Da Firenze… parla il tecnico Paulo Sousa

Da Firenze… parla il tecnico Paulo Sousa

Questi i punti salienti toccati dal tecnico della Fiorentina Paulo Sousa nella conferenze di presentazione della gara di Empoli.

Sul prossimo avversario: “Empoli è una squadra che mantiene i propri principi di gioco. Loro ci tengono tantissimo e anche noi dobbiamo tenerci ed essere concentrati al massimo”.

Kalinic: “Nikola è a disposizione e vedremo, con prudenza, quale decisione prendere”.

Pasqual?: “Per rispetto saluto tutti. Con il giocatore ho già parlato e vi ho già detto che le decisioni su chi arriva e chi parte non le prendo io”.

Livello di crescita della squadra: “Stiamo crescendo e ci sono dei risultati che supportano questa crescita. Serve la continuità delle vittorie per competere ad alti livelli. Ma la squadra c’è e siamo quelli di prima della sosta”.

Gara da dentro o fuori?: “Io sono positivo e fin da bambino ho trasformato la paura in coraggio. Questo cerco di trasmetterlo ai miei giocatori e ho sempre detto che questa squadra deve crescere in carattere nei momenti delle partite. Abbiamo perso qualche punto che ci avrebbe dato un’idea di quello che facciamo”.

Che Fiorentina mi aspetto di vedere domani? “Dobbiamo iniziare ogni partita con la consapevolezza di poter rimontare come a Cagliari e di poter esprimere il gioco visto contro la Sampdoria. Ogni azione deve essere nostra e dobbiamo essere concreti”.

Su Zarate: “Rientrato con un po’ di febbre dal viaggio in Argentina, ma ora sta benissimo, così come tutti gli altri giocatori della rosa”.

Sul suo futuro sulla panchina viola: “Parlo quotidianamente con Corvino e vogliamo fare il meglio per la Fiorentina. Il mio futuro dipende dai risultati, se saranno positivi, sarà positivo per entrambi”.

 

fiorentina.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy