Castelfranco: Il tecnico Pistolesi presenta la stagione

Castelfranco: Il tecnico Pistolesi presenta la stagione

Come sapete da quest’anno anche l’Empoli ha la sua squadra femminile, il Castelfranco. Per la stagione 2015/16 sarà una affiliazione mentre dalla prossima stagione si parlerà di completa integrazione, ma noi di PE già da questa stagione seguiremo (per le nostre possibilità) le vicende delle neo

Commenta per primo!

Come sapete da quest’anno anche l’Empoli ha la sua squadra femminile, il Castelfranco. Per la stagione 2015/16 sarà una affiliazione mentre dalla prossima stagione si parlerà di completa integrazione, ma noi di PE già da questa stagione seguiremo (per le nostre possibilità) le vicende delle neo azzurre, partendo da questa intervista all’allenatore della squadra, Pistolesi, che presenta la stagione:   pistolesi castelfrancoAllora Mister, come si suol dire Finalmente si parte. Si, finalmente si parte, abbiamo iniziato la preparazione il 24 di agosto, pensando che la stagione cominciasse come sempre a metà Settembre, ma cosi non è stato.  Se da una parte abbiamo potuto lavorare bene perché non avevamo impegni nel breve di partite ufficiali, dall’altra questa lunga attesa è stata un po’ fastidiosa . Ora che siamo entrati nella settimana che precede l’impegno ufficiale di Coppa Italia l’adrenalina è alle stelle.   Primo impegno ufficiale andrete in quel di Bologna. Si ci è toccato un girone a tre noi Bologna e Fiorentina che sarà tutto da gustare , specialmente la partita con la Fiorentina, andremo a confrontarci con una Big del campionato di serie A, squadra passata sotto la dirigenza dei Della Valle e costruita per vincere il campionato.   C’è un reparto che la soddisfa di più degli altri? Direi di no, mi sembra che la squadra sia molto omogenea a partire dai portieri abbiamo affiancato a Baldi, grande promessa del calcio femminile, una Leoni di grande esperienza avendo già militato in serie A e B . La difesa con gli innesti di Cirillo ,Parrini e Esperti e con l’inserimento di Maltomini dalla Primavera è molto ben assortita . Il centrocampo con Ferrara, Cinotti ,Borghesi ,Mannucci, Valoriani, Balleri nonché Consoloni e Meropini che arrivano dalla Primavera e la pur sempre verde Caucci mi sembra ottimo, per l’attacco abbiamo confermato tutte quelle dell’anno scorso perché riteniamo siano tutte di assoluto valore.   Si sente molto più responsabilizzato ora che c’è questa affiliazione con l’Empoli? Sicuramente l’affiliazione con l’Empoli ci dà tanta carica, poter confrontarci con una realtà calcistica professionista è motivo d’orgoglio per tutti noi , se saremo bravi ad apprendere potremo crescere sotto ogni punto di vista ma dovremo dimostrare all’Empoli che il loro investimento nei nostri confronti è quello giusto affinchè si concretizzi definitivamente il nostro passaggio dentro la  società.   Mister un pronostico è doveroso sia per la Coppa che per il Campionato Bene , per quanto concerne la Coppa dovremo sicuramente fare bottino pieno a Bologna , anche se sappiamo che troveremo una squadra di valore che l’anno scorso ha vinto il campionato di C e che soprattutto ha un settore giovanile di assoluto rispetto , infatti la loro Berretti è Campione d’Italia, poi dovremo cercare di rendere difficile la vita a quella Fiorentina che tutti gli addetti considerano una autentica schiaccia sassi , anche perché in questi gironi è vero che passano tutte le prime arrivate ma anche tre delle migliori seconde e noi dobbiamo fare di tutto per andare avanti. Per il Campionato ,invece , credo di avere una squadra di grande prospettiva con ampi margini di crescita e qui sarà il campo a dimostrarlo.    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy