Clamoroso al Tardini – Guarda il video

Clamoroso al Tardini – Guarda il video

Mercoledi scorso, dopo aver assistito alla partitella infrasettimanale, avevamo citato un “clamoroso al sussidiario” riferendoci all’aver visto in campo Pozzi, con tanto di gol.   Adesso non si può non dire dunque… “clamoroso al Tardini”, dopo ciò a cui abbiamo assistit

Mercoledi scorso, dopo aver assistito alla partitella infrasettimanale, avevamo citato un “clamoroso al sussidiario” riferendoci all’aver visto in campo Pozzi, con tanto di gol.

 

Adesso non si può non dire dunque… “clamoroso al Tardini”, dopo ciò a cui abbiamo assistito nel finale del match contro il Parma.

 

Già all’arrivo della squadra, avevamo osservato Nicola giungere allo stadio con tanto di borsa ufficiale dell’Empoli, sinonimo che avrebbe potuto trovare posto in panchina.

 

Poi nel corso della ripresa, Pozzi si è alzato ed ha cominciato a riscaldarsi per una ventina di minuti, fino a quando, sotto di un gol, succede davvero quello che non ti aspetti.

Mister Baldini lo chiama, lui si sveste della tuta in tutta fretta, quindi lo vediamo chinato a togliersi i pantaloni con il numero 9 che spicca; si incammina verso il centro del campo vicino al quarto uomo, e si alza il cartello luminoso.

Fuori il 27, dentro il 9.

 

Ecco che Nicola Pozzi a 8 mesi del gravissimo infortunio, e con molto anticipo rispetto ai tempi che avevano pronosticato dallo staff azzurro, torna a calcare il campo, in una gara ufficiale.

 

I suoi sono dieci minuti incolore dal punto di vista del gioco, ma sono dieci minuti di grande valore per lui (che a fine partita dichiarerà di essere stato molto emozionato, ndr) che trova la fiducia di mister Baldini, e per tutti i tifosi azzurri, che nonostante tutto, hanno sempre creduto in lui, ed è in lui che vedono l’uomo gol di questo Empoli.

 

E allora, forza Nicola… che quei dieci minuti crescano sempre di piu fino ad arrivare ai novanta; ti aspettiamo per brindare insieme al primo gol.

 

A.C.

 

Nel video, un esclusiva di pianetaempoli.it, il momento dell’ingresso in campo di Pozzi.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy