Da Firenze…parla Delio Rossi

Da Firenze…parla Delio Rossi

Prima della rifinitura in vista del match di Coppa con gli azzurri, ha parlato alla stampa il neo-tecnico viola Delio Rossi. Da firenzeviola.it ne estraiamo alcuni passaggi:   Delio Rossi, alla vigilia dell’esordio in coppa Italia contro l’Empoli: “Questa è una competizione che ci può dare

Commenta per primo!

Prima della rifinitura in vista del match di Coppa con gli azzurri, ha parlato alla stampa il neo-tecnico viola Delio Rossi. Da firenzeviola.it ne estraiamo alcuni passaggi:   Delio Rossi, alla vigilia dell’esordio in coppa Italia contro l’Empoli: “Questa è una competizione che ci può dare soddisfazioni, puoi arricchire la bacheca, puoi arrivare in Europa, quindi una partita importantissima. Io domani devo passare il turno, devo vedere qualche giocatore che non ho ancora visto, qualcun altro ha dei problemi, ma metterò in campo una formazione logica. Per me l’Empoli vale il Milan, va presa seriamente”   Dopo la prima uscita col Milan: “L’ho rivista e mi ha confermato ciò che avevo visto in campo. Ho rianalizzato due tre cose che sabato non erano andate benissimo. Ora però sono io che devo andare incontro ai giocatori, perchè ancora è presto per imporre tutti i miei principi. Loro si devono impegnare, ma io devo chiedere cose abbastanza facili”.   Su Babacar e le esclusioni di Felipe e Marchionni: “Loro partono in svantaggio perchè prima non giocavano. Ora sto valutando quelli che prima giocavano di più, perchè sono più pronti. Babacar? Il ragazzo ha delle qualità, ma con i ragazzi ci vuole pazienza, non voglio bruciarli. Non voglio far bella figura schierando un giovane  per poi toglierlo la settimana dopo. Se lo metto devo essere convinto. Poi può darsi che domani lo faccio giocare. Il ragazzo è il futuro, ma non devo responsabilizzarlo troppo. Se lo metto devo dargli continuità.”   Gioca Neto? “Si, gioca Neto sicuramente. Almeno questa dritta ve l’ho data… (ride ndr.)   Sul calcio italiano: “Il campionato italiano non è il più bello, ma è il più difficile. In Inghilterra, per esempio, giocano tutti col 4-4-2. Ieri, in Napoli-Manchester, ho visto una squadra preparata (il Napoli) che giocava con la difesa a tre, ed una meno (il Manchester) che ha avuto difficoltà contro la difesa a tre. Secondo me il nostro calcio ha degli allenatori preparatissimi. Detto questo credo che solo il Milan possa arrivare in fondo tra le italiane”   Sono 19 i convocati dal tecnico Delio Rossi per la gara contro l’Empoli. Ecco la lista in ordine alfabetico: ASHONG, BABACAR, BORUC, CAMPORESE, CERCI, DE SILVESTRI, KHARJA, LAZZARI, LJAJIC, MONTOLIVO, MUNARI, NASTASIC, NATALI, NETO, ROMIZI, ROMULO, SALIFU, SILVA e VARGAS. Infortunati: Cassani, Jovetic e Kroldrup.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy