Caso Under21 | Adesso piange Spinelli

Caso Under21 | Adesso piange Spinelli

Il caso dei due Under21 azzurri, che vede il bracci di ferro tra Empoli e Federazione in corso, adesso ha chiamato in causa anche il presidente del Livorno, Aldo Spinelli.   Il patron genovese della squadra amaranto, annusato il fatto che farebbe restare i due calciatori in seno all’Empoli an

Commenta per primo!

Il caso dei due Under21 azzurri, che vede il bracci di ferro tra Empoli e Federazione in corso, adesso ha chiamato in causa anche il presidente del Livorno, Aldo Spinelli.   Il patron genovese della squadra amaranto, annusato il fatto che farebbe restare i due calciatori in seno all’Empoli anche per la finale di ritorno (per oggi attendiamo l’ufficialità), è uscito allo scoperto, piangendo il suo malcontento ed attaccandosi alla regolarità, la stessa, guardacaso a cui si appella l’Empoli che niente di illegale sta cercando di fare. Chiamato in causa da alcuni media nazionali, cosi si è esposto Spinelli:   Ci sono dei regolamenti federali che vanno sempre rispettati. I due ragazzi non devono giocare, cosi come successe a noi quattro anni fa con Candreva. Se questo dovesse succedere, oltre a chiedere i danni aprirei un’istanza per chiedere la vittoria a tavolino“.   Parole di paura da parte del numero uno della squadra livornese, parole forti, che ovviamente comprendiamo e sulle quali non andiamo a marciare ulteriormente. A Spinelli però, va ricordato ancora, che l’Empoli si sta muovendo seguendo una normativa FIFA, che guardacaso è l’organo supremo del calcio. Se questa normativa dovesse dar ragione alla società di Monteboro, al Presidente ligure non resta che fare il tifo affinchè il suo Livorno si dimostri più forte sul campo.   Nico Raffi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy