Con Marcello Carli…

Con Marcello Carli…

A poco più di 24 ore dall’inizio del campionato azzurro, abbiamo fatto il punto della situazione con il DS Marcello Carli per tastare il polso della società dopo il buon inizio tra precampionato e Coppa Italia ed a pochi giorni dalla chiusura del mercato.   Direttore domani si parte, inizia l

Commenta per primo!

A poco più di 24 ore dall’inizio del campionato azzurro, abbiamo fatto il punto della situazione con il DS Marcello Carli per tastare il polso della società dopo il buon inizio tra precampionato e Coppa Italia ed a pochi giorni dalla chiusura del mercato.   Direttore domani si parte, inizia l’avventura del campionato. Come ci arriva secondo te l’Empoli? Posso dire che fino ad adesso la squadra si è espressa bene ed ha fatto vedere quello che ci si aspettava, andando anche a regalare a tutti una bella serata come quella di sabato scorso culminata con la vittoria sulla Samp. Sappiamo però che il campionato sarà tutta un’altra musica a partire già dalla prima partita contro un avversario da non sottovalutare minimamente.”   Anche perché si sa, le neopromosse soprattutto all’inizio sono davvero temibili: Il fatto che abbiano meno da perdere è sicuramente un aiuto non indifferente, ma la formazione campana ha un ottimo organico e guai quindi a pensare che l’aver fatto bene fino ad oggi o l’aver eliminato la Sampdoria possa darci dei vantaggi. Tra l’altro abbiamo diverse assenza, con un inizio di campionato frenetico che ci vedrà giocare in pochi giorni ed andare poi su campi difficili. Partire bene sarà importantissimo.”   E’ comunque un Empoli che ha voglia di fare bene e provare ad arrivare a quell’obbiettivo, i playoff, sbandierato per tutta l’estate? Ci siamo dati quel tipo di obbiettivo perché pensiamo possa essere nelle corde di questa squadra, il gruppo è unito ed anche i nuovi, se cosi gli vogliamo chiamare, arrivi hanno portato quello che speravamo in termini di qualità sul campo e di maturità nello spogliatoio.”   In questi giorni frenetici c’è da inserire anche la chiusura del mercato, momento per voi dirigenti in particolare, molto importante: Saranno giornate convulse, ormai siamo abituati ad una fase intermedia priva di colpi per poi arrivare alle ultime 48 ore dove praticamente non si dorme nemmeno. Ci sono diverse cose in pentola, vediamo un poò quello che ne esce.”   Proviamo però ad ipotizzare le partenze? I nomi che potrebbero lasciare Empoli già gli avete fatti, non mi voglio sbilanciare perché sarebbe ingiusto anche verso i diretti interessati. Posso solo dire che ogni singola operazione verrà gestita al meglio per i giocatori e per la società.”   Sul fronte arrivi? Stiamo cercando sostanzialmente un altro terzino sinistro da affiancare a Regini. Non escludiamo però anche qualche altra pedina se dovesse andare via qualc’uno in mezzo al campo.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy