Dal campo….carte coperte su tutti i fronti

Dal campo….carte coperte su tutti i fronti

Azzurri in campo quest’oggi nel secondo giorno di lavoro in vista del match di sabato sera, inizio ore 20:45, che concluderà la regular season 2011/12. Avversaria degli azzurri il Cittadella.   Un allenamento, quello odierno, a carte molto coperte, di fatti il tecnico Aglietti ha mischiato t

Commenta per primo!

Azzurri in campo quest’oggi nel secondo giorno di lavoro in vista del match di sabato sera, inizio ore 20:45, che concluderà la regular season 2011/12. Avversaria degli azzurri il Cittadella.   Un allenamento, quello odierno, a carte molto coperte, di fatti il tecnico Aglietti ha mischiato tutto e tutti non dando punti di riferimento ne alla stampa ma nemmeno forse ai suoi giocatori che vorrà tenere sulla corda fino all’ultimo per essere al top in un match che in molti dicono scontato ma che cosi non sarà. Ricordiamo per dovere di cronaca che gli azzurri non rischiano la retrocessione diretta, il playout è cosa acquisita, però potremmo sempre giocarlo con un solo risultato a favore dovesse il Vicenza superarci in classifica.   Anche a livello di modulo è tutto in forse, sono stati provati sia il centrocampo a rombo che in linea. Dovrebbe essere preferito il rombo, ma molto dipenderà da quelli che saranno poi gli attori protagonisti del match. Oggi, assieme agli ormai noti lungodegenti, ha marcato visita il centrocampista Coppola: per lui si parla di risentimento muscolare, ma solo domani ne sapremo di più. Al suo posto provato Mirko Valdifiori che a questo punto si candida seriamente per una maglia da titolare. E come sempre sarà proprio la zona mediana del campo quella che più rappresenta un rebus, con molti giocatori pronti, come Ze Eduardo che potrebbe ripartire dal primo minuto se si dovesse optare proprio per il centrocampo a rombo. E sempre in quest’ottica non sarabbe sbagliato pensare a Lazzari trequartista con un Saponara magari pronto a staffettarlo a gara in corso. Tutto ok per il resto con Maccarone che si sta dosando ma che sicuramente sarà del match in attacco a far coppia con Francesco Tavano. Migliorano notevolmente anche le condizioni di Tonelli che sarà sicuramente ancora tra i convocati. Assente, come già raccontato questa mattina, il georgiano Mchedlidze impegnato con la sua nazionale, ma assente anche il suo connazionale Shekialdze che è rintrato in patria anticipatamente viste le sue condizioni non ottimali che non gli permetterebbero di dar man forte alla squadra in questo finale. Da segnalare una serenità positiva nel gruppo, un gruppo che oggi ha lavorato in maniera molto coesa, conscio che purtroppo il destino non è più nelle nostre mani ma che sotto sotto sogna di poter scrivere la parola fine già sabato sera.   Per domani è prevista una seduta al mattino, sarà l’ultima a porte aperte perchè sia giovedi, sia venerdi per la rifinitura, il tecnico Aglietti ha deciso di tener fuori tutti i possibili occhi indiscreti.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy