Carli a PEnAlty Estate: “La cessione di Tonelli ci permette di avere denaro fresco da spendere sul mercato”

Carli a PEnAlty Estate: “La cessione di Tonelli ci permette di avere denaro fresco da spendere sul mercato”

Il direttore sportivo azzurro Marcello Carli, già al lavoro per costruire l’Empoli del prossimo anno, è intervenuto ieri sera alla trasmissione di Antenna 5 PEnAlty Estate. Ecco i passaggi più importanti del suo intervento:   “Martusciello nuovo mister? Ciò che ha fatto Giovanni finora co

Commenta per primo!

Il direttore sportivo azzurro Marcello Carli, già al lavoro per costruire l’Empoli del prossimo anno, è intervenuto ieri sera alla trasmissione di Antenna 5 PEnAlty Estate. Ecco i passaggi più importanti del suo intervento:   carliMartusciello nuovo mister? Ciò che ha fatto Giovanni finora come calciatore e come collaboratore dell’Empoli è importante, ma è diverso da quello che andrà a fare. Dobbiamo essere tutti felici perché abbiamo bisogno di un entusiasmo straordinario per centrare la terza salvezza di fila. Senza alcun tipo di problema posso dirvi che è stata una scelta venuta dal presidente, anche se poi la ho condivisa in pieno anche io: è una scelta giusta per le qualità morali e tecniche di Giovanni. Come è nata l’idea? È stata una cosa nata nel momento in cui abbiamo capito le titubanze di Giampaolo nel continuare con noi. Lui era venuto qui per rilanciarsi e per sentirsi nuovamente importante e ci è riuscito molto bene. Magari a forza di convincerlo sarebbe anche rimasto, per la riconoscenza che nutre nei confronti della società, ma non sarebbe stato corretto. Così, dopo aver analizzato attentamente la situazione, mi son trovato d’accordo col Presidente che la soluzione migliore fosse la promozione di Martusciello. La cessione di Tonelli? Con il Napoli abbiamo fatto una grande operazione, non solo per le cifre ma anche perché avendolo venduto a maggio la plusvalenza rientra in questa annata. La cessione di Lorenzo ci permette di avere, per la prima volta da anni, un tesoretto da poter mettere da subito o quasi sul mercato. I prossimi ceduti Saponara e Mario Rui? Tutto farebbe pensare a questo, ma un calciatore ha bisogno anche di offerte per poter andare via. Siamo nella fase di attesa, possiamo aspettare tranquillamente perché non abbiamo la pistola puntata alla testa. Pensiamo che arriveranno le offerte, ma se non saranno serie i ragazzi rimarranno. Se abbiamo già parlato con qualcuno? Noi l’anno scorso non eravamo nella condizione di poter far nulla, se non di aspettare gli ultimi giorni di mercato. Quest’anno vorremmo arrivare in ritiro con quasi la rosa al completo, magari lasciando due o tre posti per calciatori in entrata. Il grosso lo dobbiamo fare prima del ritiro, per fare le cose con più calma. Nomi in testa ce li abbiamo, qualche discorso lo abbiamo abbozzato ma ancora è presto. La questione portieri? Noi vorremmo ripartire dai portieri dell’anno scorso, Skorupski, Pelagotti e Pugliesi. Voglio parlare con Lukasz per capire le sue motivazioni, ma se il ragazzo avrà la stessa voglia dello scorso anno faremo di tutto per tenerlo. Stesso discorso per Pelagotti, se l’entusiasmo sarà lo stesso vorremmo confermarlo. Alla ricerca ancora dei giocatori per il 4-3-1-2? Certamente, l’idea è quella. Partendo dal fatto che Saponara rimarrà a Empoli nel caso non pervenga un’offerta degna, vogliamo prendere un altro calciatore sulla trequarti, che eventualmente – nel caso di conferma di Ricky – possa muoversi anche da seconda punta. E Marcello Carli rimane a Empoli? Io a Empoli sto benissimo e ho lo stesso entusiasmo di sempre nel fare le cose. Sono stra felice di essere qui, ma se arrivasse un’offerta da un’altra piazza ne sarei lusingato e ci penserei. Non voglio fare l’ipocrita e dire che resterò sempre a Empoli, l’importante è svegliarsi la mattina e dare tutto per la tua società.”   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy