Caos a Reggio Calabria

Caos a Reggio Calabria

Pomeriggio movimentato al Centro Sportivo Sant’Agata. La terza seduta settimanale della Reggina di Castori, ha subito un inatteso cambio di programma Una rappresentanza di Ultras della Curva Sud, ha atteso che i calciatori uscissero dagli spogliatoi, dopo di che hanno chiesto di avere un confronto

Commenta per primo!

untitledPomeriggio movimentato al Centro Sportivo Sant’Agata. La terza seduta settimanale della Reggina di Castori, ha subito un inatteso cambio di programma Una rappresentanza di Ultras della Curva Sud, ha atteso che i calciatori uscissero dagli spogliatoi, dopo di che hanno chiesto di avere un confronto con la squadra e la società. Successivamente, il gruppo Ultras, composto circa da una trentina di elementi, è sceso direttamente sul campo numero 1 del Centro Sportivo, dove la squadra stava accingendosi ad allenarsi, interrompendo di fatto la seduta. Gli animi non si sono mai esasperati, anche se l’assenza degli alti rappresentanti della società, ha di fatto creato qualche momento d’incertezza. Gli Ultras hanno chiesto di poter parlare con i vertici societari, quest’oggi fuori sede, e successivamente hanno avuto un colloquio con la squadra, mettendo in chiaro i motivi che hanno spinto i rappresentanti della Curva, a presentarsi al Sant’Agata. “Più rispetto per chi vi segue”, lo slogan scandito dai tifosi L’incontro si è poi concluso senza nessun tipo di tensione e la squadra ha potuto riprendere regolarmente l’allenamento.   fonte: tuttoreggina.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy