Da Genova…parla il tecnico Gasperini

Da Genova…parla il tecnico Gasperini

Queste le parole del tecnico rossoblù, Gasperini, in presentazione alla gara di domani contro l’Empoli.   La rosa è quasi al completo?”Intanto cominciamo a pensare a questa partita. La gara ci deve dare continuità di risultati anche se l’Empoli è un’ottima squadra e sappiamo delle diffico

Commenta per primo!

Queste le parole del tecnico rossoblù, Gasperini, in presentazione alla gara di domani contro l’Empoli.   gasperiniconfLa rosa è quasi al completo?
“Intanto cominciamo a pensare a questa partita. La gara ci deve dare continuità di risultati anche se l’Empoli è un’ottima squadra e sappiamo delle difficoltà che può creare. Dobbiamo arrivare nel miglior modo per fare risultato”   E’ l’unica squadra che avete affrontato nel pre-campionato. Cos’è cambiato?
“Son squadre che si conoscono bene, l’amichevole di quest’estate è stata significativa. Domani sarà una gara diversa, con tre punti in palio e dovremo interpretarla per quello che è”.   Quanto può crescere ancora il Genoa?
“La nostra crescita passa dalle partite come quella di domani. Stiamo cercando di superare alcune vicissitudini ma sarà il campo a dare delle risposte. Credo che questa squadra avrà dei grandi margini di crescita. Dobbiamo prendere riferimento le otto gare giocate dove abbiamo messo in mostra cosa buone e cose in cui dobbiamo migliorare. Gli obiettivi verranno posti più avanti”.   Se non si fosse fatto male, Pandev avrebbe giocato con Pavoletti?
 “L’infortunio di Pandev mi dà un po’ fastidio. Eravamo partiti troppo bene. Al di là di poter giocare insieme era una risorsa importante in attacco. Peccato, è un momento un po’ così in cui non riusciamo ad essere al completo in avanti, è comunque meglio rispetto a prima”.   Dopo l’Empoli ci saranno Torino e Napoli.
 “In questo momento non faccio calcoli. La partita con l’Empoli è una partita difficile come tutto il campionato che è molto equilibrato. Noi dobbiamo stare molto attenti perchè la classifica è molto corta dove basta qualche vittoria per scalare le posizioni e alcune sconfitte per scendere. Questa è una fase in cui dove non siamo partiti bene in termini di punti, stiamo cercando di agganciare la parte media della graduatoria. Dobbiamo cercare di dare il massimo in questa striscia per affrontare al massimo la prossime partite”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy