Da Modena…parla l’ex Nardini

Da Modena…parla l’ex Nardini

Vi riportiamo l’intervista rilasciata dall’ex calciatore azzurro, Riccardo Nardini, ormai da due stagioni in forze al suo Modena. Nardini ovviamente parla in previsione della sfida con i suoi ex compagni. L’intervista è tratta da “La Gazzetta di Modena”   Che Empoli ti aspetti? ” Sono

Commenta per primo!

Vi riportiamo l’intervista rilasciata dall’ex calciatore azzurro, Riccardo Nardini, ormai da due stagioni in forze al suo Modena. Nardini ovviamente parla in previsione della sfida con i suoi ex compagni. L’intervista è tratta da “La Gazzetta di Modena”   Che Empoli ti aspetti? Sono una squadra in crescita, che dopo un avvio stentato ha trovato un certa consistenza. All’inizio hanno pagato anche i tanti infotunati, poi man mano che questi sono rientrati si sono sistemati, soprattutto a centrocampo ed in attacco. Hanno ancora qualche problema dietro, ma conosco la società e mister Sarri e so che si stanno preparando in maniera maniacale per la gara di sabato. La loro crisi è finita e ci troveremo di fronte una squadra che gioca bene a calcio con diverse individualità importanti.”   Chi temi maggiormete? Tavano e Maccarone li conosciamo tutti: sono due attaccanti che in serie B possono fare anche qualcosa in più della normale differenza. Poi c’è un Saponara strepitoso, che sta facedendo vedere tutto il suo potenziale e non ha caso è n pianta stabile in Under 21 e nel mirino di grandi società.”   Sabato mancherà Perna, ed ironia della sorte, sarai tu il capitano… Se il mister mi farà giocare penso di si. Sarà un onore indossare la fascia. Mi spiace perchè Armando (Perna) sta facendo un campionato importante e sarà un’assenza pesante.”   Come giudichi il pari arrivato nell’ultima gara con il Grosseto? E’ stata una partita difficile contro una squadra che ha pensato molto a difendersi. Penso che il nostro atteggiamento sia stato corretto, abbiamo pensato e provato a vincere la partita, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Possiamo e dobbiamo fare meglio, perchè di qui alla fine del campionato troveremo altre squadre che verranno al Braglia solo per difendersi. Ad Empoli, ma in generale in trasferta, troveremo squadre che ci affronteranno a viso aperto e sarà diverso.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy