Camilli verso l’addio al calcio

Camilli verso l’addio al calcio

Il presidente del Grosseto, Piero Camilli, ha confermato nel post gara contro il Varese, la decisione di voler lasciare la guida del club al termine della stagione in corso. Ecco le sue parole raccolte dai colleghi di grossetosport.com:   «Al mille per mille lascio il Grosseto e anche la mia

Commenta per primo!

Il presidente del Grosseto, Piero Camilli, ha confermato nel post gara contro il Varese, la decisione di voler lasciare la guida del club al termine della stagione in corso. Ecco le sue parole raccolte dai colleghi di grossetosport.com:   «Al mille per mille lascio il Grosseto e anche la mia famiglia lo fara’ non pensate che uno dei miei figli subentrera’ al sottoscritto. Da tredici anni sono qui, per me sono un pezzo di vita importante; adesso non ho più stimoli. Una parte della città non ha mai risposto e anche una parte della stampa mi ha sempre dato contro. Lo lascio in C1 e sano l’ho preso in D e con i debiti. Prima l’idolo era Rallo adesso si fischia gente di altra categoria. Se viene qualcheduno che vuol comprare è benvenuto, altrimenti pace non lo iscrivo e parte dall’Eccellenza. Qui se non c’era uno come me il Grosseto non avrebbe fatto la serie B, perchè ci vogliono dai sette agli otto milioni. Qui non mi detesta nessuno come ha scritto qualcuno che ho denunciato. Leggo che voi scrivete (giornalisti, ndr) che io rimango, ma non è così. Ringrazio i tifosi, la stampa obiettiva, altri no. Inviterò poi a cena chi reputo degno».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy