiamento

.

Una voce si leva dall’aula: “Stasera avete legalizzato l’illecito sportivo!”. Si tratta di un tesserato della Nocerina.

.

Dopo una lunga giornata, iniziata intorno alle 10 dopo l’appello, sono stati emessi i primi provvedimenti in relazione al primo filone del calcioscommesse della Procura di Cremona. E’ stata la giornata dei patteggiamenti. Come scritto appena sopra, sono stati tutti accolti eccezion fatta per il calciatore dell’Ascoli Sbaffo che aveva richiesto una pena di 14 mesi di squalifica e 100 mila euro di ammenda. Richiesta ritenuta non congrua dalla Commissione Disciplinare. Per le squalifiche inflitte ai tesserati, basta scorrere nel presente articolo. Per quanto riguarda le società che hanno patteggiato (penalità da scontare tutte nel campionato 2012/2013): in serie A, l’Atalanta partirà da -2 e 25 mila euro di ammenda; in serie B: il Grosseto -6 punti e 40 mila euro di ammenda, Modena -2, Ascoli -1 e 20 mila euro di ammenda, solo ammenda di 15 mila euro per il Livorno per omessa denuncia. Penalizzazione di 1 punto anche per la Cremonese (e 30 mila euro di ammenda) ed il Frosinone. Il processo riprenderà domani mattina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy