Costa-Sampdoria: ci siamo. Empoli: Regini è più vicino.

Costa-Sampdoria: ci siamo. Empoli: Regini è più vicino.

Il presidente delle Reggina Foti: “dobbiamo vendere per sopravvivere”. Parole che non lasciano dubbi, l’affare Rizzato-Samp si farà… e con esso anche quello Regini-Empoli   Subito un paio di precisazioni. Regini è il terzino sinistro che manca all’Empoli, ed è in comproprietà con la Sampdoria

Il presidente delle Reggina Foti: “dobbiamo vendere per sopravvivere”.

Parole che non lasciano dubbi, l’affare Rizzato-Samp si farà… e con esso anche quello Regini-Empoli

 

Subito un paio di precisazioni. Regini è il terzino sinistro che manca all’Empoli, ed è in comproprietà con la Sampdoria dopo che gli azzurri ne hanno acquistato la metà dal Cesena nell’ambito dell’operazione Eder; seconda precisazione: la Sampdoria, ceduto Lucchini all’Atalanta, cerca un nuovo difensore centrale e, per dare il via libera all’approdo di Regini in maglia azzurra, vuole in tutti i modi un nuovo tassello nella corsia mancina.

 

Il difensore Costa della RegginaNella rosa di mister Atzori c’è però anche Castellini che, difensore centrale, può ricoprire il ruolo di terzino sinistro, oltre all’altro esterno sinistro il nazionale ungherese Lackzo. Ma veniamo a noi. Il difensore Costa già martedi potrebbe approdare in maglia blucerchiata: Costa ha capito che in riva allo stretto non è un titolare e allora si sarebbe convinto che a Genova, dove ritroverebbe l’ex tecnico Atzori che lo stima molto, le sue chanche di giocare più minuti raddoppiano nonostante sia maggiore la concorrenza.

 

Poi la Sampdoria sta portando sempre avanti la trattativa con la Reggina per arrivare a Rizzato, terzino sinistro che vestendo i colori della Samp lascerebbe libero Regini di approdare alla corte di Alfredo Aglietti. La trattativa è molto complicata anche perchè la stessa società ligure starebbe cercando di convincere la Reggina a cedere anche l’attaccante Missiroli, facendo storcere il naso ai tifosi della Reggina che vedono la loro squadra privata dei migliori uomini anche se il presidente Foti ha risposto così: “la grave crisi economica che ancora ci attanaglia rende tutto più difficile. Perchè la Reggina resti ai vertici del calcio nazionale dobbiamo fare di necessità virtù… noi non siamo una grande squadra che può permettersi particolari costi e quindi per sopravvivere siamo costretti a dei sacrifici. Abbiamo una rosa di quaranta elementi e dobbiamo sfoltire la rosa perchè così è insostenibile. Prometto ai tifosi della Reggina una squadra comunque molto competitiva, puntiamo al ritorno in serie A”.

 

Le parole del presidente Foti fanno presagire che a giorni anche il terzino sinistro Rizzato passerà in blucerchiato, logida conseguenza dell’approdo in maglia azzurra di Regini.

 

Nel frattempo se il difensore Costa passerà quasi certamente dalla Reggina alla Sampdoria un altro difensore centrale dei calabresi, Cosenza, ha giurato fedeltà alla Reggina; “nonostante le molte voci di mercato che mi vorrebbero indossare molte maglie della prossima serie B – avrebbe detto il difensore – io resto e voglio restare alla Reggina”.

 

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy