Da Carpi…parla il tecnico Castori

Da Carpi…parla il tecnico Castori

“Lasciamo stare il passato e quindi anche le ultime gare perché, nel bene e nel male, si cancella tutto. Quella con l’Empoli sarà una partita difficile perché affronteremo una squadra con meccanismi oliati, che gioca insieme da tre anni. Giampaolo ha ereditato e mantenuto l’atteggiamento

Commenta per primo!

castori-conferenza-e1446903779318“Lasciamo stare il passato e quindi anche le ultime gare perché, nel bene e nel male, si cancella tutto. Quella con l’Empoli sarà una partita difficile perché affronteremo una squadra con meccanismi oliati, che gioca insieme da tre anni. Giampaolo ha ereditato e mantenuto l’atteggiamento che avevano con Sarri, quindi è un gruppo che gioca a memoria, giovane e che ha tutte le caratteristiche necessarie per mettere in difficoltà chiunque. La classifica, inoltre, sta a testimoniare le difficoltà di questo match”.

“Noi abbiamo acquisito una migliore condizione generale, sia fisica che mentale, perché comunque i risultati fanno morale. Riusciamo a giocare con ritmi più alti, una delle cose che ci riesce meglio, quindi siamo fiduciosi, pur nella consapevolezza di affrontare un avversario forte”.

“Il modulo di gioco è valido al cospetto di qualsiasi avversario, purché ci siano le giuste distanze tra i reparti e un’adeguata concentrazione. Ogni tipo di tattica ha dei vantaggi e dei punti deboli, quindi non è mia intenzione modificare qualcosa che, con il giusto atteggiamento, funziona. Dobbiamo puntare sulle nostre peculiarità e non giocare sull’avversario, perché ogni settimana affrontiamo una squadra forte”.

“Dobbiamo essere liberi nella testa, mettendo da parte quelle preoccupazioni che derivavano dai cattivi risultati: nelle ultime settimane ci siamo riusciti e ne abbiamo raccolto i frutti. Recuperando l’aspetto mentale, viene spontaneo anche l’atteggiamento giusto a livello di aggressività in campo. Il secondo tempo col Chievo e le partite con Genoa e Milan ci hanno ridato il vero volto di questo Carpi”.

“Gestione delle forze per i prossimi tre impegni ravvicinati? Si fa fatica a dire prima delle partite quali saranno le condizioni dei giocatori. Sono cose che andranno valutate, insieme al mio staff, gara per gara”.

“Empoli ancora diretta avversaria? 21 punti sono tanti, godono di un’ottima classifica, hanno fiducia e consapevolezza nei loro mezzi, quindi sono una squadra vera. Anche il Carpi lo è, e lo dimostreremo domani”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy