Da oggi anche i “big” in ritiro

Da oggi anche i “big” in ritiro

Da oggi si aggregano al resto della squadra anche gli otto “big” che l’Empoli ha sul mercato. In attesa che appunto si sblocchi qualcosa, come già aveva reso noto la società di Monteboro, ai 21 calciatori (19 date le assenze giustificate di Eder e Musacci) che si sono

Da oggi si aggregano al resto della squadra anche gli otto “big” che l’Empoli ha sul mercato.

il mister nel primo allenamentoIn attesa che appunto si sblocchi qualcosa, come già aveva reso noto la società di Monteboro, ai 21 calciatori (19 date le assenze giustificate di Eder e Musacci) che si sono già radunati domenica scorsa sotto gli occhi di molti tifosi che hanno dato una vera e propria carica alla squadra, nella giornata odierna anche il resto dei tesserati Empoli F.C. prenderà parte al raduno in maniera attiva sia sul campo sia alloggiando, come il resto della squadra, all’Hotel Alexandra di Vinci.

Quindi l’obbiettivo di poter dare a mister Campilongo una squadra il più verosimile possibile fin dall’inizio sembra essere fallito, anche se nell’ambiente, a partire proprio dall’allenatore, c’è molta serenità.

Come già confidato anche ai microfoni di PianetaEmpoli.it sia dal tecnico che dal presidente azzurro, dirigenza e staff tecnico lavoreranno in maniera tranquilla e seria con chiunque faccia parte integrante del gruppo, poi se tale gruppo cambierà facce, perché appunto il mercato si sarà sbloccato, ci si regolerà di conseguenza, l’importante è che chi va al campo, anche con la valigia pronta, dia il suo 100%.

L’obbiettivo resta quello di cedere tutti i calciatori ad oggi sul mercato, ma non si esclude che 3-4 di questi alla fine possano restare in azzurro sposando la nuova politica.

Oggi rientrerà in gruppo anche Musacci, reduce da una lieve convalescenza, e sempre per oggi, al massimo domani si attende anche l’arrivo di Eder, che prossimamente intervisteremo riportandovi le sue prime parole.

 

Ad oggi questa è la situazione degli otto:

 

Pozzi: resta il più appetibile dal mercato, in molti lo vogliono, in pochi realmente lo possono prendere. Le squadre in pole sono Napoli e Parma, seguite da Palermo e Bari. L’Empoli chiede non meno di 7,5 milioni di euro per l’intero cartellino, ma se qualcuno, con l’avvallo del giocatore, arrivasse vicino a 4 per la comproprietà si potrebbe chiudere. Da sottolineare che il calciatore ha ribadito che non ha fretta di lasciare Empoli.

 

Lodi: L’Udinese è sempre alla finestra, ma finché non cederà D’Agostino non farà nessuna mossa. Ultimamente anche il Bologna sembra aver fatto un sondaggio. Anche per il talento partenopeo l’Empoli non vuole fare sconti, quindi da immaginare che l’affare avrà i suoi tempi prima di farsi.

 

Busce’: Dopo l’avvento di Ventura al Bari, squadra che sembrava prossima a prelevarlo, il vento ha cambiato direzione spirando verso Reggio Calabria. C’è un po’ di mistero intorno alla trattativa, in un primo momento sembrava che fosse tutto ok per il calciatore ma fossero distanti le società, adesso pare invece che Reggina ed Empoli siano d’accordo ma sia lo stesso Buscè a non ritenere congruo il suo conguaglio. Crediamo di non sbagliare nel dire che l’affare alla fine si farà.

 

Moro: Situazione complessa anche quella di Davide. Sembra sulla via del tramonto l’ipotesi di trasferimento alla Reggina, con l’avanzamento invece del neopromosso Livorno. Poteva essere messo nell’accordo il passaggio in azzurro, oltre ai soldi, di Volpe, che invece si è accasato a Trieste. Quindi i labronici al momento potrebbero solo pagare per intero il cartellino del centrocampista, ma al momento, impegnati anche giorno e notte nel caso Lucarelli, non sembra una loro priorità.

 

Vannucchi: Anche per il pratese si parla di Livorno come probabile soluzione per la prossima stagione. Il ds degli amaranto ha pubblicamente detto che quella di Vannucchi sarebbe una soluzione gradita al club, ma un po’ come detto per Moro, il Livorno prima deve risolvere altre casistiche prima di acquistare. Qualche nostalgico continua a parlare di un ritorno nella sua Lucchese, ma crediamo che per tornare in rossonero a concludere la carriera ci sia ancora tempo.

 

Piccolo: Ieri, come avevamo anticipato anche noi, era spuntata la Samp, le voci sono attendibili anche se il club blucerchiato ha parlato di un sondaggio e niente più, comunque pare che mister Del Neri abbia ben appuntato il nome di Felice sul taccuino.

 

Saudati e Marzoratti: Attualmente sono quelli sui quali ci sono meno voci in giro. Luca ha un in ingaggio importante, 31 anni e viene da diversi problemi fisici. Non sarà facile venderlo senza un buon compromesso anche da parte sua, compromesso che pero’ potrebbe fare con l’Empoli. Per il secondo si era parlato all’inizio del mercato del West Ham, ad oggi pero’ non c’è niente di concreto.

A.C.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy