Con il Dott. Leone, Amministratore Del. della Royal…

Con il Dott. Leone, Amministratore Del. della Royal…

Abbiamo contattato il Dott. Leone, Amministratore Delagato della Royal Sport, nuovo sponsor tecnico dell’Empoli Fc.   Abbiamo scambiato con lui alcune considerazioni in vista del debutto del brand campano con le maglie azzurre, per capire come è nato questo nuovo matrimonio e come, lato loro

Commenta per primo!

Abbiamo contattato il Dott. Leone, Amministratore Delagato della Royal Sport, nuovo sponsor tecnico dell’Empoli Fc.   Abbiamo scambiato con lui alcune considerazioni in vista del debutto del brand campano con le maglie azzurre, per capire come è nato questo nuovo matrimonio e come, lato loro, venisse vissuta questa nuova avventura.   Dott. Leone, buonasera, manca poco, dal 1 Luglio sarete ufficialmente il nuovo sponsor tecnico dell’Empoli.. Buonasera a voi ed a tutti gli amici di Empoli. Si, finalmente ci siamo e siamo molto emozionati, ma allo stesso tempo molto orgogliosi di poter essere lo sponsor tecnico di una società cosi importante nel panorama calcistico italiano. Ovviamente è già da un po’ che stiamo lavorando con l’Empoli, e vi posso dire che in noi, oltre ad aver trovato un parten commerciale, avete trovato dei nuovi tifosi qua in Campania. Abbiamo sofferto insieme a voi la sera di Empoli-Vicenza, ed alla fine ci siamo ritrovati ad abbracciarci come se l’Empoli fosse da sempre la squadra del nostro cuore.”   Com’è nata questa partnership? Chi fa il nostro mestiere è sempre a contatto con le società sportive, piccole, medie e grandi. Diciamo che un po’ come in tutte le cose della vita, ci siamo trovati, al momento giusto eravamo li a volere le stesse cose. Non voglio fare discorsi retorici che possono sembrare già scritti, ma nell’Empoli, negli uomini che fanno l’Empoli, abbiamo riscontrato quelli che sono i nostri valori, professionali ed umani. Siamo due aziende che alla base di tutto hanno l’oculatezza ma che hanno voglia di far bene cercando di migliorarsi giorno dopo giorno, con sacrificio e dedizione, crededendo ciecamente in quello che si fa. E poi, cosa non da poco, quando fai una collaborazione del genere, non c’è solo un mero aspetto economico, ma ci deve essere sintonia, collaborazione e fiducia: tutte cose che a vicenda abbiamo trovato.”   Com’è nato fisicamente questo connubio? Allora, qui devo per forza tirare in ballo dei nostri collaboratori, che sono stati bravi ed hanno tirato le fila della situazione, non sarebbe giusto figurasse solo il mio nome. Per primo vogli citare il Sig. Fabio Bruno, che è il nostro uomo sul territorio toscano, ed a seguire, ma non secondi il Rag. Andrea Guarducci e massimiliano Riccarducci. Infine il nostro grafico, Tommaso Di Gregorio che assieme al vostro Massimiliano Ciabattini ha curato la grafiche delle nuove maglie. Ecco queste persone, assieme al Dot. Assirelli e Gianmarco Lupi hanno dato vita a questo progetto, da un contatto prima telefonico e poi in azienda e da li è nato tutto quello che poi vedrete.”   Nuove maglie che ci dicono, noi le abbiamo viste ma non diciamolo, essere molto belle? Questo non spetta a me dirlo, sarei di parte. Abbiamo lavorato molto e sodo perchè , come detto prima, noi crediamo in quello che facciamo, cosi comel’Empoli,  e quindi il prodotto finale doveva essere un qualcosa che assumesse dei significati. Sono molto curioso di vedere l’appeal che ci sarà, però, siamo molto soddisfatti anche delle risposte arrivate da Empoli e la sua ne è la conferma. Concedetemi di dire che, d’accordo con il club, tutto il materiale sarà uguale dalla prima squadra a scendere verso i pulcini.”   Royal si è trasformata molto negli ultimi anni, il nuovo logo ne è una dimostrazione. Tra l’altro il leone, appunto, è un simbolo importare di Empoli: Lo sappiamo, lo sappiamo. Vede questa evidentemente è una piccola cosa, ma che sottolinea l’unione delle due parti. Si abbiamo cambiato, ci siamo evoluti, siamo cresciuti. Abbiamo tolto il vecchio logo, quello che tutti conoscono con la corona, per passare a questo, perchè il messaggio che vogliamo dare è quello del dinamismo e della grinta.”   Non resta allora che darci appuntamento per la presentazione delle nuove divise? Si certo, ci vedremo in quell’occasione, la prima di molte.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy