Con Simone Pecorini: ” Finalmente è finita”

Con Simone Pecorini: ” Finalmente è finita”

L’Empoli come noto in questo avvio di campionato, per vari motivi di natura fisica ha dovuto rinunciare a diversi suoi elementi. Ce n’è però uno che è stato fuori per altro motivo, ovvero per una lunga squalifica rimediata lo scorso anno nel corso di un torneo ufficiale internazionale a livello g

Commenta per primo!

L’Empoli come noto in questo avvio di campionato, per vari motivi di natura fisica ha dovuto rinunciare a diversi suoi elementi. Ce n’è però uno che è stato fuori per altro motivo, ovvero per una lunga squalifica rimediata lo scorso anno nel corso di un torneo ufficiale internazionale a livello giovanile. Parliamo dell’ex Primavera Inter, Simone Pecorini, che con il 30 di settembre ha terminato di scontare la sua lunga squalifica. Questa è dunque la settimana che lo porterà a potersi rimettere a disposizione per un posto in campo. Lo abbiamo sentito.   Simone, è stata lunga, ma è finita…. “Si, finalmente è finita ed è stata lunghissima, oltre misura rispetto anche a quello accaduto, ne abbiamo già parlato a suo tempo, inutile tornarci sopra.”   Infatti, dobbiamo adesso guardare verso il futuro. Intanto come stai, sotto ogni punto di vista? ” Sto bene, è vero che non scendo in campo in una partita dall’amichevole di Pisa, ma mi sono sempre allenato con la squadra come se potessi essere chiamato per scendere in campo. Mi manca sicuramente il ritmo partita ma fisicamente sono apposto. Per il resto, sono carico come una molla e voglioso di mettermi a disposizione.”   Viste alcune defezioni potresti anche essere chiamato in causa da subito… “Non me lo farei dire due volte. Il mister sa come sto lavorando e quello che posso dare.”   Anche se sembra che si possa andare verso una rivoluzione in difesa, passando da 4 a 3? ” Al di la dell’aspetto che si verrebbe a creare un posto in meno, io non ho problemi a giocare come esterno a tre. Ci ho giocato nell’Inter e mi sono sempre trovato a mio agio.”   Come hai vissuto questo inizio di stagione da spettatore privilegiato? ” Male da calciatore, nel senso che quando stai fuori e sai che non puoi farci niente, non è facile. Però sto bene in questo gruppo, mi sono da subito integrato e ringrazio ancora la società per avermi dato questa oportunità nonostante sapessero quel’era la situazione.”   E come hai visto i tuoi compagni? ” La classifica non direbbe buone cose, ed indubbiamente l’inizio di campionato è stato subito in salita. Però non ho mai visto la squadra essere messa sotto, anzi, abbiamo sempre pagato caro determinati episodi (un po’ come quello della squaifica, ndr.). Sabato finalmente, oltretutto, è arrivato anche un risultato postivo, la squadra è in crescita e stiamo percorrendo la strada giusta.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy