Con Fabrizio Corsi…

Con Fabrizio Corsi…

Rientrato dalle sue vacanze estive, il Presidente azzurro Fabrizio Corsi è stato da noi intervistato per fare il punto della situazione sul mercato e su questi primi giorni di ritiro pre campionato.   Presidente buongiorno, partiamo subito dal mercato che è da molti giorni ormai fermo: “ U

Commenta per primo!

Rientrato dalle sue vacanze estive, il Presidente azzurro Fabrizio Corsi è stato da noi intervistato per fare il punto della situazione sul mercato e su questi primi giorni di ritiro pre campionato.   Presidente buongiorno, partiamo subito dal mercato che è da molti giorni ormai fermo: Una situazione che avevamo previsto e che non ci trova assolutamente spiazzati. In questo periodo, un po’ come è stato per Tavano e Buscè, escluso gli svincolati è difficile fare trattative e tutto è bloccato. Ricordate che anche lo scorso anno arrivano ben 4 elementi l’ultimo giorno di mercato. Detto questo stiamo lavorano per completare la rosa che manca in alcuni ruoli, guardando attentamente a chi abbiamo in casa, potrebbe essere tra loro il prossimo vero acquisto.”   In questo senso viene subito in mente Fanucchi? Il giocatore viene da un finale di stagione positivo ed in questi primi giorni di ritiro mi dicono stia dimostrando il suo valore. Noi abbiamo già avuto modi di dire che vorremo trattenere il ragazzo consci che possa far bene. Valuteremo eventuali richieste e soprattutto le volontà dello stesso giocatore.”   La situazione Regini come la vede? Siamo spettatori. La Sampdoria ci ha fatto capire che è interessata al giocatore ma che allo stesso tempo con un innesto di qualità lo potrebbe girare subito a noi. Il ragazzo sappiamo essere pronto e voglioso di vestirsi d’azzurro. Una situazione che credo si sbloccherà entro non molto.”   In uscita immaginiamo ci sarà da sfoltire una rosa che ad oggi conta ben 31 elementi? Sicuramente si, sarà un lavoro delicato e difficile in primis perché crediamo che tutti i ragazzi promossi dalla Primavera abbiano qualità ed in secondo luogo perché l’eventuale collocazione che verrà trovata sarà un elemento importantissimo. Non abbiamo fretta comunque di fare questo sfoltimento.”   Si è partiti con molte aspettative, la voglia di migliorare la scorsa stagione, una rosa che non si è sfaldata e che si conosce bene. Cosa si aspetta il Presidente azzurro? Mi aspetto che si faccia bene senza porci obbiettivi e a priori che potrebbero poi soltanto creare fraintendimenti. E’ chiaro che vorremmo far bene e migliorare quello fatto lo scorso anno, stiamo lavorano tutti quanti in questa direzione. Mi aspetto che ci sia partecipazione da parte di tutto l’ambiente, come si è già detto, l’immagine che ho in testa è quella della serata contro il Torino, ripartiamo da li guardando in avanti.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy