Dal campo…dubbio a centrocampo

Dal campo…dubbio a centrocampo

Terzo giorno di lavoro per gli azzurri che si stanno preparando alla sfida di domenica contro il Cittadella di Foscarini. Una gara che alla vigilia del campionato, per i più, avrebbe potuto indicare uno scontro diretto per la salvezza e che invece vede due squadre a 28 punti al 5° posto.   Alle

Commenta per primo!

Terzo giorno di lavoro per gli azzurri che si stanno preparando alla sfida di domenica contro il Cittadella di Foscarini. Una gara che alla vigilia del campionato, per i più, avrebbe potuto indicare uno scontro diretto per la salvezza e che invece vede due squadre a 28 punti al 5° posto.   Allenamento odierno iniziato con alcune esercitazioni fisiche, seguita da altre che però avevano un discorso tattico con dei movimenti mirati per le due fasi di gioco. Sempre molta cura per la fase di non possesso anche se mister Sarri vuole che la squadra giochi con la solita mentalità offensiva: in poche parole si va a Cittadella per provare a vincere. Anche oggi, nella partitella tattica, si sono viste molte variazioni, non dando precisi punti di riferimento, ma la squadra sembra ben definita, con forse l’unico dubbio, anche se forse puo’ essere un po’ esagerata la parola dubbio, quello che potrebbe vedere Bationo a sorpresa e non Cristiano. Crediamo però che l’esperienza dell’ex Albinoleffe possa alla fine essere prescelta. Uno dei due giocatori andrà a rimpiazzare Croce che anche oggi ha dovuto dare forfait dando praticamente addio alle chance di esserci nella trasferta veneta. Sempre guardando al centrocampo, sarà (come detto ieri) Signorelli a prendere il posto dello squalificato Valdifiori. Pratali era ad Empoli e si è limitato ad alcuni giri di campo, la sua condizione pare migliore di quanto non temuto ma restano molti dubbi sulla sua convocabilità. Si candida invece ad una convocazione il francese Gigliotti che sembra star decisamente bene ed a questo punto meriterebbe la fiducia per poterlo iniziare a conoscere meglio. Grandi miglioramenti per Accardi e Mori, soprattutto l’ex Samp appare in forma e dall’esterno potrebbe anche essere da considerare arruolabile, però lo staff sanitario, d’accordo con il mister, potrebbe preferire per non forzare il rientro ed andare magari alla più suggestiva gara con il Verona. Ovviamente, scontato il modulo che sarà il 4-3-1-2 ma scontati anche gli altri interpreti difensivi ed offensivi, Saponara compreso che come detto ieri sta bene e si sta allenando regolarmente. Sempre a parte Mchedlidze, Shekiladze e Coralli.   Per domani è prevista l’ultima seduta pomeridiana prima della rifinitura di sabato mattina.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy