Con Vincent Laurini….

Con Vincent Laurini….

Vincent Laurini classe ’89 esterno difensivo che a Castellammare è risultato tra i migliori in campo, ha ritrovato posto in squadra dopo un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per 20 giorni. Al termine del allenamento di ieri pomeriggiol’abbiamo intervistato:   Ciao Vincen

Commenta per primo!

Vincent Laurini classe ’89 esterno difensivo che a Castellammare è risultato tra i migliori in campo, ha ritrovato posto in squadra dopo un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per 20 giorni. Al termine del allenamento di ieri pomeriggiol’abbiamo intervistato:   Ciao Vincent, Sabato è arrivata una grande vittoria su un campo difficile come quello di Castellammare, ci dici le tue impressioni “Penso che sulla vittoria contro la Juve Stabia, Non ci sia niente da dire. Abbiamo giocato bene, riuscendo a reagire al loro gol, e anche in fase difensiva penso che abbiamo fatto bene.”     Hai ritrovato il posto da titolare dopo il tuo infortunio, e un periodo vissuto in panchina. Come hai vissuto questo periodo? “Si mi sono infortunato e sono stato fuori per una ventina di giorni, mi ha sostituito in maniera egregia Lorenzo che ha segnato anche due gol, dunque il Mister lo ha giustamente premiato con la conferma in squadra, poi è arrivato il momento e adesso cerco di dare il mio contributo.”     Fino a questo momento sei stato impiegato prevalentemente da esterno basso di difesa, ci sono altre posizioni della difesa dove puoi essere impiegato? “Posso giocare a destra dove vengo impiegato in questo momento, ma posso giocare anche sulla sinistra dove ho giocato a Carpi in lega pro nelle stagioni scorse. Inoltre posso anche essere impiegato come esterno di centrocampo, comunque io mi adatto alle esigenze della squadra.”     Questa per te è la prima esperienza in questo campionato, nel mese di dicembre si chiuderà il girone d’andata , se si dovesse fare un bilancio? “Sicuramente lo dobbiamo suddividere in due fasi distinte: la prima nella quale siamo partiti male, dove non si riusciva a fare punti, e la seconda quella che stiamo vivendo adesso dove abbiamo collezionato sei vittorie nelle ultime sette partite. Penso  che siamo stati bravi a rimanere uniti nel momento più difficile, e a non mollare e continuare a lavorare non perdendosi d’animo.”     Il mese di dicembre inizia con una gara sicuramente difficile, arriva lo Spezia squadra costruita per vincere, ma che adesso si trova sotto di noi in classifica “Per sabato nel caso in cui sia chiamato in causa, spero di dare il mio contributo. Ad ogni modo chi sarà chiamato in causa farà bene, dobbiamo cercare di dare continuità e per farlo cercare di vincere contro lo Spezia.” . Per PianetaEmpoli.it Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy