Da Crotone…parla Menichini

Da Crotone…parla Menichini

I colleghi de “Il Domani di Catanzaro” hanno realizzato un intervista al tecnico del Crotone Menichini, prossimo avversario degli azzurri, che ci hanno prontamente girato in esclusiva e che vi riportiamo:   Mister sabato allo Scida arriva l’Empoli in un incontro tra due squadre partite non be

Commenta per primo!

I colleghi de “Il Domani di Catanzaro” hanno realizzato un intervista al tecnico del Crotone Menichini, prossimo avversario degli azzurri, che ci hanno prontamente girato in esclusiva e che vi riportiamo:   Mister sabato allo Scida arriva l’Empoli in un incontro tra due squadre partite non bene: Sarà una gara difficile proprio perché anche i nostri avversari arriveranno in una condizione di risultati non esaltante e cercheranno ovviamente di fare risultato. Questo però potrebbe essere un vantaggio per noi visto che se vorranno provare a vincere la partita dovranno inevitabilmente uscire fuori lasciando spazi a possibili ripartenze che dovremmo sfruttare al meglio. Di certo anche il nostro avvio non è stato dei migliori, soprattutto nella gara interna con la Juve Stabia potevamo e dovevamo fare qualcosa in più. Stiamo però lavorando bene e sono sicuro che i ragazzi faranno una bella prova.”   Servirà anche l’apporto dello “Scida”? Il pubblico sono convinto ci aiuterà come ha sempre fatto. Questi tifosi sono meravigliosi e meritano che la squadra gli regali una soddisfazione importante. Mi auguro che ci sia una bella cornice sabato prossimo.”   Parliamo degli avversari, l’Empoli, una squadra che al cospetto dei soli tre punti ha le carte in regola per fare un buon campionato: L’Empoli è una squadra forte, migliorata nettamente rispetto anche alla scorsa stagione, con un Tavano in forma smagliante e con il ritorno di Coralli che vorrà subito mettersi in evidenza. Visionando le gare giocate fin qua dalla squadra di Aglietti posso dire che hanno raccolto molto meno di quello seminato, anche con la Sampdoria sono usciti dal campo con un risultato bugiardo figlio di alcuni episodi girata male. Dovremmo essere bravi ad imporre il nostro gioco soprattutto a centrocampo portando i loro centrali a rifornire il minor numero di volte gli attaccanti.”   Quasi un derby per lei? Essendo di Ponsacco lo potremmo anche considerare tale ma poi non ci sono motivi per additare questo match come un derby. Stimo molto la società azzurra, una delle migliori in Italia per professionalità e crescita dei giovani.”   Il Crotone come sta? Ma noi stiamo bene, dispiace per la classifica ma bisogna anche rendersi conto che siamo solo alla quarta giornata. Basta una vittoria per rimettere le cose apposto anche a livello mentale, come successe lo scorso anno proprio dopo la vittoria con l’Empoli.Anche a livello fisico ad oggi contiamo solo due defezioni, possiamo quindi presentarci al meglio alla prossima gara   Eppure c’è chi parla di ultima spiaggia per la sua panchina: Il nostro lavoro è fatto di questi discorsi, ed io molto serenamente lascio parlare chi ne ha voglia. Al di la della fiducia che sento di avere da parte della dirigenza, o devo pensare alla squadra, al lavoro, poi sarà il campo a dire se quello che si è fatto lo si è fatto bene oppure no.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy